NEWS

Fiat 500L: nuova faccia e più tecnologia

22 maggio 2017

Dopo cinque anni la Fiat 500L viene sottoposta ad aggiornamenti che coinvolgono vari aspetti della vettura. Nelle concessionarie a giugno.

Fiat 500L: nuova faccia e più tecnologia

LUCI DIURNE A LED - Sabato 17 e domenica 18 giugno 2017 arriverà nei concessionari italiani la versione rinnovata della Fiat 500L, monovolume lunga 424 cm aggiornata in termini di carrozzeria, equipaggiamenti e denominazioni: in occasione del restyling la 500L assume il nome 500L Urban, la 500L Living a 7 posti diventa 500L Wagon (lunga 438 cm) e la 500L Trekking si trasforma in 500L Cross (428 cm). Le maggiori novità dell’aggiornamento sono concentrate nel frontale, che riprende alcuni elementi della 500, complice l’arrivo delle nuove luci diurne a led e il disegno rinnovato della presa d’aria inferiore. Sulla Fiat 500L Cross il fascione ha un aspetto più massiccio, che riflette l’indole del veicolo: questa versione strizza l’occhio alle crossover e adotta protezioni sulla carrozzeria più generose, mentre l’altezza da terra maggiorata di 2,5 cm conferisce all’auto una maggiore impressione di robustezza.

ANCHE BICOLORE - La Fiat 500L edizione 2017 rimane disponibile con il tetto verniciato a contrasto (bianco, nero o nero opaco) e si può ordinare con 10 colori. All’interno cambiano il volante, la leva del cambio (montata più in alto) e alcuni materiali di rivestimento, oltre alla sezione inferiore della plancia, dove la Fiat ha ricavato nuovi vani portaoggetti. Il sistema multimediale Uconnect HD Live è ora compatibile con i protocolli Apple Car Play e Android Auto, ma questa novità è riservata alla più costosa versione con schermo touch da 7 pollici (di serie sull’allestimento Lounge). Cambia inoltre la grafica del quadro strumenti, che include uno schermo a colori da 3,5 pollici per le informazioni essenziali. Tutte le Fiat 500L adottano di serie equipaggiamenti come il regolatore di velocità, la connettività bluetooth, le luci anteriori a led e il divano posteriore frazionabile separatamente. Optional la frenata automatica d’emergenza e il cambio automatico Dualogic.

A 5 O 7 POSTI - I motori della rinnovata Fiat 500L 2017disponibili sono i benzina 1.4 aspirato da 95 CV e 0.9 TwinAir turbo da 105 CV, anche se quest’ultimo è riservato alla Fiat 500L Wagon, in virtù del peso maggiore e della lunghezza più accentuata: la Wagon si può ordinare con abitacolo per 5 o 7 passeggeri e ha un bagagliaio ampio da 638 a 1.784 litri (416 litri con 7 sedili), rispetto a quello da 455 a 1.480 litri delle Urban e Cross. I motori a gasolio sono i 1.3 MultiJet da 95 CV e 1.6 MultiJet da 120 CV, che si aggiungono ai motori con doppia alimentazione benzina/gpl e benzina/metano: il primo è il 1.4 T-Jet sovralimentato da 120 CV, il secondo è il TwinAir da 85 CV. La Fiat 500L Cross è sprovvista della trazione integrale, ma adotta il sistema Mode Selector (di serie) per migliorare l’aderenza su fondi normali o scivolosi e di mantenere una velocità costante in discesa.

VIDEO
Fiat 500L
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
210
138
97
93
205
VOTO MEDIO
3,1
3.074025
743
Aggiungi un commento
Ritratto di nicktwo
22 maggio 2017 - 14:25
caratteriale e di sostanza (non per niente in europa e' ancora la prima per vendite nel proprio segmento), tranne quella xl... veramente, himo, un grande dubbio da dipanare se optare per lei o per la tipo sedan da parte del classico cliente tipologico, soprattutto in italia... saluti
Ritratto di MAXTONE
22 maggio 2017 - 17:26
Tipo Sedan, rossa, vetri neri, cerchi diamantati da 17: Ha il suo perché. Ma la 500L Aldilà di una comprensibilmente maggiore abitabilita', non possiede nulla più che la faccia preferire a Tipo a partire dalla linea. Per giunta costa pure di più.
Ritratto di ahille_
22 maggio 2017 - 18:47
Mi chiedo quanti anni hai !?? . be ragionamenti del genere li fa' solo un ragazzino che non si immagina nemmeno cosa voglia dire avere una famiglia e figli!. evitare di commentare mai!
Ritratto di Edoardo98
22 maggio 2017 - 22:25
5
Ahille secondo me dipende più dallo stile di vita che dal numero di figli la spaziosità e l'abilità che si necessita da un'auto, perchè per esempio in una famiglia come la mia con 5 figli in realtà non serve poi tanto lo spazio, una berlina è sufficiente perchè non abbiamo molto da caricare dato che non andiamo neanche in vacanza se non raramente, bastano le 4 porte secondo me
Ritratto di Dirk
22 maggio 2017 - 23:03
MAXTONE l'avvocato avrebbe risposto: pacchiana!!
Ritratto di Fr4ncesco
23 maggio 2017 - 00:17
@Edoardo98 concordo, ad alcune famiglie basta anche una Panda o un'utilitaria. Poi le berline un tempo erano le familiari per antonomasia, in seguito sono arrivate SW, monovolume e SUV. La Tipo sedan ha cmq un bagagliaio di 520 litri, non per dire...
Ritratto di ahille_
23 maggio 2017 - 01:20
Be giusto secondo te, tu non vai in vacanza e allora ?. che parerino da adolescente fuori luogo .ce gente che ci va in vacanza e ogni fine settimane ha esigenze di avere un' auto cosi, per lavoro per famiglia !. non so in che mondo desolato vivi ,ma posso immaginarlo dal tuo nic!.bisogna per forza trovare i contro per questa auto, che alla luce dei fatti vende . ragazzini crescete che é ora !, pensate che il mondo giri intorno ai vostri gusti e modi di vivere!.
Ritratto di nicktwo
23 maggio 2017 - 08:44
guarda max, ieri proprio una dietro l'altra parcheggiate una fiat tipo sedan e una serie3.... bhe io continuo a trovarci un affinita' estetica rilevante (belle entrambe) e onestly una versione benzina della italiana giusto un po' piu' pepata della media (per dire una 1.4turbo 140cv) a un prezzo umana potrebbe rientrare fra le prossime papabili... fra l'altro e' un auto che rende in tutti i colori: bianca, nera, granata, grigio scuro, grigio chiaro... secondo me nel resto d'europa ne stanno a fare una questione di pregiudizio acquistivo altrimenti avrebbe sfondato anche li' oltre che in italia (dove ti ricordo ha battuto la tipo)... saluti
Ritratto di nicktwo
23 maggio 2017 - 08:53
* ha battuto la golf
Ritratto di Dirk
23 maggio 2017 - 16:56
E ci mancherebbe che non sia prima in Italia. Purtroppo fuori dai nostri confini la realtà è molto diversa... purtroppo.
Pagine