NEWS

Fiat: in Serbia produrrà una nuova crossover?

25 settembre 2018

Secondo indiscrezioni, la Fiat avrebbe firmato con le autorità serbe un nuovo accordo per la fabbrica di Kragujevac.

Fiat: in Serbia produrrà una nuova crossover?

QUESTIONI RISOLTE - È stato positivo l’incontro nei giorni scorsi fra alcuni manager della Fiat e la prima ministra serba Ana Brnabic, che si sono incontrati per delineare il futuro dello stabilimento di Kragujevac, dove il costruttore torinese produce da sei anni la monovolume compatta Fiat 500L (foto qui sopra). La fabbrica “lavora” però ad un ritmo ben inferiore alla sua capacità, quindi non viene sfruttata come dovrebbe e per l’azienda risulta poco remunerativa: nel 2017 sono state costruite 85.000 vetture, a fronte di una capacità massima di 185.000. A fine mese sarebbero inoltre venute a mancare le agevolazioni fiscali che la Fiat ottenne dieci anni fa per insediarsi in Serbia. Secondo quanto riportano alcuni organi di stampa serbi, l’incontro con Brnabic è servito per venire a capo delle questioni, stando al quotidiano Vecernje Novosti, che parla di un incontro positivo e di prospettive confermate.

ANCHE LA 500L IBRIDA? - Al termine dell’incontro sui giornali serbi sono trapelate inoltre alcune “voci” sui modelli che la Fiat ha intenzione di costruire a Kragujevac, dove per la casa torinese è imperativo aumentare la produzione e avvicinarsi alla cosiddetta saturazione dell’impianto (quando cioè lavora a pieno regime). La prima vettura in programma sarebbe una variante della 500L, che secondo le anticipazioni raccolte dal quotidiano Vecernje Novosti avrebbe un motore ibrido “leggero”, più semplice e meno costoso degli ibridi convenzionali ma in grado di ridurre consumi ed emissioni in città. La Fiat non a caso intende puntare su questa tecnologia, già confermata per la nuova edizione della 500 (in arrivo nel 2020). Il secondo modello sarebbe una crossover più corta ed economica della Fiat 500X, che nei piani dell’azienda dovrebbe una rivale delle Renault Captur e Seat Arona. Al momento non ci sono indicazioni sulle tempistiche.





Aggiungi un commento
Ritratto di Giuliopedrali
25 settembre 2018 - 18:16
Arridateci la Zastava o la Yugo!
Ritratto di Dragstar68
25 settembre 2018 - 19:31
Si ma prima ci vuole un nuovo pianale....campa cavallo....oramai quelli che usa la Fiat quanti anni hanno?e in vista non c'è nulla di nuovo....
Ritratto di Boghero
26 settembre 2018 - 09:48
Non è detto.. Lo stesso pianale per una B un filino più abitabile non sarebbe male.. O una Musa.. Sarebbe una gran cosa.. visto quanto ha venduto rispetto all'idea.
Ritratto di Tatra70
25 settembre 2018 - 20:48
Un successone, vendeva più la Skala.
Ritratto di Vincenzo1973
25 settembre 2018 - 22:19
È il monovolume piccolo più venduto in Europa
Ritratto di Tatra70
26 settembre 2018 - 13:42
Prevedevano di venderne 100000 in più all'anno, è un fiasco produttivo totale.
Ritratto di Vincenzo1973
26 settembre 2018 - 13:48
l'anno scorso sono state 85000, quest'anno sta vendendo di piu, conosco auto piu osannate che si sognano questi numeri
Ritratto di Claus90
25 settembre 2018 - 22:37
Secondo produrranno in serbia la jeep, nei piani di Marchionne era prevista una baby jeep più piccola della renegade, oppure produrranno la 500 giardinetta erede della punto,doveva sparire la tipo e creare una gamma fiat basata solo su modelli panda e 500 chissà se sarà rispettato quel programma.
Ritratto di Vincenzo1973
26 settembre 2018 - 13:50
la baby avevano detto Pomigliano. potrebbe essere come dici, magari in Campania portano la Compass che attualmente e' importata dal Messico se non erro, visto il successo forse la faranno qui. oppure un crossover Fiat
Ritratto di GeorgeN
27 settembre 2018 - 10:49
no Claus90, la baby jeep, più piccola del renegade, la faranno a Pomigliano D'arco con la new Panda 4x4, visto che saranno condivise nel pianale e nella meccanica della sola 4x4.. mentre la 500 giardiniera molto probabilmente sarà prodotta a Mirafiori...
Pagine