NEWS

La Fiat promuove il car sharing tra gli universitari europei

29 settembre 2015

Con l’iniziativa Fiat Likes U, la casa sta portando in 16 atenei di diverse città europee le sue auto mettendole a disposizione per un uso condiviso.

La Fiat promuove il car sharing tra gli universitari europei
ITALIA ED EUROPA - C’è chi sostiene che il possesso dell’automobile non sia più in cima alle aspirazioni dei giovani, anche grazie all’esistenza di alternative come il car sharing. Forse a crederlo c’è anche la Fiat, che per il secondo anno ha lanciato l’iniziativa Fiat Likes U, rivolta agli studenti universitari di 16 università in diversi paesi europei. Gli atenei interessati sono in Italia il Poliitecnico di Torino e le università degli studi di Pisa, Padova, Milano, Bologna, Firenze, Roma, Napoli, Palermo, Catania. All’estero ci sono Rotterdam in Olanda, Madrid in Spagna, Wroclaw in Polonia, Aarhus University di Copenhagen, il Politecnico di Bucharesti, l’università di Lubiana in Slovenia.
 
UN’AUTO PER TUTTI - Nelle suddette sedi universitari la Fiat attiva il servizio di car sharing, in vitando gli studenti a servirsene, previa registrazione nell’apposito sito. Dando l’adesione gli studenti hanno la possibilità di beneficiare della disponibilità di auto fornite dalla Fiat appunto per un uso di car sharing. L’iniziativa ha durata di periodi diversi da località a località, comunque mai meno di un paio di mesi. Al momento gli studenti che hanno aderito sono circa 750 mila. Gli studenti per poter partecipare, cioè aver diritto all’uso di una vettura, devono registrarsi nel sito www.likesyou.fiat.it. Dopo di che potranno avere a disposizione - previa necessaria prenotazione - una delle cinque vetture che sono mese a disposizione dalla Fiat. Il tutto con uso gratuito. Questo per 7 giorni su 7. Le auto messe a disposizione per il car sharing sono Fiat 500L Beats edition, Fiat 500L Trekking, Fiat Panda 4x4.
Aggiungi un commento
Ritratto di Claus90
29 settembre 2015 - 20:45
Questa è una bella offerta tal volta i mezzi pubblici sono inefficienti, dipende la cifra da sborsare quale sia.
Ritratto di tot92
30 settembre 2015 - 21:31
Completamente gratis! sono il Fiat Ambassador dell'università di Palermo