NEWS

Buon compleanno Fiat Punto

7 aprile 2013

Il popolare modello della Fiat fu lanciato nel 1993 e, a oggi, è stato venduto in 8,7 milioni di esemplari.

Buon compleanno Fiat Punto

RILIEVO STORICO - A 20 anni le auto sono ormai “storiche”. Formalizzazioni a parte, ci sono modelli che possono essere definiti storici indipendentemente dalla loro iscrizione in registri di collezionisti, e anche se sono ancora impegnatissimi nell’offrire la loro funzionalità, tecnologia, praticità. In queste settimane a festeggiare i suoi “20 ans déjà” è la Fiat Punto, un modello che ha rappresentato una pietra miliare nella storia recente della casa italiana. Tutto nasce nel 1993, per la precisione al salone di Francoforte, quando viene presentato il modello erede della Fiat Uno. Memorabile il gran chiacchericcio che si sviluppò per diversi mesi su quale sarebbe stato il suo nome. Poi la sorpresa: Punto, come a voler chiudere la discussione. Il nome chiudeva la chiacchere ma apriva una stagione di grandi successi di critica e di pubblico, testimoniata dal numero di esemplari venduti da allora a oggi: 8,7 milioni.


Fiat Punto (1993).

SPAZIO E VERSATILITÀ - Fin dall’inizio la proposta Fiat Punto è articolata. Le carrozzerie sono subito due, a 3 e 5 porte, e 6 sono i motori e i livelli di allestimento. Piace da subito la linea e soprattutto sorprende e conqiuista il pubblico la grande disponibilità di spazio offerta dall’abitacolo: un vero atout per il successo, sia in Italia che all’estero. Tutto anche grazie al nuovo stabilimento di Melfi, in Lucania, tra i più moderni al mondo. Oltre a queste varianti iniziali, dal 1993 al 1999 il modello è coniugato in una lunghissima serie di allestimenti e versioni: Punto GT 1.4 Turbo da 136 CV; Punto TD 1.7 da 70 CV; Punto Cabrio “by Bertone”; Punto HSD, tutta rivolta ai temi della sicurezza; Punto Selecta, con cambio a variazione continua ECVT; Punto D con il diesel aspirato 1.7 da 57 CV; Punto Sporting 1.6 con cambio con rapporti corti. 
 

Fiat Punto (1999).
 
SECONDA GENERAZIONE - Nel luglio del 1999 è il momento del passaggio di testimone con la seconda serie, dopo che della prima erano stati venduti 3,5 milioni di esemplari. Anche la seconda Fiat Punto incontra i favori del pubblico, italiano ed europeo, anche in questo caso per il suo abitacolo. La Punto infatti propone il migliore coefficiente di abitabilità della categoria (86,4%), oltre che il bagagliaio più capiente (297 litri). Ancora più articolata è la gamma, che arriva a contare ben 23 versioni. Tra i motori c’è anche il debuttante 4 cilindri 1.9 JTD Common Rail per la prima volta impiegato su una compatta.Si allunga anche la serie delle novità tecniche adottate per la meccanica. Tra le altre il cambio a controllo elettronico Speedgear, che funziona in modalità automatica e sequenziale. Nuovo è anche il servosterzo elettrico con doppia taratura.
 
Fiat Punto (2003).
 
ARRIVA LA TERZA - Dopo soli quattro anni è l’ora del nuovo cambiamento: nel maggio del 2003, esce la terza serie della Fiat Punto, motorizzata anche con due turbodiesel Common Rail della seconda generazione: il 1.3 Multijet 16v da 70 CV e l’1.9 Multijet 8 valvole da 100 CV. Per quanto riguarda la trasmissione sono disponibili anche due cambi automatici (il Dualogic e lo Speedgear). Ci sono poi il climatizzatore automatico bi-zona e il servosterzo elettrico dotato di due logiche di funzionamento. Intanto è cominciata la stagione dei carburanti alternativi, e la Fiat Punto è l’unico modello della categoria a essere proposto anche in versione benzina-metano. Per quanto concerne le vendite, la Fiat Punto continua a essere regina indiscussa del mercato, ogni mese sempre al vertice della graduatoria delle top ten.
 

Fiat Grande Punto (2005).
 
CRESCITA DI DIMENSIONI - Due anni dopo, nel 2005, la Fiat ritiene che sia giunta l’ora di sottoporre il modello Punto a una vera e propria svolta: nasce la Grande Punto, che pur posizionata nella stessa categoria delle Punto precedenti, per dimensioni, dotazioni e caratteristiche rappresenta una protagonista anche in una fascia di mercato superiore.
 

Fiat Punto Evo (2009).
 
BISOGNO DI RINNOVAMENTO - La Grande Punto trova quindi la sua evoluzione nel 2009 con un restyling e un cambio di nome: è la volta della Fiat Punto Evo, che porta con se interni rinnovati in nome di una maggiore qualità. In occasione di un secondo restyling, il nome ritorna ad essere solo Fiat Punto nel 2011. Oggi la Punto continua a vendere abbastanza bene, ma è evidente come abbia perso terreno in termini di vendite rispetto alla Fiat Panda e alla 500. Questo mentre altri modelli stranieri della stessa categoria salgono nelle posizioni alte delle gradutaorie di vendita. È ora di una nuova generazione, che però tarda ad arrivare.
Fiat Punto
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
161
107
86
70
93
VOTO MEDIO
3,3
3.334625
517


Aggiungi un commento
Ritratto di carmelo.sc
7 aprile 2013 - 16:58
è innegabile che la punto è una pietra miliare tra le utilitarie..basta vedere come ancora la prima serie, nonostante siano passati 20(venti!) anni sia ancora abbastanza attuale anche come estetica e interni..
Ritratto di Chromeo
7 aprile 2013 - 17:54
Alla Punto, e non dimentichiamo i modelli Abarth
Ritratto di osmica
8 aprile 2013 - 10:19
I modelli HGT con l'optional degli adesivi Abarth?
Ritratto di Chromeo
8 aprile 2013 - 16:59
La Grande Punti Abarth da 155 CV e 180 CV e la nuova Abarth Punto EVO da 165 CV e 179 CV, senza dimenticare la Abarth Grande Punto S2000 con trazione integrale e 280 CV
Ritratto di ciaociaociao
7 aprile 2013 - 18:03
auguri alla punto, ma penso che sia arrivata l'ora di una nuova generazione altrimenti le vendite caleranno ancora,ci sono ormai troppe rivali avanti in termine di dotazione e linea, che anche se filante è pur sempre viste e stravista
Ritratto di MatteFonta92
7 aprile 2013 - 18:07
3
Auguri Punto... ma credo che alla Fiat dovrebbero introdurre una nuova generazione, prima che il modello attualmente in produzione compia altri vent'anni!
Ritratto di fabri99
7 aprile 2013 - 18:21
4
Auguri alla Punto, una delle migliori segmento B di sempre, un'ottima utilitaria, validissima e anche affidabile... E soprattutto mitica, sì non come la Panda, ma comunque un'auto memorabile... La prima era davvero rivoluzionaria e carina, ma la grande svolta è stata la Grande Punto, davvero bella... Ora c'è la 2012(anzi, 2013), che è ancora un restyling della GP. del 2005... Ok, è un'ottima auto, molto valida(parlo da soddisfatto possessore), ma ce ne vorrebbe una nuova! La quale, però, arriverà solo nel 2015, ovvero 10 anni dopo la Grande Punto... Saluti ;)
Ritratto di alfista92
7 aprile 2013 - 18:30
4
la prima serie è veramente una signora macchina! La mia, nonostante i suoi 19 anni e oltre 217mila km, in continuo aumento, si comporta ancora molto bene su strada, e, in 9 anni di possesso, non ha mai dato problemi. Grande macchina.
Ritratto di domi2204
7 aprile 2013 - 18:37
ne parlo da felice possessore di una 2012, ancora una ottima auto.
Ritratto di MaCiao5
7 aprile 2013 - 19:04
3
...ma anche se la Punto 2012 è ancora (per la meccanica) attuale ci vorrebbe proprio un nuovo modello. Per carità, ho sempre apprezzato le Punto (soprattutto la prima serie, che fra l'altro è uscita proprio nell'anno in cui sono nato e che era una delle auto di cui si parlava maggiormente nella mia infanzia, dato che vendeva molto) ma non si può aspettare il 2015 per il nuovo modello (di cui non si sono mai visti nè disegni, nè foto spia....)
Pagine