NEWS

Oggi la Fiat sale al 46% della Chrysler

24 maggio 2011

Verranno ufficializzati in serata il rimborso del prestito di 7,5 miliardi di dollari concesso dall'amministrazione Obama e il pagamento di 1,3 miliardi di dollari da parte di Fiat in cambio di un altro 16% di Chrysler.

GIORNATA STORICA - Con una conferenza stampa che si terrà alle 20:15 italiane la Chrysler si appresta a rimborsare il prestito di 7,5 miliardi di dollari concesso dal governo americano e quello canadese nel 2009. Un rimborso inizialmente previsto per il 2013, ma anticipato da Sergio Marchionne (nella foto in alto), amministratore della Fiat e del gruppo americano, grazie a un prestito ottenuto da quattro istituti bancari. Un'operazione di alta finanza che, grazie un tasso d'interesse inferiore a quello concesso dall'amministrazione Obama (si dice 7,5% contro 11 %), permetterà alla Chrysler non solo di riguadagnare la propria indipendenza, ma anche risparmiare circa 300 milioni di dollari di interessi l'anno (leggi qui per saperne di più).

RAGGIUNTO IL 46%
- Sempre oggi verrà ufficializzata l'acquisizione del 16% della Chrysler da parte della Fiat per una somma di circa 1,3 miliardi di dollari, che farà salire la quota del gruppo torinese dal 30 al 46%. Raggiunto questo traguardo, l'obiettivo resta quello di salire al 51% entro la fine dell'anno quando, commercializzando una berlina che utilizzi piattaforma e motori Fiat, in grado di percorrere in media 40 miglia per gallone (14 km/l), la Fiat riceverà il 5% dell'attuale 8,6% detenuto dal Tesoro americano. La scalata del gruppo torinese non sarebbe finita: secondo alcune indiscrezioni, la Fiat potrebbe salire fino al 70%, grazie un'opzione che le permetterebbe di rilevare anche il 40% delle quote Chrysler in mano ai sindacati dei lavoratori americani (leggi qui per saperne di più).

Aggiungi un commento
Ritratto di Knam43
24 maggio 2011 - 12:04
Bè non c'è che dire che si sta facendo un buon lavoro.. Acquisire il 46% della crhrysler è buono.. Arrivare al 51 è ottimo.. Sono fiducioso di quello che ta facendo
Ritratto di Mika83
24 maggio 2011 - 13:02
Dal nostro! con i nostri soldi è bravo anche un tapiro svenuto...
Ritratto di armyfolly
24 maggio 2011 - 22:53
SOLDI ALLA FIAT?? IN CHE MODO?? VOGLIO DARLI ANCHE IO...
Ritratto di fogliato giancarlo
25 maggio 2011 - 03:22
Il commento è stato rimosso perché l'utente è stato disattivato per violazione della policy del sito. La redazione.
Ritratto di armyfolly
25 maggio 2011 - 11:30
DIVERTENTE...MI SEMBRA UN MODO PIU' CHE LECITO...NESSUNO LE STA REGALANDO NIENTE...E' COSI CHE FUNZIONA IL MONDO...LUI INTENDEVA AIUTI DALLO STATO...COSA CHE NON PUO' ACCADERE PIU' DA QUANDO SI E' NELL'UNIONE ECONOMICA E MONETARIA EUROPEA...SALUTI
Ritratto di Ktmxbow
24 maggio 2011 - 12:56
ottimo.. ora speriamo ke i sindacati (fiom) lascino lavorare noi operia in italia.. perchè non è bello stare a casa in cassa intergrazione... e prendere i soldi dopo MESI!!! Grazie marchionne x non aver fatto chiudera la Fiat
Ritratto di Mika83
24 maggio 2011 - 13:06
grazie politici per aver regalato soldi a Fiat per 50 anni e avermi messo nella condizione di schiavo moderno. Poi chiudere la Fiat...ma la "i" non stava per "italiana"?
Ritratto di teogtv2000
25 maggio 2011 - 18:08
Veramente prima di scrivere ca%%ate dovresti informarti meglio, la Fiat Gli aiuti che ha ricevuto dallo stato "in 50 anni" come dici tu li ha restituiti tutti e anche con gli interessi!!!! Poi mi spieghi che tipo di schivo moderno sei diventato? Grazie e ciao
Ritratto di Mika83
26 maggio 2011 - 12:53
Tipo tutti i soldi presi per andare in sicilia? poi se vuoi leggi qui: http://www.ilsussidiario.net/News/Economia-e-Finanza/2010/2/8/FIAT-3-Tutti-gli-aiuti-di-Stato-a-Fiat-esaminati-dall-Ue-negli-ultimi-10-anni/65854/ Se non è schiavitù la violazione dell'art.40...meglio tornare alle lezioni di educazione civile delle elementari..
Ritratto di fogliato giancarlo
29 maggio 2011 - 01:04
Il commento è stato rimosso perché l'utente è stato disattivato per violazione della policy del sito. La redazione.
Pagine