NEWS

Ford Mondeo 2021: le foto spia

Pubblicato 29 dicembre 2020

La prossima generazione della Ford Mondeo cambierà “pelle” per rispondere ai mutati gusti del pubblico: le foto spia ne rivelano la forma più da crossover.

Ford Mondeo 2021: le foto spia

CAMBIA TUTTO - Per andare in contro alle tendenze globali del mercato, la Ford ha deciso non soltanto di puntare su crossover e suv, ma anche di “suvizzare” alcuni suoi cavalli di battaglia. È arrivata così la Mustang Mach-E, crossover elettrica dal look ispirato alla celebre sportiva Ford Mustang, ma la casa di Dearborn sembra averci preso gusto e sta per rinnovare un altro suo longevo modello: è la Ford Mondeo (denominata Fusion negli Usa), che abbandonerà la carrozzeria da berlina per avvicinarsi al mondo delle crossover, diventando una sorta di station wagon più "voluminosa". 

CODA CORTA - Le foto spia apparse sul profilo Instagram di Coches Spias, scattate all’interno di una fabbrica della Ford in Cina, fanno percepire questo deciso cambio di rotta. La terza generazione della Ford Mondeo, che dovrebbe esordire nel 2021, continuerà ad avere il frontale dominato dalla prominente mascherina a sviluppo orizzontale, un elemento comune a tutte le Ford di ultima generazione, ma si notano anche il tetto più alto rispetto alle precedenti Mondeo e l’inedito posteriore: non più sporgente, ma raccolto e con il lunotto fortemente inclinato.

A TUTTO SCHERMO - Rispetto al passato, la nuova Ford Mondeo segnerà un importante cambio di rotta anche all’interno: come vogliono le attuali tendenze di design, la plancia sarà di aspetto minimale e avrà pochi tasti fisici, perché tutte le principali funzioni dell’auto si gestiranno vocalmente o tramite il sistema multimediale. E, una volta a bordo, sarà proprio il sistema multimediale a catturare lo sguardo: dotato di un largo schermo a sbalzo in stile tablet, svolgerà anche le funzioni di cruscotto e, novità, sistema di intrattenimento per il passeggero. 

ANCHE IBRIDA - Nulla è trapelato fino ad ora a proposito della tecnica; sembra certo però che la nuova Ford Mondeo avrà il pianale a trazione anteriore, quasi sicuramente il medesimo della suv Kuga, e sarà anche offerta anche con sistemi ibridi con batterie ricaricabili. In Europa, la nuova crossover prenderà il posto non soltanto della Mondeo andata da poco in pensione, nelle varianti berlina e anche wagon, ma anche della suv grande Edge e delle monovolume S-Max e Galaxy, modelli che non rispondono più ai gusti del pubblico.





Aggiungi un commento
Ritratto di Flynn
29 dicembre 2020 - 18:29
*suv grande Edge e delle monovolume S-Max e Galaxy, modelli che non rispondono più ai gusti del pubblico* ... Hanno mai risposto? Io non credo ..
Ritratto di Mav72
29 dicembre 2020 - 20:05
Leggo i commenti saltuariamente. Scontati e superficiali come sempre. Le ford sono state sinonimo di auto tuttofare e da famiglia. Auto per tutti in sostanza che hanno fatto la felicità di tantissimi tra noi.
Ritratto di Flynn
30 dicembre 2020 - 09:15
Tantissimi non sono l’ unanimità, ragion per cui mi sento libero di criticare modelli per me inutili
Ritratto di Vincenzo1973
29 dicembre 2020 - 18:37
Ma quanto è grande? È tra la kuga è la edge quindi?
Ritratto di Quello la
29 dicembre 2020 - 19:38
Anche a me interessa quanto è grande. Se somigliasse alla Mustang elettrica e restasse sotto i 480 (ma credo sia difficile) la prenderei in considerazione
Ritratto di sarco92
29 dicembre 2020 - 19:48
2
Dovrebbe essere in diretta concorrenza con la Subaru Outback. Quindi probabilmente dimensioni simili all’attuale ma più alta
Ritratto di Giuliopedrali
30 dicembre 2020 - 19:19
Speriamo che sto prossimo orrore (probabilmente) almeno non si chiami Mondeo.
Ritratto di marcoveneto
30 dicembre 2020 - 23:30
La chiameranno Cougar giusto per mantenere le tradizioni degli anni 90 :)
Ritratto di Giuliopedrali
31 dicembre 2020 - 12:43
Tanto la Mustang è diventata la mediocre Mustang crossover elettrica, quindi anche chiamarla Cougar come il capolavoro coupè americano della Mercury del 67 andrebbe bene lo stesso.
Ritratto di marcoveneto
31 dicembre 2020 - 13:00
Io pensavo più all'associazione con la Cougar degli anni 90. Dato che hanno rispolverato il nome Puma dandolo a un suv, ipotizzato, ironicamente, che avrebbero potuto rispolverare anche il nome Cougar, la quale a livello di design, era sicuramente due spanne sotto Calibra e Fiat Coupè.
Pagine