NEWS

Honda e: per lei il servizio di ricarica e:Progress

Pubblicato 04 marzo 2020

Ai clienti della Honda e sarà proposto un caricabatterie di tipo wallbox per casa, abbinato a un piano tariffario flessibile di ricarica.

Honda e: per lei il servizio di ricarica e:Progress

NON SOLO AUTO - La Honda e, la prima auto elettrica della casa giapponese, rappresenta un concreto passo del costruttore giapponese verso il raggiungimento dell’obiettivo di commercializzare in Europa solo vetture ibride o elettriche entro il 2025. Ma i costruttori sanno che per favorire la diffusione di queste auto devono offrire ai clienti anche soluzioni di ricarica “chiavi in mano”. E la Honda non fa eccezione, infatti ha diffuso i dettagli del suo primo servizio di ricarica e:Progress. Arriverà sul mercato nel corso del 2020, dapprima nel Regno Unito e successivamente in Germania e a seguire negli altri paesi europei. Il nuovo servizio sarà offerto grazie agli accordi intersettoriali siglati con Moixa, azienda specializzata nei servizi di ricarica, e con il fornitore di energia, Vattenfall.

CARICA INTELLIGENTE - e:Progress, pensato per ottimizzare la ricarica dei veicoli elettrici, offre il caricabatterie di tipo wallbox Honda Power Charger, un'unità domestica da 32 ampere che, a detta della casa, ricarica l’elettrica Honda e da zero al 100% in poco più di quattro ore. In abbinamento viene fornito un piano tariffario flessibile "a tempo di utilizzo", appositamente studiato per le auto elettriche, che offre energia a basso costo in determinate ore, il che consente di effettuare la ricarica nel momento più conveniente, in relazione alla domanda di rete. Con questo sistema, i clienti si limitano a specificare i parametri preferiti per lo stato minimo di carica attraverso un'applicazione per smartphone, lasciando all’e:Progress la gestione della carica.

Honda e
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
167
81
33
16
39
VOTO MEDIO
4,0
3.955355
336




Aggiungi un commento
Ritratto di Spock66
4 marzo 2020 - 12:04
Così come per la diffusione degli smartphone, che divenne massiccia solo con l'introduzione di piani tariffari flat per internet, anche per le auto elettriche ci sarà una diffusione importante solo se-e-quando potranno aversi piani tariffari flat per la ricarica..se ad es dicessero "paghi 150 euro al mese" e puoi caricare da casa tua a piacere, ecco allora sarebbe interessante, perché l'utente avrebbe il vantaggio di poter fare chilometri illimitati, così come adesso più nessuno si pone il problema di guardare un video sullo smartphone perché "consuma Giga", dato che ormai i Giga sono pressocchè illimitati..a queste condizioni, un elettrica la prenderei in considerazione come seconda macchina (prima no, non esiste proprio)..
Ritratto di Ale767
4 marzo 2020 - 17:55
1
Ma perché ora ci sono benzinai che ti fanno la tariffa fissa di 150 euro al mese indifferentemente dai litri che consumi?
Ritratto di Spock66
4 marzo 2020 - 19:30
E così dimostri di non aver capito una mazza..è proprio la quantificazione della spesa che cambia tra elettrico e benzina..con i combustibili fai 50 litri, spendi tot euro e fai 200 chilometri, chiaro e semplice..mettendo in carica una vettura non puoi sapere quanto vai a spendere, se non facendo calcoli molto approssimativi..e poi è lo stesso meccanismo mentale dei Giga, quando pagavi ogni kB tante cose non le facevi..basta ragionarci su invece di scrivere ad m.inchiam la prima cosa che passa...
Ritratto di Spock66
4 marzo 2020 - 19:34
*800 Km, ovviamente
Ritratto di Ale767
4 marzo 2020 - 20:16
1
Ma sei serio? Guarda che l'auto (tutte) ti dice esattamente quanti kWh hai immagazzinato dall'inizio della carica fino alla fine. Poi basta che moltiplichi quel valore per la tariffa che paghi. Non ci vuole molto ma se vuoi inventarti problemi che non esistono a causa della tua ignoranza fai pure.
Ritratto di Spock66
4 marzo 2020 - 20:45
Si bravo, e tu tutte le sere (anzi alla mattina alle 8) ti metti a fare i conti di quanti kWh hai assorbito ? E poi tieni il quadernetto ? E magari paghi diversificato a seconda degli orari..conti anche quello ? Ma fammi ridere..
Ritratto di Ale767
4 marzo 2020 - 20:55
1
Io, se mai un giorno prenderò un elettrica (che non sarà di sicuro un utilitaria) guarderò sulla bolletta quanti kWh ho consumato e pagherò la fattura senza inventarmi problemi che non esistono come fai tu.
Ritratto di RubenC
4 marzo 2020 - 18:02
1
Spock66, esistono già le tariffe flat, come quelle della Neogy: € 75 al mese (escluso un anticipo di € 1000 per l'installazione della wallbox) e ricariche illimitate non solo a casa, ma anche in tutte le colonnine aderenti.
Ritratto di Spock66
4 marzo 2020 - 19:32
Onestamente non lo sapevo..andrò a studiare l'offerta..grazie
Ritratto di RubenC
4 marzo 2020 - 20:44
1
Figurati! Io la conosco perché avendo preso la Model 3 ero interessato ad una wallbox... Non l'ho ancora presa ma penso che in famiglia punteremo su questa offerta che sembra la più vantaggiosa.
Pagine