Hyundai: obiettivo impatto zero entro il 2045

Pubblicato 06 settembre 2021

CO2 Neutral in meno di 25 anni: è l’obbiettivo dichiarato della casa coreana all’IAA Mobility 2021.

Hyundai: obiettivo impatto zero entro il 2045

TRE PILASTRI - Mobilità pulita, piattaforme di nuova generazione ed energia verde: sono i tre pilastri sui cui poggia la strategia della Hyundai che punta ad azzerare il bilancio di emissioni di anidride carbonica della casa coreana entro il 2045. L’impegno è stato annunciato al Salone di Monaco, dove la Hyundai espone l’intera gamma di veicoli elettrificati, oltre al robotaxi a guida autonoma basato sulla nuova Ioniq 5 (leggi qui per saperne di più).  

LE TAPPE INTERMEDIE - Entro il 2040 il costruttore coreano punta a ridurre del 75% le emissioni di CO2 del 75% rispetto al 2019, questo grazie ai nuovi modelli a batteria e a celle a combustibile, che secondo i vertici della casa da qui ad allora rappresenteranno l’80% delle proprie vendite (in Europa, già dal 2035 saranno proposti solo modelli a corrente). La strategia Hyundai prevede anche l’uso di energia rinnovabile negli impianti produttivi, oltre all’impiego di batterie recuperate dai veicoli elettrici per l’accumulo di energia. Altro punto chiave, la produzione di idrogeno “verde” per i veicoli alimentati da celle a combustibile: ci sta lavorando la startup H2Pro.





Aggiungi un commento
Ritratto di Trattoretto
6 settembre 2021 - 17:35
Ci arriveranno molto prima se non vogliono far la fine di Nokia dispositivi mobili.
Ritratto di Cancello92
7 settembre 2021 - 09:57
Vorrei che qualcuno realizzasse un calendario di tutti questi mega annunci delle case automobilistiche per vedere nel futuro chi ha mantenuto e chi no. Detto ciò questi mi sembrano obbiettivi assolutamente realizzabili
Ritratto di bangalora
7 settembre 2021 - 19:55
Ricordo l'onests dei coreani e la tecnologia in loro possesso potrebbero sbaragliare tutti con modelli rivoluzionari ,esempi gia concreti con modelli Hyundai molto innovativi.