NEWS

IED: i progetti in collaborazione con la Suzuki

Pubblicato 15 settembre 2020

Gli studenti dello IED di Torino hanno presentato una serie di concept elettrici ispirati agli iconici modelli del passato della casa nipponica.

IED: i progetti in collaborazione con la Suzuki

La collaborazione in essere tra l’Istituto Europeo di Design di Torino e la Suzuki Italia ha lo scopo di scovare nuovi talenti nell’ambito del design automobilistico. In quest’ottica deve essere visto il progetto che le ha portate all’elaborazione di progetti di tesi in design validi per l’anno accademico 2019-20. La Suzuki ha infatti chiesto agli studenti del corso Triennale in Transportation Design di sviluppare un nuovo veicolo 4x4 ibrido o elettrico, conforme allo spirito pragmatico della casa giapponese. Le proposte sono state sviluppate integralmente, dalla fase iniziale di studio, all’analisi del brand e del mercato, fino allo step finale di modellazione 3D e video rendering. Sono state presentate otto proposte realizzate da 27 studenti provenienti da 7 diversi paesi, che hanno lavorato a distanza organizzati in gruppi.

Tra i progetti presentati, il concept realizzato da Raffaele Anile, Nicolò Bettinelli, Fiorenzo Fiorentino e Fabrizio Luciano, denominato U:man (foto qui sopra), riprende elementi di design come il rollbar a vista proposti da alcuni modelli classici come Jimny, Vitara e Samurai.

Progettata da Lorenzo Ciuffatelli e Stefano Parolini, MAUD (foto qui sopra) è un’automobile elettrica che coniuga la tecnologia 4x4 con il design modulare. Gli utenti infatti possono personalizzare la propria auto sia esternamente che internamente, anche con pacchetti acquistabili separatamente. Le sedute posteriori possono scorrere e variare di numero e dimensioni e nella plancia sono presenti volanti e vani portaoggetti interscambiabili.

Samuele Errico Piccarini, Francesca Ferdinandi e Salvatoreandrea Piccirillo, ispirandosi ad automobili meno note della casa nipponica, propongono Ikigai (foto qui sopra), una rivisitazione della Escudo Piked Peak, modello da competizione rally diventato celebre con il videogioco per PlayStation Gran Turismo. Superfici molto tese e tre posti secchi sono solo alcuni degli elementi di un concept che presenta un design audace, ispirato al mondo dei videogiochi.





Aggiungi un commento
Ritratto di 82BOB
15 settembre 2020 - 19:14
Simpatico disegno, bravi!
Ritratto di 82BOB
15 settembre 2020 - 19:15
Mi riferivo alla reinterpretazione della Samurai...
Ritratto di puccipaolo
15 settembre 2020 - 22:18
6
INTELLIGENTE L'USO DEI LED NEL PARAFANGO CHE ALL'OCCORRENZA VA A MIMARE LA FRECCIA CAMBIANDO COLORE. OGGI SI PUò GIOCARE CON I LED. ANCHE "NORMALIZZANDOLA" CREDO POSSA GENERARE UN BELLA SUZUKINA
Ritratto di Andrea Zorzan
16 settembre 2020 - 15:33
Belline.