NEWS

Nuovi incentivi per le colonnine di ricarica

Pubblicato 05 agosto 2022

Il Governo destina i fondi per l'installazione di colonnine di ricarica: 50 milioni per il 2022 e 350 milioni per ognuno degli anni che vanno dal 2023 al al 2030 per questo scopo.

Nuovi incentivi per le colonnine di ricarica

FONDO AUTOMOTIVE - Puntare su auto che garantiscano basse emissioni e consumi ridotti è ormai la strada che stanno seguendo da tempo tutte le case automobilistiche, ma per far sì che il processo possa svilupparsi è altrettanto necessario introdurre una serie di misure che possano spingere anche i più scettici a muoversi. È questo uno degli obiettivi del Dpcm approvato da Mise, che destina una quota delle risorse del Fondo automotive per facilitare la diffusione di una mobilità green e promuovere così gli investimenti nel settore. 

INCENTIVI PER LE COLONNINE - Molte delle persone che si sono finora dimostrate dubbiose all’idea di puntare su una vettura elettrica lo hanno fatto soprattutto per il timore di “restare a secco” nel corso di un viaggio. Ed è per questo che uno degli incentivi approvati dal governo riguarda proprio l’installazione delle colonnine di ricarica.  Il Mise ha così destinato 50 milioni per il 2022 e 350 milioni per ognuno degli anni che vanno dal 2023 al al 2030 per questo scopo. È stato così introdotto per l’anno in corso un contributo pari all’80% del prezzo di acquisto e posa in opera. Questo non potrà essere superiore ai 1.500 euro per ogni richiesta avanzata e di 8.000 euro per la posa in opera presso gli edifici condominiali. Il limite di spesa per l’incentivo è stato invece fissato in 40 milioni. 

GIORGETTI SODDISFATTO - Tra i più soddisfatti del provvedimento c’è il Ministro dello Sviluppo Economico Giancarlo Giorgetti, che ha accolto così in parte le richieste avanzate dagli imprenditori del settore: “Si tratta di un ottimo risultato perché va nella direzione di sviluppare strumenti per la riconversione del settore alla luce degli obiettivi previsti dalla transizione ecologica” - sono state le sue parole. 



Aggiungi un commento
Ritratto di alvola2023
5 agosto 2022 - 16:04
Chiedo: ma per le stazioni dei carburanti sono mai stati installati dei fondi governativi? Cioè a me questa delle elettriche sembra una situazione in cui bisogna cacciare soldi su soldi (o rinunciarci vedi bollo e ztl aggratis) ma poi in fondo per cosa? Tutti questi aiuti & aiuti, mi sembrano solo la plastica dimostrazione che è una tecnologia ancora troppo acerba, poi probabilmente anche giusta per il futuro ma centralmente spinta forse troppo ante tempo rispetto allo stato tecnico della cosa.
Ritratto di alvola2023
5 agosto 2022 - 16:41
* istituti
Ritratto di Quello la
5 agosto 2022 - 17:06
Non mi piace molto l'idea dell'elettrico, caro alvola2023, e ancora meno cacciare i soldi per una cosa che non mi piace, però devo ammettere che è la strada del futuro e, quindi, è giusto che il governo investa in questo modo. Anche perché tra dodici anni, altrimenti, senza le colonnine e tutti con le auto elettriche :-) ci troveremmo a reclamare che il governo non fa mai niente o si prende sempre all'ultimo.
Ritratto di Giuliano Della Rovere
5 agosto 2022 - 18:04
Mi sembra di capire che si incentiva la wall box.
Ritratto di Andre_a
5 agosto 2022 - 19:23
9
Basta una veloce googolata e di incentivi ai distributori (e al mondo del petrolio in generale) ne trovi quanti ne vuoi
Ritratto di alvola2023
5 agosto 2022 - 20:09
Ah, non avrei mai detto. Davvero in passato hanno dato soldi statali per aprire distributori di carburanti?
Ritratto di alvola2023
6 agosto 2022 - 11:32
La domanda resta inevasa: c'è traccia-prova che in passato siano stati dati soldi statali per aprire distributori di carburanti?
Ritratto di Andre_a
6 agosto 2022 - 13:28
9
@alvola2023: scusami, ma in un sito in cui è vietato pubblicare link esterni è difficile provare qualcosa. Dai un'occhiata alle varie finanziarie e vedi quanti soldi pubblici sono andati verso il petrolio
Ritratto di alvola2023
6 agosto 2022 - 14:03
Ma se metti un titolo indicativo, un riferimento, il decreto o quello che sia non ti banna nessuno. Vedilo più come un consiglio generico. Tornando a noi, per quel che sono riuscito a trovare io, sono rimasto al mai dati soldi pubblici, e lo scrivo per la terza volta perché era ed è molto specifica come situazione, "per aprire distributori". Al limite ho letto di qualche finanziamento a fondo perduto ma per attività già in essere. Per questo ho ri-chiesto, essendo che qui si parla ora di dare soldi per "installare-aprire" colonnine di ricarica.
Ritratto di alvola2023
6 agosto 2022 - 14:15
Poi se fosse/è accaduto, lo si accetta in pace, eh. Basta saperlo, per spirito di curiosità.
Pagine