Infiniti QX Inspiration: stile e sostanza

16 gennaio 2019

Questa suv è una concept che anticipa il linguaggio stilistico che verrà utilizzato per i futuri modelli elettrici della Infiniti.

Infiniti QX Inspiration: stile e sostanza

ELETTRICA PURA - La Infiniti, il marchio di lusso della Nissan, al Salone dell’auto di Detroit ha presentato la suv elettrica QX Inspriration. È un prototipo di una suv elettrica che presenta rinnovati elementi di design e che anticipa il linguaggio stilistico che verrà utilizzato dalle future auto elettriche della casa. La Infiniti QX Ispiration è spinta da due motori elettrici collocati sui due assi ed è costruita su un’inedita piattaforma appositamente ideata per i modelli elettrificati.

UN NUOVO STILE - La Infiniti QX Ispiration è lunga 465 cm e alta 163 cm e i volumi dell’auto sono stati concepiti proprio in virtù delle opportunità offerte dal motore elettrico. Quindi, senza la necessità di avere un motore di grandi dimensioni all’anteriore, i progettisti della Infiniti hanno adattato proporzioni più equilibrate con sbalzi ridotti ed un cofano più corto. La vettura esternamente presenta un mix tra linee morbide e tese e trae ispirazione dal concetto spaziale giapponese “Ma”, termine che può essere tradotto come "spazio vuoto tra due elementi strutturali”. Esternamente, oltre alle grandi superfici liscie, si può notare la ridotta superficie vetrata ed i grossi e prorompenti passaruota che sovrastano le ruote con cerchi da 22”.

AMPI SPAZI - Grazie al minore ingombro delle componenti tipico delle auto elettriche, la Infiniti QX Ispiration può beneficiare di ampi e accoglienti spazi e di un pavimento completamente piatto. Ad accogliere i passeggeri ci sono le due portiere che si aprono come le ante di un armadio proiettando sul terreno una luce sottile, inoltre, per facilitare l’accesso e la discesa dalla vettura anche i sedili ruotano di 30 gradi verso l’esterno. All’interno troviamo un mix di materiali di pregio, ma anche tanta tecnologia conferita dagli schermi del sistema multimediale, che si estendono per tutta la lunghezza della plancia, e dal volante che è un mix tra la cloche di un aereo e quello presente sulle monoposto di Formula 1. L'abitacolo è inoltre inondato di una luce che assume uno dei quattro colori ispirati alla primavera giapponese: wakanae (un verde tenue, come l'erba primaverile), torinoko (un giallo pallido, e la stessa tonalità dell'uovo di gallina), akebono (i rosa e i rossi sottili di un'alba) e shirafuji (il viola tenue del glicine giapponese).

ARRIVA NEL 2021 - La versione di serie della Infiniti QX Ispiration potrebbe arrivare sul mercato tra il 2021 ed il 2022.





Aggiungi un commento
Ritratto di ziobell0
16 gennaio 2019 - 10:11
molto tesla...comunque interessante. P.S. i gommisti sono sempre più contenti
Ritratto di 82BOB
16 gennaio 2019 - 11:28
2
Mah, l'impressione Jabba the Hutt tipica di Infiniti c'è sempre, il solito malcostume di fare prototipi con linee di cintura altissime e ruote e passaruota pure, direi che proprio non mi piace... Gli interni non li commento...
Ritratto di Giuliopedrali
16 gennaio 2019 - 11:44
Niente male, potrebbe essere il rilancio di Infiniti, somiglia in alcuni elementi al prototipo IMS di Nissan.
Ritratto di Fr4ncesco
16 gennaio 2019 - 12:41
2
Bruttissima e anonima, nulla a che vedere con le linee formose dei modelli attuali.
Ritratto di Giuliopedrali
16 gennaio 2019 - 14:04
I modelli attuali che vendono 13 esemplari al mese sul suolo italico... Questa essendo della categoria Qashqai e comunque più moderna e IN dovrebbe o potrebbe finalmente lanciare il marchio Infiniti da noi.
Ritratto di Fr4ncesco
16 gennaio 2019 - 15:26
2
E cosa se ne importa Infiniti del mercato italiano.
Ritratto di Fr4ncesco
16 gennaio 2019 - 15:29
2
Poi queste elettriche nasceranno già vecchie, tutti vorranno una Lucid Air e tutto il resto sarà un vorrei ma non posso cheap.
Ritratto di Giuliopedrali
16 gennaio 2019 - 15:49
Già adesso i giovani sanno che esiste solo Tesla, poi si Tutte le marche start-up saranno desideratissime non solo la Lucid, la triade per niente sta investendo dei bei miliardi in prospettiva.
Ritratto di Fr4ncesco
16 gennaio 2019 - 16:42
2
I giovani di adesso conoscono le Tesla, ma conoscono anche le supercar e auto viscerali come Mustang, Impreza, M4, Giulia Q, Focus RS, Golf GTI, Mini Cooper, 595 Abarth, 911, Miata ecc ecc auto più permissibili o meno ma le più desiderabili, vuoi per i giochi come GT, o i video hero su YT e poi piacciono un botto alla ragazze. Quando poi arriverà Lucid che rivoluzionerà il settore elettrico andare in giro con una Air tra le varie Nio, Byton ecc sarà come girare con una Eldorado in una Europa post-bellica di 500 e Trabant.
Ritratto di Giuliopedrali
16 gennaio 2019 - 18:42
Le Byton e le Nio sono anche un po' più in là di Lucid air, tutto il resto sembra medioevo, poi scusa ma magari uno per la modernità si fida un poco solo un pochettino più dei cinesi che degli americani che la golden age l'hanno già avuta.
Pagine