NEWS

L'IntelliLink della Opel Insignia

31 luglio 2013

Andiamo a vedere come funziona l'ultimo sistema multimediale della Opel, ancora più ricco di funzioni.

L'IntelliLink della Opel Insignia
INTERVENTI MIRATI - In casa Opel, i riflettori del salone di Francoforte saranno puntati sulla rinnovata Opel Insignia che sarà disponibile anche in variante Sports Tourer e, per la prima volta, in quella Country Tourer. Il restyling ha interessato esterno ed interno e ci sono novità nei motori: debuttano il diesel 2.0 CDTI da 140 CV e il benzina 1.6 SIDI da 170 CV. Modifiche anche al comparto telaistico mirate a migliorare il comfort di marcia e l'insonorizzazione (qui per saperne di più). Altra grossa novità è rappresentata dalla nuova generazione del sistema multimediale di bordo. Denominato IntelliLink è destinato ad essere adottato progressivamente da tutte le Opel.
 
 
CON UN DITO O A VOCE - Il nuovo sistema multimediale può essere gestito tramite il display sensibile al tocco a colori da 8 pollici, i pulsanti sul volante, il controllo vocale o il touchpad. Quest’ultimo, integrato nel tunnel centrale subito dietro alla leva del cambio, riconosce la scrittura a mano grazie alla superficie sensibile al tocco e reagisce ai movimenti delle dita vibrando leggermente per restituire un feedback immediato. La gestualità dei movimenti è ripresa da smartphone e tablet: ad esempio, con un “pizzicotto” è possibile zoommare la mappa di navigazione in 3D, scorrendo con due dita si cambia la sorgente audio, con tre si apre la lista dei preferiti (fino a 60 tra indirizzi, numeri di telefono, stazioni radio e punti d’interesse). Piena la compatibilità del sistema IntelliLink con gli smartphone di ultima generazione: grazie alla sincronizzazione, verranno visualizzati sul display a colori non solo canzoni e rubrica telefonica ma anche  film e video ovviamente riproducibili solo a vettura ferma.
 
 
STRUMENTAZIONE PERSONALIZZABILE - Le principali informazioni del sistema multimediale sono riprese dalla strumentazione di fronte al guidatore, anch’essa con display a colori da 8 pollici ad alta risoluzione. Oltre ai classici dati come velocità, giri motore e livello carburante, il guidatore potrà avere sott’occhio la mappa di navigazione, le funzioni dello smartphone e le opzioni audio. Il tutto gestibile con i pulsanti sulla razza destra del volante. In Germania, il Navi 900 Europa Touch farà parte della dotazione di serie della Insignia Sport e di quella Innovation mentre per gli allestimenti Selection ed Edition sarà offerto con un sovrapprezzo di 1.200 euro (non sono state ancora diffuse le informazioni per il mercato italiano).

 

VIDEO
Opel Insignia
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
72
57
34
10
9
VOTO MEDIO
4,0
3.95055
182
Aggiungi un commento
Ritratto di gio.G
31 luglio 2013 - 13:02
20
Un po copiato dall Audi il touchpad che riconosce il dito!
Ritratto di mArCo1928
1 agosto 2013 - 11:14
ah perché l'audi ce l'ha già? su quali auto? immagino il costo
Ritratto di gio.G
1 agosto 2013 - 12:21
20
Sulle A6, A8 e A3. Magari anche altre.
Ritratto di Giuss
31 luglio 2013 - 15:37
molto bello e utile per certi versi. Per altri mi chiedo se tutta questa tecnologia non finisca distrarre troppo il guidatore. A cosa possono servire questi sistemi per vedere foto e/o video?!?! Ci stiamo dimenticando forse che stiamo già guidando? o adesso ci si metterà a vedere le foto dell'ultimo viaggio al rosso del semaforo? Come se già non bastassero gli incivili che guidano col cellulare in mano...
Ritratto di Giuss
31 luglio 2013 - 15:38
Vorrei avvisare il tizio nella foto che sta per tamponare!
Ritratto di rebatour
1 agosto 2013 - 11:27
secondo me dovrebbero essere abbinate obbligatoriamente al sistema anticollisione.
Ritratto di cris25
31 luglio 2013 - 17:25
1
collocato in quel punto e di quelle dimensioni fa davvero scena... sembra quasi di categoria superiore!!! Complimenti Opel ...
Ritratto di Bimmer81
31 luglio 2013 - 17:48
Brava Opel continua così,la Insignia è sicuramente la migliore della sua categoria tanto da avvicinarsi a qualche premium...GM a quando al nuova Antara....se aspettano ancora un po'....poi si lamentano delle perdite.........