NEWS

Italiani in Svizzera: una multa ogni quattro minuti

14 marzo 2013

A quanto pare, siamo piuttosto indisciplinati alla guida quando ci troviamo nello stato elvetico: la nostra media è di 330 verbali al giorno.

Italiani in Svizzera: una multa ogni quattro minuti

120.000 MULTE ALL’ANNO - Ogni 365 giorni, agli automobilisti italiani in Svizzera vengono affibbiate in media 120.000 multe: lo riporta l’edizione di Como del quotidiano “Il Giorno". Questo significa che i nostri connazionali vengono multati al ritmo di uno ogni quattro minuti, grosso modo 330 contravvenzioni al giorno. E che la Svizzera non abbia nessuna intenzione di rinunciare ai proventi delle “nostre” infrazioni lo dimostra il fatto che le autorità elvetiche hanno creato un’interfaccia tra le Motorizzazioni dei due paesi per consentire la notifica dei verbali ai proprietari italiani dei veicoli (in caso di mancata contestazione immediata: su dieci trasgressori, infatti, tre vengono fermati subito, gli altri sette ricevono la multa a domicilio).

RISCHIO PROCEDIMENTO PENALE - Attenzione, in Svizzera (come noto) non si scherza: se il trasgressore non paga, rischia di essere perseguito sotto il profilo penale. E l’intestatario del mezzo viene chiamato a rispondere di persona in caso di insolvenza. (Foto: Wikipedia).




Aggiungi un commento
Ritratto di bravehearth
14 marzo 2013 - 10:05
E poi appena sgarri ti beccano. Invece gli svizzeri che appena entrano in Italia scannano come dannati la fanno sempre franca. E pure i tedeschi, che se non gli fai la foto in volto non pagano. Ma perché? Da noi le regole le devono rispettare anche loro
Ritratto di andvolante1
14 marzo 2013 - 10:32
qui le regole ci sono, non molto severe , ma ci sono, il problema è che non le fanno rispettare, e quando lo fanno i colpevoli riescono comunque a farla franca xk le nostre leggi sono tante, troppe, poco chiare e con mille cavilli a cui aggrapparsi e se poi uno ha un minimo di conoscenze ai piani alti tutto diventa piu semplice, da noi piu sei "furbo"(in senso negativo) e meglio vivi. Qua c'è ripensare completamente la società, altro che balle, c'è bisogno di un netto cambio di mentalità prima di tutto, sopratutto da parte di chi governa, non è possibile che chi governa pensi sempre solo al proprio tornaconto personale o al tornaconto del comune/provincia/regione/stato e si accanisca sempre solo contro le persone oneste mentre i "furbi" hanno sempre la meglio in ogni occasione.
Ritratto di SMario73
14 marzo 2013 - 17:51
4
Hai perfettamente ragione, in italia le regole ci sono ma non c'è nessuno che le rispetti e nessuno che le faccia rispettare. Poi è ovvio che un italiano abituato a far come crede in svizzera venga multato! E altrettanto normale è che uno svizzero, ben consapevole che questo è il paese delle banane, si adegui al nostro standard. E che non vengano a dirci che un vigile costa! Se messo a vigilare (e di conseguenza a mettere multe), incasserebbe almeno mille euro al giorno, e fino a prova contraria il suo stipendio non sarà mai uguale a 20.000 euro al mese!
Ritratto di Sprint105
14 marzo 2013 - 10:10
vanno a 200 km/h sulla Milano Laghi?
Ritratto di metacril
14 marzo 2013 - 10:15
ad un mio caro amico di prendere una multa in svizzera.confermo quanto riportato nell'articolo:"non pensarci nemmeno di non pagare"
Ritratto di follypharma
14 marzo 2013 - 11:33
2
basterebbe davvero poco: sei svizzero e prendi una multa in italia ? bene, se non paghi, al primo controllo effettuato in dogana dalla Guardia di finanza ti sequestrano il veicolo se non paghi SUL POSTO in CASH o CARTA DI CREDITO il costo di multa e spese varie... D'altronde loro in svizzera fanno proprio cosi', se al primo controllo che ti fanno in dogana o per strada vedono che la tua targa ha una multa da pagare ti fermano li sul posto finche' non paghi : e giuro che le autopattuglie hanno persino il BANCOMAT portatile per farti pagare con carta di credito ... Fanno BENE ! ! ! ! ! se si prende una multa si DEVE pagare ! e' giusto cosi'. E ve lo dice uno che di multe negli ultimi 3 mesi ne ha prese 3 purtroppo (due in italia e una in svizzera ... tutte aimhé pagate con grande sofferenza...specie quella presa a milano alle 3 del mattino perche' per errore ho imboccato 50 metri di corsia degli autobus , autobus che alle 3 del mattino manco circolano !!!!)
Ritratto di Carlo Recla
14 marzo 2013 - 12:20
Se posso, vorrei contestare la frase "se si prende una multa si DEVE pagare ! è giusto così". Le furbizie a cui siamo abituati (raccordi a Milano e altrove improvvisamente riservate ai mezzi pubblici anche in piena notte e tanto altro) andrebbero perseguite penalmente, perché chiarissima la motivazione assolutamente estranea alla finalità istituzionale delle multe. Spiace rilevare che a questo proposito la Svizzera non fa eccezione, anzi. Si permette di evitare la notifica a mezzo raccomandata e si arroga il diritto di considerare valide le contestazioni effettuate entro dieci anni dalla pretesa trasgressione!
Ritratto di follypharma
14 marzo 2013 - 15:02
2
sul tutto il mondo e' paese sono daccordo, ho visto anche in svizzera gli agenti nascondersi dietro un grosso palo della luce per fare il laser a chi passava, va detto che pero' se non superi i limiti di velocita' dei laser anche stra stra nascosti te ne puoi fregare bellamente... In sostanza le uniche situazioni che repute ingiuste in italia sono NON quelle dei controlli nascosti ( che ripeto sono INUTILI se si rispettano i limiti ) bensi quelle in cui i comuni mettono limiti assurdamente BASSI su strade magari statali, che normalmente hanno limiti di 70 o 90 kmh e che appena passano vicino un centro abitato magari solo sfiorandolo passano a 50 o a volte 30 kmh, queste si che sono furbate fatte solo per spillar soldi... Ma non ditemi che il controllore nascosto e' una furbata, se su una strada da limite a 70km h vai a 90 ...beh sono cavoli tuoi ... Se in citta' tra un semaforo e l'altro arrivi a 80 kmh ... te lo meriti di essere multato ... Noi italiano diamo sempre la colpa allo stato, ai vigili, ai poliziotti, ai carabinieri, e non ci guardiamo MAI in faccia ... La notifica con raccomandata... non saprei, forse potrebbero farlo cosi', ma non credo cambierebbe molto, non e' che le multe non arrivano, semplicemente se sono estere in molti fanno FINTA di non averle ricevute.. PS. a milano ho preso 98 euro di multa per 50 mt di corsia autobus fatti alle 3 del mattino : ecco , questa si che e' una ladrata, alle 3 gli autobus NON circolano ...quindi e' senza senso multare le auto .... no?
Ritratto di andvolante1
14 marzo 2013 - 16:02
il ragionamento "se si prende una multa si DEVE pagare ! e' giusto cosi'" è corretto ma come già altri hanno detto questo ragionamento purtroppo ha parecchie sfumature nella realtà. Quel discorso vale se le istituzioni danno le multe quando è giusto darle e non se ne approfittano per fare cassa come spesso e volentieri succede qui in italia (in svizzera non so), ad esempio quando i limiti di velocità sono completamente assurdi in relazione al tipo di strada( 70km/h su tangenziali a doppia corsia per senso di marcia + corsia d'emergenza e gardrail alto 3 metri a fare da spartitraffico), semafori dal giallo fulmineo fatto apposta x dare le multe, autovelox taroccati direttamente dal comune e tarati ben al di sotto del limite presente sulla strada dove sono piazzati e trucchetti simili. Quando queste cose finiranno allora sarò pienamenta daccordo col tuo ragionamento.
Ritratto di osmica
14 marzo 2013 - 18:21
Non ci potrebbe essere commento più corretto del tuo. a) sei ogni giorno in Svizzera (quindi il primo che ne risente) b) hai preso alcune multe (e da solo ametti che sono corrette), ovviamente pagandole. Dalle mie parti, invece, i commercianti hanno bloccato la circolazione (mettendosi sulla strada) perchè... i vigili davanto "troppe" multe ai "clienti" che posteggiavano in doppia fila! In sostanza tutta la strada aveva 4 corsie di vetture parcheggiate (doppie fila ad entrambi i lati), con notevoli disagi per il traffico (due autobus ci passano a malapena, e ci vanno anche quelli snodati), per chi trova la vettura parcheggiata e chi ci abita in quanto chi ha la vettura bloccata suona il clacson... Allucinante! I vigili facevano solo il loro (doveroso e corretto) lavoro. p.s. non parlo di un centro città dove non si trova un parcheggio!
Pagine