NEWS

La Jaguar cerca alleanze per le sue elettriche

Pubblicato 02 marzo 2021

Dopo l'annuncio che dal 2025 ci saranno solo Jaguar elettriche, ora arriva la notizia che la casa inglese cerca un partner tecnico.

La Jaguar cerca alleanze per le sue elettriche

CAMBIA TUTTO - È di pochi giorni fa la notizia che la Jaguar produrrà solo auto elettriche dal 2025, quando i modelli attuali avranno raggiunto la fine del loro ciclo di vita (qui per saperne di più). Inoltre la casa inglese ha annunciato la cancellazione della nuova generazione della XJ a pochi mesi dalla presentazione, che non solo è il modello più iconico della Jaguar, ma doveva segnare un netto cambio di rotta essendo solo elettrica. Lecito quindi che gli appassionati del Giaguaro siano piuttosto preoccupati. Ma ora arriva un’altra notizia che forse farà storcere il naso a qualcuno: secondo quanto riporta Automotive News, lo stesso ceo della Jaguar, Thierry Bolloré avrebbe confermato la ricerca di un partner con il quale sviluppare la nuova piattaforma da utilizzare per i futuri modelli a batteria.

COSTA TROPPO - In realtà non si tratta di una scelta tanto insolita e diversi costruttori stanno cercando alleanze per condividere gli ingenti costi connessi allo sviluppo delle architetture per le future auto elettriche: si pensi alla Ford, che userà la piattaforma MEB della Volkswagen. A maggior ragione, per un costruttore come la Jaguar, che lo scorso anno ha prodotto solo 103.000 auto, sviluppare in proprio una piattaforma partendo da zero sarebbe troppo oneroso. Tanto più che la nuova ossatura non sarà condivisa con l’altro marchio del gruppo, la Land Rover. Per una scelta strategica della nuova dirigenza, le due case automobilistiche, diversamente da oggi, utilizzeranno piattaforme differenti. In ogni caso Bolloré ha confermato che procederanno da soli se non troveranno il partner giusto.

L’IMPORTANZA DELLO STILE - Oltre alla tecnica anche lo stile sarà fondamentale per il rilancio della Jaguar. Bolloré ha affidato la direzione di questo importante aspetto a Gerry McGovern, un veterano del gruppo JLR che ha saputo creare, nei sui molti anni alla guida del design della Land Rover, una precisa identità alla marca contribuendo al successo del quale oggi gode. McGovern dovrà reinventare l’immagine delle Jaguar in chiave moderna e contemporanea. E la presenza di una piattaforma diversa da quelle impiegate per le Land Rover gli darà una maggiore libertà nel modificare anche la distribuzione dei volumi e quindi le proporzioni, eliminando eventuali sovrapposizioni di modelli con la marca “sorella”.





Aggiungi un commento
Ritratto di Cancello92
2 marzo 2021 - 11:55
Boh ormai tutti condividono lo sviluppo di varie componenti mi sembra assurdo che una casa in difficoltà come jaguar non possa utilizzare dove possibile componentistica land rover e viceversa
Ritratto di Cruiser956
2 marzo 2021 - 12:14
1
Solo elettriche ?! Mha !
Ritratto di marcoluga
2 marzo 2021 - 12:25
1
Sono alla frutta, gli indiani.
Ritratto di desmo3
2 marzo 2021 - 14:16
6
Ecco i risultati di tutti i flop accumulati negli ultimi anni, se non decenni. Se le elettriche saranno come la I-Pace, meglio proseguire con le termiche.
Ritratto di Andrea Zorzan
2 marzo 2021 - 15:08
Povera Jaguar...
Ritratto di Sdruma
2 marzo 2021 - 15:33
Ormai, purtroppo, la Jaguar è a un capolinea drammatico, non solo le vendite sono ridicole; ma persino l'affidabilità e la rivendibilità sono veramente imbarazzanti. Non che Land Rover sia messa meglio, ma almeno ancora vende e ha una fan base molto grande. Dubito che gli indiani sappiano minimamente gestire una situazione del genere.
Ritratto di FlavioD
2 marzo 2021 - 16:02
La Land è aiutata dal fatto che vende Suv nel loro momento migliore, a livello di apprezzamento e vendite.
Ritratto di FlavioD
2 marzo 2021 - 16:01
Mi sembra una situazione poco chiara, poco definita e bella caotica. Specie se punta il paletto delle sole auto elettriche nel 2025 e, ad oggi, non sanno manco da dove iniziare.
Ritratto di Giuliopedrali
2 marzo 2021 - 16:10
E ci siamo giocati anche Jaguar, cioè già ora le scarse vendite di Jaguar derivano dallo scarso appeal: cioè un marchio che oggi ha poco da dire, ma mi sembra che la maggior parte dei marchi prestigiosi con l'elettrico non siano più interessanti per il pubblico dei marchi "nuovi" ed esotici che cito sempre: cosa studiata dagli analisti già da alcuni anni.
Ritratto di FlavioD
2 marzo 2021 - 16:20
Hanno voluto continuare sul termico per non buttare decenni di investimenti importanti per il termico. Nel frattempo il treno dell'elettrico è partito, chi non ha dalla sua grandi disponibilità si è trovato, quindi, a vendere auto che hanno perso appeal perdendo di fatto quel treno. L'inversione di tendenze è stata si repentina, ma molte azienda devono fare mea culpa per mancanza di lungimiranza che li ha portati in un vicolo cieco, a vendere termiche nell'epoca in cui si svalutano anche se sono semplici bozzetti, oltre che in colpevole ritardo su nuove tecnologie per le quali non sanno manco da dove iniziare.
Pagine