NEWS

Tante novità sulla nuova Jeep Cherokee

27 marzo 2013

La nuova Jeep Cherokee propone innovazioni sia estetiche che tecniche, tra cui il motore 4 cilindri 2.4 Multiair e il cambio automatico a 9 marce.

Tante novità sulla nuova Jeep Cherokee

I SUOI PRIMI QUARANT’ANNI - Il 2014 sarà il quarantennale del lancio della prima Jeep Cherokee. Logico che il modello datato 2014, appena presentato dalla casa americana, rappresenti qualcosa di speciale. Le novità sono numerose e investono un po’ tutti gli aspetti della vettura. Di immutato, anzi di confermato, c’è la personalità di fondo, basata sui quattro elementi che secondo la Jeep costituiscono il Dna della Cherokee: libertà, autenticità, avventura e passione. L’elenco delle cose che si fanno notare comincia dall’esterno, con la mascherina profondamente caratterizzata dai sette elementi rettangolari verticali e ricurvi che fanno della vista anteriore della Jeep Cherokee qualcosa di semplicemente unico, inconfondibile. Se non bastasse il loro design a farle notare, ci sono poi le cornici cromate che li fanno risaltare in maniera nettissima. 

Jeep Cherokee

PERSONALITÀ… CROMATA - Oltre a questo aspetto davvero particolare, un’impronta caratterizzante della Jeep Cherokee è anche nelle vedute laterali, molto “pulite” e con elementi ben distinti sopra e sotto la… “linea di galleggiamento” (l’espressione è della Jeep). E anche in questo caso a completare il quadro sulla versione Limited (l'auto blu delle foto) c’è la grande cornice cromata che racchiude tutte le superfici vetrate, senza soluzione di continuità; una cornice larga circa 4 centimetri che si fa notare in maniera vistosa. Sulla versione Trailhawk le cromature lasciano il posto ad un ben più aggressivo neo. Nei gruppi ottici sia anteriori che posteriori non mancano gli elementi a led, ormai presenza ricorrente su tutti i modelli più recenti. Ma stile a parte, la loro presenza denota la ricerca di efficienza in ogni aspetto della vettura. 
 
Jeep Cherokee
 
DUE MOTORI AL DEBUTTO - Ciò detto, non si pensi che la nuova Jeep Cherokee sia soltanto estetica ed esteriorità. Anzi, a considerare le novità tecniche che propone si può addirittura pensare che sia l’esatto contrario, a partire dai motori e dai sistemi di trazione. Per quanto riguarda i propulsori sono due le novità assolute. C’è anzitutto il 4 cilindri 2.4 Multiair TigerShark da 184 CV e coppia massima di 232 Nm, in grado di consumare, secondo la casa, qualcosa come il 45% in meno rispetto ai morori di analoga cilindrata precedenti. Con questo motore la Jeep Cherokee viene ad avere un’autonomia di oltre 800 chilometri. Altro propulsore al debutto è il V6 3.2 PentaStar da 271 CV e 324 Nm. Per l'Europa aspettiamoci un diesel.
 
Jeep Cherokee
La versione Trailhawk, nelle foto qui sopra, ha un look più aggressivo è più alta da terra e monta il "pacchetto" off-road più completo con differenziale posteriore bloccabile e selettore delle modalità di marcia per i vari terreni.
 
TRE SISTEMI 4x4 - Altra proposta tecnica di rilievo della nuova Jeep Cherokee sono le tre soluzioni adottate per quanto riguarda il sistema di trazione, tutte tre 4x4. Oltre al più semplice c’è quello che prevede le ridotte e il terzo con ridotte e blocco del differenziale. In questo modo ognuno può scegliere la soluzione più adatta agli impieghi che attendono il veicolo. A proposito di trasmissione è interessante la disponibilità del sistema che consente di disinserire la trazione sull’asse posteriore. E altra novità assoluta per questo genere di auto è il cambio automatico a 9 rapporti. Come si vede l’estetica è in buona compagnia.
 
Jeep Cherokee
Sulla Limited abbondano le cromature. Dopo le critiche, seguite alle prime immagini diffuse lo scorso mese, la Jeep ha modificato l'aspetto dei fari che ora hanno un vetro più scuro per sembrare delle prese d'aria.
 
MODALITÀ DI TRAZIONE A SCELTA - Al momento della guida poi chi si metterà al volante della nuova Jeep Cherokee avrà altre chance non da poco. Il dispositivo elettronico che supporta la trazione può essere regolato in ben cinque modalità diverse: automatico, snow, sport, sand/mud (sabbia/fango) e rock (roccia). Con il che si ha a disposizione un’ampia possibilità di scelta da abbinare alle caratteristiche del telaio, basato sulla piattaforma compact US-wide (derivata da quella dell'Alfa Romeo Giulietta) con sospensioni indipendenti sia davanti che dietro. 
 
Jeep Cherokee
 
SUPEREQUIPAGGIAMENTO - L’intero pacchetto tecnico è poi “guarnito” da un equipaggiamento da vera ammiraglia, non certo da suv medio: fanno parte della dotazione il sistema Park Assist in grado di operare sia nelle situazioni in cui il posto macchina è parallelo alla marcia che in quelle in cui è perpendicolare; poi l’Adaptive Cruise Control-Plus che aiuta a mantenere la distanza di sicurezza da chi precede, ed eventualmente interviene frenando automaticamente, se il conducente non tiene conto degli avvertimenti inviati. E poi il Collision Warning-Plus che rafforza l’azione frenante nelle frenate di emergenza, oltre al Lane Departure Warning-Plus che avvisa e interviene se si sta uscendo dalla corsia. Quanto alla sicurezza passiva, sono dieci gli airbag previsti. Ma l’elenco completo degli equipaggiamenti richiederebbe troppo spazio.

 

Jeep Cherokee
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
163
106
87
48
110
VOTO MEDIO
3,3
3.319065
514


Aggiungi un commento
Ritratto di grandedanny
27 marzo 2013 - 10:03
speriamo che oltre alla piattaforma derivata dalla giulietta, sfrutti anche il motore diesel 2.0 140 cv, e che abbia un prezzo d'attacco più alla portata per noi europei... Immagino che col 1.6 120 cv non si muova, ma la mia prossima macchina potrà essere al massimo un 1.6 quindi addio jeep...
Ritratto di Francavillese94
27 marzo 2013 - 10:32
Molto bella anche la Limited... Purtroppo è inevitabile qualche volta "cambiare aria". Per me questo nuovo modello è assai riuscito, specialmente il frontale. Mentre il posteriore sembra che ci comunichi che siamo di fronte ad una JEEP.
Ritratto di miscone
27 marzo 2013 - 10:34
1
brutta brutta brutta .... il muso è inguardabile, il posteriore è della Sportage e gli interni della Santafe .... come distruggere un mito. Prima Jeep dell'era Fiat ??? .... si vede.
Ritratto di liinkss
27 marzo 2013 - 13:15
9
Mica è la prima... Grand Cherokee e Compass sono arrivate prima
Ritratto di lucios
28 marzo 2013 - 04:58
4
......la Fiat ogni tanto deve impegnarsi a fare dei brutti musi o orribili code.......mamma mia, non si capisce dove stanno i fari...........ma un muso più normale non si poteva fare? Questa se la va a giocare con le tedesche..........
Ritratto di SaverioS
29 marzo 2013 - 09:27
E rilancio.... il muso e indecifrabile ( hanno cercato di copiare la Juke...senza nenche riuscirci ) per il "posteriore" magari assomigliasse alla sportage.... sarebbe già positivo, io ci vedo un pò della vecchia Mitsubishi outlander e le sue cugine ( Peugeot,Citroen) per gli interni io vedo tre infelici miscugli: In generale il cruscotto e della Dodge Dart, mentre il volante e chiaramente Dacia, per il sottobocchette centrali, le stesse somiglianze con la giulietta ma più allargate. Per i materiali interni spero almeno siano all'altezza di robustezza per la quale il mezzo verrà utilizzato ( ma ho i miei dubbi e spero non dovermene accertare perchè credo che il mezzo venderà veramente poco se non nulla....
Ritratto di asco
2 aprile 2013 - 22:13
Un vero concentrato di forza e stile originale YANKEE !! Per favore non bestemmiate accostando nomi tipo santa fe hiunday, juke ecc.ecc. a questo mito di tutti i tempi, la JEEP CHEROKEE. Tenetevi per voi le vostre disgrazie di poveri piccoli italiani.
Ritratto di lucios
4 aprile 2013 - 15:56
4
...che poi tanto mito non è se si parla della Cherokee! Si, è una buona SUV ma per il resto........si è fatta qualche critica all'anteriore, che, ribadisco, è ORRIBILE........e al posteriore, che ricorda molto la Santa Fe.
Ritratto di NITRO75
27 marzo 2013 - 10:43
sicuramente è più leggera dell'attuale....però ha perso il suo aspetto marziale che male non gli stava.....inoltre a vederla così sembra un fuoristrada giapponese
Ritratto di Luk maserati
27 marzo 2013 - 11:08
2
è un'auto di "rottura" e come tale o piace molto o non piace proprio, senza mezze misure. Sicuramente si distacca dallo stile prettamente squadrato e massiccio di tutte le Jeep ma abbina contenuti tecnici validi insieme a vari optional tecnologici secondo le migliori concorrenti. Sarà il mercato a dirci se puntare su uno stile azzardato è stata una scelta giusta o meno.
Pagine