NEWS

Jeep Compass: le prime immagini del restyling

di Paolo Alberto Fina
Pubblicato 11 novembre 2020

Arrivano dalla Cina le immagini spia della rinnovata Jeep Compass. Leggeri gli interventi estetici, che riguardano fari e fascione; novità anche all’interno.

Jeep Compass: le prime immagini del restyling

CI SIAMO QUASI - La seconda generazione della suv compatta Jeep Compass ha debuttato nel 2016. Ora, per lei, si avvicina il momento del restyling di metà carriera, che dovrebbe esordire all’inizio del 2021. Ma già ora possiamo vedere come cambierà, grazie a queste immagini spia che arrivano dalla Cina e mostrano a due esemplari non camuffati dell’auto. Nelle foto sono raffigurati esemplari per i mercati asiatici, ma quelli per l’Europa (costruiti a Melfi, in Basilicata) non dovrebbero presentare grosse differenze. 

DUE VARIANTI - La rinnovata Jeep Compass continuerà ad essere offerta in due varianti: quella standard, e la Trailhawk, maggiormente votata al fuoristrada e con parti esterne di colore nero, fra cui la mascherina, la parte centrale del cofano e il fascione. Per entrambe, le novità stilistiche si annunciano lievi e concentrate nei fari anteriori: la zona interna, quella che si congiunge alla mascherina, è più sottile rispetto a prima. I nuovi fari “inglobano” le luci diurne, che non sono più nel fascione sopra i fendinebbia. Nuovo anche il paraurti della Jeep Compass che, nella variante standard, ha un inedito motivo orizzontale di colore nero. 

I MOTORI NON CAMBIANO? - La nuova Jeep Compass dovrebbe aggiornarsi lievemente anche all’interno, dove arriverà una rinnovata consolle centrale, ridisegnata per fare spazio al più evoluto sistema multimediale con schermo tattile di 10,1” (nella versione attuale è di 8,4”). I motori, aggiornati in estate, dovrebbero essere i medesimi della Compass in via di pensionamento e cioè il turbo benzina 1.3, nelle versioni da 130 e 150 CV, e il turbo diesel 1.6 da 120 CV, oltre alle versioni ibride con batterie ricaricabili, da 190 e 240 CV.

Jeep Compass
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
209
109
71
54
83
VOTO MEDIO
3,6
3.58365
526




Aggiungi un commento
Ritratto di mika69
11 novembre 2020 - 10:53
Metà carriera !?... Vogliono tenerla 10 anni?
Ritratto di desmo3
11 novembre 2020 - 11:19
6
ma anche di più conoscendo FCA
Ritratto di AndyCapitan
11 novembre 2020 - 14:45
1
wow ...che restyling!!!!!....ahahah....i rest FCA sono sempre davvero esaltanti....non cambia un tubo!!!...azienda ridicola!
Ritratto di Ferrari V12 6-5L
11 novembre 2020 - 11:21
In realtà penso che sarebbe dovuta uscire quest'anno, ma con la pandemia è stato tutto rinviato di diversi mesi. Comunque in Brasile ha debuttato il 27 settembre 2016, e al Los Angeles International Auto Show nel novembre 2016.
Ritratto di Ale94
11 novembre 2020 - 14:21
È uscita nel 2017
Ritratto di Nandoeffe
11 novembre 2020 - 17:35
Sono 3 anni che è in commercio poi secondo me il restyling doveva arrivare già quest'anno ed è slittato causa pandemia..
Ritratto di Santhiago
11 novembre 2020 - 18:51
I tempi ci stanno.. Ci stava un po' più di decisione nel restyling estetico.. Niente di sconvolgente, ma nemmeno così poco percettibile dai.. Auspico un netto rinnovamento interno.. Lì sì che pecca
Ritratto di Paolo-Brugherio
12 novembre 2020 - 12:11
6
Se un'auto è studiata bene, che motivi ci sono per cambiare modello in continuazione? Nella seconda metà del secolo scorso, la Mercedes cambiava i modelli ogni 10 anni. Io ho una Opel Corsa di 10 anni con 53.000 km: va benissimo e perchè mai dovrei cambiarla? Solo perchè è uscito il modello con i fari più stilizzati o perchè "è connessa"? Questo continuo turnover nel cambio modelli influisce notevolmente sui costi, non solo per quanto riguarda lo studio e la realizzazione di una nuova auto, ma anche per la produzione e la gestione dei ricambi per il modello uscente, ricambi che devono essere garantiti per un certo numero di anni.
Ritratto di Oxygenerator
12 novembre 2020 - 17:52
@ Paolo-Brugherio Lei fa, con la sua opel 5300 km annui. Quando la cambia, a mio avviso, lei può prendere l’opel elettrica. Ed azzera i costi, già bassi della sua.
Ritratto di Paolo-Brugherio
12 novembre 2020 - 19:51
6
Ora sono in pensione ed i km che faccio si limitano alla spesa al supermercato ed alla vacanza annuale. Quest'anno, con tutte le limitazioni che ci sono state, ho fatto il pieno solo tre volte... ed ho ancora benzina nel serbatoio. Ho anche pensato di passare all'elettrico, ma ho sempre il timore per l'autonomia per quella volta che percorro 400 ~ 600 km in un unico viaggio (su strade all'estero, dove presumibilmente non ci sono colonnine di ricarica).
Pagine