NEWS

Jeep Grand Cherokee TrackHawk: una “bomba” da 717 CV

10 aprile 2017

Con il V8 6.2 delle Dodge Hellcat la Grand Cherokee diventa la suv più "cattiva" al mondo.

Jeep Grand Cherokee TrackHawk: una “bomba” da 717 CV

ACCELERA COME UNA SPORTIVA - La Jeep Grand Cherokee si trasforma nella suv più veloce e prestazionale oggi in vendita. Si chiama Jeep Grand Cherokee TrackHawk e raggiunge i 290 km/h di velocità massima e un’accelerazione 0-96 km/h in 3,5 secondi. Il nuovo modello esordirà al Salone dell’automobile di New York (14-24 aprile) e sarà in vendita negli Stati Uniti da fine 2017. La versione TrackHawk adotta il 6.2 da 717 CV e 874 Nm delle Dodge Hellcat, sovralimentato attraverso un compressore volumetrico, che sviluppa più cavalli di qualsiasi altra suv in commercio e regala all’auto prestazioni al cardiopalma nonostante la massa generosa: il peso dichiarato è superiore a 2,4 tonnellate, ma la Grand Cherokee TrackHawk divora i 400 metri con partenza da fermo in 11,6 secondi.

A RUOTE FUMANTI - Il V8 6.2 della Jeep Grand Cherokee TrackHawk adotta componentistica rinforzata e ha costretto gli uomini della Jeep ad intervenire anche sulla trasmissione automatica TorqueFlite, ad 8 marce, la stessa che utilizzano le Grand Cherokee meno prestazionali. In questo caso è diverso il software di gestione: elabora una quantità maggiore di informazioni (a partire dalla velocità longitudinale) e sceglie la mappatura ideale a seconda dello stile di guida, accorciando i tempi di cambiata e migliorando la guidabilità dell’auto. La trazione integrale Quadra-Trac è regolabile su cinque livelli di risposta, dalla più bilanciata Snow alla più estrema Track, dove la maggior parte della coppia (il 70%) viene indirizzata sulle ruote posteriori: in questo modo sarà più facile derapare e gustarsi la potenza in gioco. Nello schema Auto la coppia è distribuita al 40/60%.

PARTENZE CONTROLLATE - La Jeep Grand Cherokee TrackHawk adotta inoltre una serie di accorgimenti software che renderanno felici gli “smanettoni”: è prevista ad esempio la modalità Launch Control, che coordina motore, cambio e sospensioni per migliorare lo spunto da fermo, mentre le schermate Performance Pages del sistema multimediale restituiscono dati più approfonditi sulle prestazioni al volante. Naturalmente è necessario adeguare anche la ben più importante parte “hardware” per adeguarla alle prestazioni mozzafiato: di serie troviamo quindi le ruote da 20 pollici, gli ammortizzatori adattivi della Bilstein e l’impianto frenante “superdotato” della Brembo, che si avvale di dischi ampi 40 cm davanti e 35 cm dietro: gli spazi di arresto, secondo quanto annunciato, sono di circa 35 metri per una frenata da 100 km/h. L’allestimento TrackHawk si avvale inoltre di paraurti ridisegnati, nuove appendici esterne e dettagli personalizzati all’interno.

Jeep Grand Cherokee
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
206
98
49
12
26
VOTO MEDIO
4,1
4.140665
391
Aggiungi un commento
Ritratto di nicktwo
10 aprile 2017 - 13:16
nuovo sfidante per lo stelvio quadrifoglio... saluti
Ritratto di Mattia Bertero
10 aprile 2017 - 13:20
3
GRAND CHEROKEE. Molto bella di per se con anche caratteristiche tecniche interesanti però avere tanti cavalli così su un SUV non ha il minimo senso. Se si vuole un potenza così si punta sulle sportive che hanno anche un comportamento di strada migliore di questo SUV: baricentro più basso, meno resistenza aerodinamica, meno peso... Infatti 717 Cv e non si arriva nemmeno a 300 Km/h...
Ritratto di Fr4ncesco
10 aprile 2017 - 14:55
"baricentro più basso, meno resistenza aerodinamica, meno peso..." Cos'è questa roba, ha un Hemi 6.2 sotto al cofano! ;D
Ritratto di berici
10 aprile 2017 - 21:51
Visto che la concorrenza fa la stessa cosa a pompare i suv, non vedo perché fca non possa fare altrettanto, si vede che alla fine paga in fatto di immagine, vedi porsche con i suoi maccan e cayenne! Poi fca i motori se li ritrova già in casa senza tanto sporcarsi le mani!
Ritratto di MatteFonta92
10 aprile 2017 - 13:42
3
Un'auto da esibizione, niente più... costruita secondo la solita regola "ignorante" d'oltreoceano, cioé: prendiamo il motore più grosso e potente che troviamo, lo mettiamo sull'auto meno sportiva che abbiamo e vediamo che succede...!
Ritratto di Gasswagen
10 aprile 2017 - 14:07
Sai che ti dico? A tutti piacerebbe adeguarsi a tale regola.E non dirmi di no.
Ritratto di MatteFonta92
10 aprile 2017 - 19:01
3
Se vuoi costruire un'auto del genere giusto per divertimento o per soddisfare qualche curiosità particolare è un conto, ma metterla addirittura in produzione è tutto un altro paio di maniche... un'auto del genere non ha il minimo senso produrla in serie!
Ritratto di ogiad
10 aprile 2017 - 14:23
per una ferrari è la stessa cosa, per il 95 % è un'auto da esibire... solo che in questo caso non c'è nessuna "scusante per la coscienza" . Gli Americani sono più onesti con loro stessi... e molto più fortunati: da loro esistono ancora le muscle car e la gente normale può permettersele ... qui invece si mette il nox sulle punto.
Ritratto di MatteFonta92
10 aprile 2017 - 19:10
3
In America esistono ancora le muscle car con i V8 semplicemente perché da loro la benzina costa un'inezia; se costasse come da noi in Europa, dubito fortemente che continuerebbero a produrre auto simili. E se la gente normale può permettersi certe auto, è perché sono costruite con soluzioni tecniche ormai obsolete. In più, visto che negli USA hanno strade quasi solo dritte, queste "sportive" solitamente hanno la tenuta di strada di un carrello della spesa (come appunto la Jeep di questo articolo).
Ritratto di Fr4ncesco
10 aprile 2017 - 19:54
Forse negli anni 70, le muscle car di oggi essendo vendute anche in Europa hanno fatto un grande salto in avanti in fatto di guidabilità, la Chevrolet Camaro è stata sviluppata sul Ring e ha un telaio molto raffinato. Anche la Mustang è un altro mondo rispetto già la precedente. Per ciò che riguarda il motore ecc non c'è scritto da nessuna parte che un motore compresso sia migliore di uno di alta cilindrata aspirato, sono scelte diverse con pro e contro adatti più o meno all'area geografica. Tutto questo senza perdere le caratteristiche "famose". Per me ad esempio sono le migliori sportive, perchè una sportiva deve essere divertente e lo sono e poi hanno prezzi accessibili.
Pagine