NEWS

Jeep Grand Commander: la sette posti per la Cina

2 maggio 2018

Basata sulla piattaforma della Cherokee, ha un abitacolo con tre file di sedili e un motore 2.0 a benzina.

Jeep Grand Commander: la sette posti per la Cina

VENTO D’ORIENTE - La Jeep segue l’esempio di altri costruttori e va incontro ai gusti degli automobilisti cinesi lanciando un modello specifico per la Cina: è la suv a sette posti Jeep Grand Commander, un modello svelato al pubblico durante il Salone dell’automobile di Pechino che non dovrebbe arrivare in Europa e negli Stati Uniti. La Jeep Grand Commander ricalca lo stile del prototipo Yuntu e aggiunge qualche elemento di novità alle linee (molto conservative) della Jeep, da sempre fedele alla grossa mascherina con sette feritoie, al cofano anteriore parallelo al suolo e ai vistosi archi passaruota. Sul nuovo modello i fari anteriori sono molto più sottili e “toccano” la mascherina, mentre i fanali posteriori non sono massicci come sulle Renegade e Grand Cherokee.

MECCANICA NOTA - La Jeep Grand Commander è basata su una versione modificata della piattaforma a trazione anteriore o integrale usata sulla Cherokee, derivata a sua volta da quella che fa da base all’Alfa Romeo Giulietta. I tecnici della Jeep hanno dovuto allungarla sensibilmente per adattarla alla carrozzeria: la suv infatti misura ben 487 cm, 25 cm in più della Cherokee, mentre la distanza fra le ruote è stata maggiorata di 10 cm e si attesta ora a 280 cm. Questo ha permesso alla Jeep di ricavare un abitacolo con sette posti su tre file di poltrone. Le ruote in lega di 18” sono comprese nel prezzo fin dalla versione meno costosa, segno che l’equipaggiamento di serie è buono, come dimostrano lo schermo di 7” nella consolle (di 8,4” sulle versioni più costose), la funzionalità Apple CarPlay, il volante multifunzione in pelle e il sedile lato guida regolabile elettricamente.

SOLO BENZINA - L’unico motore previsto per la Jeep Grand Commander è un benzina 2.0 a iniezione diretta da 234 CV,  che offre la trazione integrale a richiesta, ma di serie il cambio automatico a 9 marce. Il costruttore parla di un consumo medio nell’ordine dei 8,4 l/100 km (11,9 km/l). La Grand Commander sarà in vendita all’equivalente di 36.500 euro, quindi costerà sensibilmente meno della Grand Cherokee, che a dispetto della lunghezza inferiore (482 cm) rimane la vera “ammiraglia” della Jeep, che in Cina produce con il partner locale GAC: il suo listino parte infatti dall’equivalente di 75.800 euro. Presto arriverà il motore ibrido.

Aggiungi un commento
Ritratto di Ercole1994
2 maggio 2018 - 15:33
Solo a me, da l'impressione di essere una Compass in formato XL? Un po' come la Tiguan Allspace, sta alla Tiguan "normale".
Ritratto di Fr4ncesco
2 maggio 2018 - 17:12
È diversa perché su base Cherokee mentre la Compass su base Renegade allungata. Quindi più una Cherokee wagon ma con una carrozzeria diversa.
Ritratto di AMG
3 maggio 2018 - 11:21
Per me sa di cheap in modo estremo.... Tutta bombata e piena di cromature! Che disgrazia per il nome Commander.
Ritratto di Alakei
2 maggio 2018 - 17:34
Strano che non venda negli Usa
Ritratto di francesco.87
2 maggio 2018 - 18:18
niente male! avrei preferito il taglio dei finestrini posteriori cosi anche sulla compass
Ritratto di Illuca
2 maggio 2018 - 21:37
Bel Suvvone!!!
Ritratto di napolmen4
2 maggio 2018 - 22:10
Molto importante per jeep un modello del genere che va ad allargare ancora di più la sua gamma specie in un mercato cinese molto importante!!! ...e sarebbe ora di maggior informazioni sul gran wagoneer...
Ritratto di Dorian
3 maggio 2018 - 09:31
Accidenti che nobili origini! L’incredibile piattaforma della Giulietta/bravo. Cioè neanche basata sulla gran Cherokee, probabilmente perché dato che quest’ultima ha un telaio a longheroni, forse industrialmente risulta più oneroso da modificare, però è una supposizione. Comunque di top di gamma, ha ben poco
Ritratto di Leonal1980
3 maggio 2018 - 09:36
3
Con 75k c'è di molto meglio, un range sport ad esempio.
Ritratto di Fr4ncesco
3 maggio 2018 - 13:42
Ma quali 75, 36, Lol.
Pagine