Kia Sorento: aggiornamento di metà carriera

6 settembre 2017

Numerose le novità della Kia Sorento, pur senza stravolgere l’immagine del modello. Novità anche per i motori.

Kia Sorento: aggiornamento di metà carriera

PRONTA PER FRANCOFORTE - In vista del Salone di Francoforte la Kia ha reso pubbliche le immagini e le caratteristiche della imponente suv Kia Sorento (lunga 480 cm metri e alta 169). L’elenco delle modifiche apportate è abbastanza lungo e comprende elementi di rilievo, che danno al modello un’impronta un po’ più sportiva, senza peraltro cambiarne completamente l’immagine. L’intervento si basa su parecchi elementi della GT Line, l’allestimento top messo a punto dalla Kia per la Sorento. La cosa vale sia per l’esterno che per l’abitacolo, dove tra l’altro la dotazione della Sorento si è arricchita di rilevanti novità. 

IL FRONTALE CON ARIA DI FAMIGLIA -  A cambiare esteriormente è soprattutto il frontale, dove è stata modificata la griglia della mascherina, in sintonia con il design definito “naso di tigre” che caratterizza le ultime realizzazioni della casa coreana. Un contributo alla nuova immagine della Kia Sorento sono anche i fari, con elementi a led. Nella parte posteriore la novità è il paraurti, con un diverso profilo. All’interno si fanno notare il volante di nuovo disegno, la sistemazione dei comandi e il display dell’impianto di climatizzazione. Novità ci sono anche ne sistema multimediale, con l’adozione di un nuovo navigatore e del sistema audio Harman Kardon. 

RIVESTIMENTI NUOVI - Tutto questo inserito in un ambiente che è reso più confortevole dai sedili anteriori dotati di regolazione lombare (con quattro livelli quello di guida e due quello passeggero). L’ambiente e l’estetica sono poi affinati con diversi nuovi inserti di materiali pregiati e rivestimenti in pelle. E in tema di rivestimenti è prevista di avere i sedili in tinta unica o con doppia colorazione. 

IL NUOVO CAMBIO AUTOMATICO - “Sotto pelle” la novità di maggior rilievo della nuova Kia Sorento 2018 è il nuovo cambio automatico a 8 rapporti della Kia Sorento con il motore turbodiesel 2.2 (la gamma comunque include anche il cambio manuale a 6 marce). Realizzata dalla casa coreana con ben 143 novità tecniche brevettate e presentata l’anno scorso, la nuova trasmissione della casa coreana viene così impiegata su un modello suv. Secondo la Kia i vantaggi offerti da questo nuovo cambio automatico sono la guida più fluida e un miglior rendimento del motore, grazie al quale la Sorento dà così luogo a emissioni più contenute di CO2. Il nuovo automatico a 8 rapporti sostituisce quello a 6 rapporti.

LOTTA ALLA DISTRAZIONE E AI COLPI DI SONNO - Non manca poi un miglioramento del dispositivo di sicurezza, anche con l’allargamento dell’equipaggiamento con ulteriori sistemi volti alla guida sicura, come il DRiVE WISE Advanced Driver Assistance Systems (ADAS) che mira a ridurre i rischi di incidenti e soprattutto in caso questi avvengano limita le conseguenze. Novità è anche la dotazione del sistema Driver Attention Warning (DAW), che incamerando tutta una serie di informazione sull’auto e sul conducente, rileva quando il comportamento di guida è anomalo (come in caso di stanchezza e calo di attenzione) e interviene inviando segnali di allerta, sonori e luminosi. Tutto ciò oltre agli ormai più diffusi altri sistemi di sicurezza che sovrintendono alla marcia del veicolo sulla corretta corsia stradale.

IN ARRIVO A FINE ANNO - La nuova Kia Sorento 2018 sarà messa in vendita alla fine di quest’anno.

Kia Sorento
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
18
24
21
20
14
VOTO MEDIO
3,1
3.12371
97


Aggiungi un commento
Ritratto di mirko.10
6 settembre 2017 - 15:44
2
Esteticamente non mi emoziona affatto, non deriva per nulla dalla sportage che invece presenta delle caratteristiche nella carrozzeria di elementi alternativi di curve e rientranze dolci e sinuose. Massiccia, troppo lontana dalla macan che mostra con grande equilibrio le sue piacevoli forme arrotondate, o lontanissima dalla stelvio sportiva con curve ed ondulazioni piacevoli. Internamente non mi piace il cruscotto, il centrale sopratutto che evidenzia elementi non continuativi, delle isole di comando divise dalla continuita' della plancia da destra a sinistra e in rilievo,piccolo e rotondetto il gruppo clima sbalzato, un po' da utilitaria simpatica. E poi basta con le guarnizioni contorno porta visibili ed in questo caso nere sulle mostrine bianche....la mia sportage e' molto piu' bella.;)
Ritratto di Ercole1994
6 settembre 2017 - 16:00
Diciamo che rispetta dei canoni estetici, molto simili alle suv di qualche anno fa, che erano squadrate e abbastanza "tozze".
Ritratto di mirko.10
6 settembre 2017 - 16:05
2
Troppo massiccia anche dietro....da Grand Cherokee. Auto poco variegata ma molto buona.
Ritratto di Fr4ncesco
6 settembre 2017 - 17:46
Più che alle SUV di qualche anno fa alle SUV di grandi dimensioni e secondo me queste forme squadrate e massiccie si addicono meglio a questa taglia, infatti da l'idea di essere solido ed importante, appunto come un Grand Cherokee.
Ritratto di AMG
6 settembre 2017 - 20:16
Esatto, la linea è valida. Anche se era meglio espressa prima. La coda perde molto soprattutto nel disegno del paraurti che le da poca importanza. Il Grand Cherokee (visto l'altro ieri) era molto ma molto molto meglio nella prima versione della quarta serie (prima di tutti i restyling e dei fanali a led) specialmente anche proprio nel disegno della coda.
Ritratto di mirko.10
7 settembre 2017 - 09:48
2
Aggiungo che lo stile tiger nose per il frontale e non e' presente. La griglia e' ampia e lo stemma ovale al centro e' in stile ford americana. Dovevano allungare un po' di piu' il cofano anteriore e coprire l'eccessiva estensione della griglia verso l'alto ed applicare il marchio,come per le altre kia, in estremita' e sul cofano. Risultato, una linea piu' "penetrante",leggera e filante...efficace esteticamente. Il posteriore con gruppi ottoci stop a scalino....stile bmw x5.
Ritratto di mirko.10
7 settembre 2017 - 09:52
2
O magari stop alla glc.coupe' ,piu' sottili e con cromatura a ciglio.
Ritratto di Fr4ncesco
7 settembre 2017 - 15:01
Penso sia volutamente più possente che penetrante in funzione dei gusti americani dove il Sorento è più indirizzato mentre la Sportage è più europea ispirandosi al Macan e infatti qua ha buon successo.
Ritratto di mirko.10
7 settembre 2017 - 15:48
2
l'accostamento di sportage con macan mi piace anche se le analogie sono veramente differenti, Internamente la sportage mi piace tanto per le soluzioni di arredo autoritari,quasi imponenti, stonano anch'essa quelle cavolo di guarnizioni contorno giro porte che,non e' l'unica casa a farle vedere, quando in contrano le mostrine chiare....sparano all'occhio. Ma tutte le case le dovrebbero nascondere. Sono un fissato d'interni,si,ma questa elegante soluzione e' stata da moltissimo tempo ragionata dalla vw/audi... non vederle guarda che finezza. Collego il discorso primo, all'inizio. Sulla sorento poteva essere fatto di piu' e alla kia non manca la ratio....babbetti che non sono altri.
Ritratto di mirko.10
7 settembre 2017 - 15:53
2
.....vorrei la macan....mi piace tanto......
Pagine