Kia Soul, in Europa sarà solo elettrica

28 febbraio 2019

La terza generazione della Kia Soul verrà offerta in Europa in versione esclusivamente elettrica. Due i tagli di batteria.

Kia Soul, in Europa sarà solo elettrica

SOLO ELETTRICA - Dopo il debutto americano della terza generazione della Kia Soul, avvenuto al Salone di Los Angeles dello scorso novembre, l’originale crossover della casa coreana appartenente al gruppo Hyundai verrà presentata in anteprima al Salone di Ginevra in versione europea. La variante per il vecchio continente sarà offerta esclusivamente con il motore elettrico.

STILE INCONFONDIBILE - Esteticamente la Kia Soul non ha cambiato la sua filosofia, quindi, così come le precedenti generazioni, restano le fiancate verticali, il tetto piatto e le linee muscolose. I gruppi ottici e la mascherina sono ora più sottili, cambiano anche i fascioni ed i gruppi ottici posteriori, che risultano uniti fra loro. Con una lunghezza di 419 cm, la Soul è più lunga di 5,5 cm rispetto alla vettura che sostituisce. La versione europea della Soul elettrica si potrà scegliere in 14 differenti abbinamenti cromatici, esclusivi anche i cerchi in lega a cinque razze da 17”. I clienti avranno la possibilità, scegliendo l’opzione Suv Pack, di accentuare il carattere off-road della vettura grazie ad alcune dettagli come i passaruota più generosi.

DUE VERSIONI  - La Kia Soul EV verrà proposta in Europa in due diversi allestimenti, esattamente come l’altra elettrica e-Niro. La versione standard ha una potenza di 141 CV e dispone di una batteria da 39,2 kWh, che dovrebbe consentire alla vettura di percorrere 277 km con una singola ricarica (dato ricavato secondo lo standard di omologazione WLTP). Le prestazioni sono le seguenti: velocità massima di 156 km/h e scatto da 0 a 100 km/h in 9,6 secondi. La versione long range ha invece una potenza di 231 cv e una batteria da 64 kWh che dovrebbe consentire all’auto di percorre 452 km (WLTP). Grazie ai 395 Nm di coppia del motore elettrico è in grado di passare da 0 a 100 km/h in 7,6 secondi, la velocità massima è di 156 km/h. Collegandosi alle colonnine da 100 kW, entrambe le varianti, grazie alla presenza della presa CCS, possono essere ricaricate dal 20 all'80% in 42 minuti.

HA LA SIM INTEGRATA - Come da tradizione, gli interni della Kia Soul EV risultano originali e possono essere personalizzati in una vasta gamma di colori e materiali differenti, spaziando tra tessuto, pelle sintetica o vera pelle. La nuova Kia Soul dispone del nuovo sistema multimediale Uvo Connect, che può contare su uno schermo da 10,25" e su una Sim integrata. Non manca la possibilità di gestire, attraverso lo smartphone e l’apposita applicazione UVO App disponibile per Android e iOS, alcune funzioni della vettura da remoto, come l’azionamento del riscaldamento o l’impostazione del navigatore. Non manca un completo pacchetto di sistemi di assistenza alla guida che include il cruise control adattivo con funzionalità Stop&Go, il sistema di mantenimento della corsia, la frenata di emergenza e il sistema di lettura dei segnali stradali.

GARANZIA 7 ANNI - Come tutti i modelli Kia, la Soul EV sarà venduto di in Europa con una garanzia di sette anni e 150.000 km, che copre anche il motore elettrico e la batteria. La terza generazione della Soul verrà prodotta presso lo stabilimento di Gwangju in Corea e sarà in vendita in Europa a partire dalla fine del primo trimestre del 2019. 

Kia Soul
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
61
54
29
21
47
VOTO MEDIO
3,3
3.287735
212




Aggiungi un commento
Ritratto di Mattia Bertero
28 febbraio 2019 - 21:18
3
Con questa Soul si chiarisce la strategia di Kia. Stonic, la futura ExCeed e la Sportage sono dedicati a motorizzazioni più convenzionali mentre Niro e Soul orientate verso il futuro. Giusto così per non rischiare una sovrapposizione dei modelli. E la Kia cresce sempre di più...
Ritratto di otttoz
28 febbraio 2019 - 23:03
la sim è Iliad?
Ritratto di marcoluga
28 febbraio 2019 - 23:05
2
Prima era solo un cesso, ora è un cesso a batteria. :o)
Ritratto di stefbule
1 marzo 2019 - 00:08
12
Questi azzardi di fare solo la versione elettrica non li capisco. Magari col tempo hanno ragione loro, mah chissà. Un'altra cosa che non si capisce è come fanno a stabilire l'autonomia delle batterie. Ci sono percorsi e stili di guida differenti per ogni automobilista quindi bisognerebbe testare il discorso con delle prove su strada come le comuni macchine termiche. O no?
Ritratto di Rav
2 marzo 2019 - 10:47
3
Tanto per quante ne hanno vendute della passata edizione alla fine è la vettura giusta per fare l'azzardo. Non saranno quelle 10 in più o in meno a motore tradizionale che faranno la differenza.
Ritratto di erresseste
1 marzo 2019 - 08:42
Siccome ne vendono a vagonate... di quelle a combustione tradizionale, pensano di fare il botto con quella elettrica?
Ritratto di Giuliopedrali
1 marzo 2019 - 09:22
Invece è un idea buona, il fatto che sia elettrica probabilmente fa aumentare le vendite ad un modello poco venduto. La stessa idea più o meno l'ha avuta anche la DR che presenta la DR3 elettrica cioè Chery Tiggo 3 EV adesso a Ginevra, un modello poco conosciuto può diventare più famoso passando all' elettrico, insomma la DR3 EV sarà la prima elettrica italiana...
Ritratto di Fr4ncesco
1 marzo 2019 - 11:09
2
Balle, c'è la 500e, ci fu la Panda e quel catorcio cinese è italiano quanto un ristorante cinese in Italia.
Ritratto di Fr4ncesco
1 marzo 2019 - 11:14
2
In USA ne vendono molte, tanto da essere alla terza generazione e l'unica sopravvissuta di quella moda di k car ingigantite per gli americani. I numeri però sono così bassi qui da noi che la vendono giusto elettrica, ovvero nicchia di nicchia. Peccato perché è una gran macchina. Spaziosa, divertente e originale.
Ritratto di ziobell0
1 marzo 2019 - 10:19
quel portellone posteriore non si può proprio guardare
Pagine