Kizashi, la Suzuki con la coda

10 marzo 2010

A 101 anni dalla fondazione, la Suzuki porta in Europa la sua prima berlina media con la coda. Si chiama Kizashi e, per ora, è venduta solo in Svizzera, anche a causa dell’assenza di un motore diesel e della trazione scelta, solo integrale.

Kizashi, la Suzuki con la coda

DEBUTTO IN SOCIETÀ - Dopo anni di citycar e fuoristrada, la Suzuki ha “preso coraggio” e ha scelto di confrontarsi con Ford Mondeo, Volkswagen Passat e Renault Laguna. La Kizashi (in giapponese vuol dire “aspettativa”, “premonizione”) è infatti una berlina lunga 465 cm, larga 182 e alta 148. Quindi, qualche centimetro più corta delle rivali e, per ora, senza la versione famigliare. Peccato, perché gli organi della trazione integrale rubano qualche centimetro e il bagagliaio è solo discreto: 461 litri.

CITTADINA ELVETICA - In USA e Giappone è già in vendita da qualche tempo ed è disponible anche con trazione anteriore e cambio manuale. In Europa, invece, è prevista solo la versione a trazione integrale e con cambio automatico CVT (a variazione continua del rapporto). Non solo: per ora è venduta unicamente in Svizzera, dove la trazione integrale è una necessità e il prezzo della benzina al litro non è mai un problema.

MOTORE IMPORTANTE - A spingerla, infatti, c’è un quattro cilindri 2.4 da 178 CV di potenza massima e 230 Nm di coppia. Secondo la Suzuki, permette alla Kizashi di accelerare da 0 a 100 km/h in 8,8 secondi. Il consumo medio dichiarato è di 12 km/l, mentre emetterebbe 191 g/km di CO2. Sempre secondo la casa, infine, il setup delle sospensioni sarebbe stato scelto privilegiando il piacere di guida.

SOLO CON TUTTO DENTRO - A dispetto del design minimalista della plancia, in Svizzera la Kizashi è venduta con un unico allestimento molto ricco. Infatti, a fronte di un prezzo che parte da poco più di 27.000 euro, si ha di serie il climatizzatore automatico bizona, gli interni in pelle, il volante in pelle regolabile e con comandi del cambio, il sedile del conducente regolabile elettricamente, i sedili riscaldabili, il tetto in vetro apribile elettricamente, i sensori di parcheggio anteriori e posteriori, il vivavoce Bluetooth, i fari allo xeno, i cerchi in lega da 18”, l’ESP, un sistema hi-fi con 8 altoparlanti e Subwoofer e anche l’apertura e la messa in moto senza chiave.



Aggiungi un commento
Ritratto di haps
10 marzo 2010 - 13:06
mi piace davvero tanto,ma aspetto di vederla dal vivo x un giudizio piu' complessivo.
Ritratto di Samovar84
10 marzo 2010 - 14:58
... Volkswagen Golf V nel frontale, profilo e posteriore di una Chevrolet Cruze: niente di innovativo, però il risultato è gradevole (e Suzuki è garanzia di affidabilità). Motore proibitivo e prezzo sostenuto saranno sicuramente dei limiti, almeno qui da noi.
Ritratto di bigshaft
10 marzo 2010 - 15:00
.......dubito
Ritratto di obliquo1
10 marzo 2010 - 15:45
Esteticamente fa un po il verso alla opel insigna, soprattutto dietro. Gli dovrebbero montare un normale motore 1.6 diesel da circa 110cv con cambio manuale 6 marce, ed un allestimento meno VIP (niente pelle, e clima bizona). Abbasando il prezzo di circa 10.000 euro (cioè venderla a 17.000). Sarebbe un successone, e ci farei un pensiero sul comprarla. Ma così comè possono tenersela (svizzeri e giapponesi)
Ritratto di Pasquale_62
10 marzo 2010 - 17:53
che avrà successo perchè un buon svizzero l'auto è rigorosamente Audi, Volkswagen, Skoda, Seat, Peugeot rigorosamente a trazione integrale.. Chi è colui che lascia la sua Audi A4 2.0 TDI quattro per mettersi al volante di una Suzuki ?? In Italia solo se GPL..
Ritratto di Celsius2
10 marzo 2010 - 17:58
Se in Italia arrivera con un turbo diesel potente 4x4 oppure anche benzina sia anteriore che integrale sarebbe ottima!! Il prezzo lo abbasserei di 1000-2000 euro..... A ultima cosa: niente cambio automatico!!!!!!!!!!!!
Ritratto di El bocia
10 marzo 2010 - 19:40
basta guardare il flop chevrolet cruze per capire quale sarà la fine di questa suzuky...senza contare che la cruze viene 16 mila euro, per questa kizashi non vedo nessun futuro in italia. Di forma non è male ma chi spenderebbe 27 mila euro per una suzuky quando con la stessa cifra ti prendi ben altre auto??
Ritratto di Al86
10 marzo 2010 - 20:01
Tutte le berline 3 volumi in Italia sono dei flop, non solo la Cruze, guarda anche in Wolkswagen la Jetta (la Golf con la coda) non ha venduto niente nonostante fosse un'ottima auto al pari della Golf, anche la Passat, che nell'ultima versione è piuttosto riuscita come 3 volumi (molto meglio di quella precedente), ha venduto poco e sopratutto in versione wagon, tant'è che anche marchi di nicchia si sono convertiti alla formula della berlina 2 volumi (Subaru con la nuova Impreza e Mitsubishi con la Lancer Sportback), la verità è che in italia le tre volumi non hanno praticamente mercato, se non quelle di rappresentanza (BMW, Mercedes, Audi).
Ritratto di Zack TS
10 marzo 2010 - 20:06
1
il ragionamento di Al86 non fa una piega ;-)).....questa suzuki non è malvagia però per il mercato italiano ci vuole assolutamente un diesel
Ritratto di bigshaft
11 marzo 2010 - 15:13
Quasi tutte le case costruttici hanno berline 3 volumi ke xo in Italia nn vengono commercializzate xkè sicuramente sarebbero un flop come la Ford Focus , anche la Mazda 3 che qui da noi viene venduta solo a 2 volumi.
Pagine