NEWS

La KTM nel mirino della Volkswagen

15 dicembre 2009

Ferdinand Piëch, gran capo della Volkswagen, sarebbe interessato ad acquistare la Casa di moto austriaca, famosa per le due ruote da fuoristrada e per l'auto sportiva X-Bow.

La KTM nel mirino della Volkswagen

AL SUPERMERCATO - Ormai la Volkswagen è scatenata con lo "shopping": dopo la scalata alla nipponica Suzuki (leggi qui la news), secondo quanto riporta il Corriere della Sera, nel carrello della spesa starebbe per finire pure la KTM.

Fondata nel 1934, la KTM è un costruttore austriaco famoso per le moto fuoristrada che ha iniziato ad “esplorare” il mondo della quattro ruote con la X-Bow (foto in alto). Un'auto molto "estrema" che però non ha incontrato i favori del pubblico e avrebbe peggiorato una situazione finanziaria già provata: la KTM avrebbe i conti in rosso di circa 90 milioni di euro, un terzo dei quali investiti nel progetto della X-Bow.

 

Ktm x bow  08Ktm x bow  09
Il terreno ideale della KTM X-Bow è la pista. Non essendoci nessuna protezione, l'uso del casco è praticamente obbligatorio.

 

MOTO SU QUATTRO RUOTE - Presentata al Salone di Ginevra del 2007, la X-Bow è praticamente una vettura da pista omologata per circolare su strada. Ha solo due posti, nessun parabrezza o tetto a proteggere dalle intemperie e niente aiuti elettronici alla guida: neanche l'ABS, ormai comune a tutte le auto.

Il telaio, in monoscocca di carbonio è stato ideato dalla Dallara che ne ha curato pure l'aerodinamica (l'auto ha il fondo piatto), mentre il motore 2.0 turbo da 240 CV e il cambio a sei marce sono Audi. 

Secondo quanto dichiara la KTM, la X-Bow è in grado di raggiunere i 217 km/h e, soprattutto, scattare da 0 a 100 km/h in soli 3,9 secondi. Inutile dire che il suo terreno ideale è la pista dove, sui percorsi più tortuosi, può dare filo da torcere a sportive ben più potenti grazie al peso inferiore agli 800 kg.

I prezzi partono da 62.000 euro, ma pescando tra gli optional tecnici come le sospensioni completamente regolabili, il differenziale autobloccante e i vari pannelli in fibra di carbonio per la carrozzeria si possono raggiungere i 100.000 euro.

Aggiungi un commento
Ritratto di FED 88
15 dicembre 2009 - 10:54
Ci credo che nn ha trovato il favore del pubblico e un cesso con le ruote questo affare. Cmq nn pensavo che la KTM avesse un debito cosi alto
Ritratto di hrc
15 dicembre 2009 - 11:22
Non credo che la vw sia interessata a produrre questo inutile giocattolo quanto piutosto a mettere le mani su un ottima casa motociclistica che da pochi anni ha lasciato il suo terreno di origine e di conquista ;il fuoristrada, e iniziando a produrre delle ottime stradali ,anche se vendute a prezzi molto elevati . In questo modo ci guadagnerebbe sia la Ktm che la vw che si troverebbe a divenire il secondo gruppo tedesco a produrre sia auto che moto dopo la bmw. Staremo a vedere come finirà .
Ritratto di ste85gangy
15 dicembre 2009 - 12:37
la vw se sta a compra tutto ammazza
Ritratto di alecsxss
15 dicembre 2009 - 16:50
Sono molto contento che la VW stia navignado in ottime acque, però deve fare attenzione: a forza di acquistare marche & marche finirà per ritrovarsi in un mare di debiti. Speriamo non accada... Comunque W Volkswagen!