NEWS

Lamborghini: nel 2019 record di vendite

Pubblicato 14 gennaio 2020

La suv Urus ha spinto la casa del Toro dalle 5.750 immatricolazioni del 2018 alle 8.205 del 2019.

Lamborghini: nel 2019 record di vendite

LA SVOLTA - L’arrivo della suv Lamborghini Urus (foto qui sotto) ha fatto storcere il naso ai “puristi” del marchio, ma è grazie a questo modello se la casa del Toro ha stabilito nuovi record di vendita: nel 2019 ha consegnato 8.205 vetture, il 43% in più rispetto alle 5.750 del 2018. Quasi 5.000 erano Lamborghini Urus, il 182% in più rispetto al 2018, mentre le supercar Aventador e Huracán hanno raggiunto i 1.104 e 2.139 esemplari. La Huracán ha superato le 14.022 unità della Gallardo ed è diventata la Lamborghini più venduta di sempre, riuscendoci per di più nella metà del tempo: 5 contro 10 anni.

GLI USA PRIMO MERCATO - La Lamborghini è riuscita a crescere in modo convincente nelle aree del mondo in cui opera, guadagnando il 28% in Europa, Medio Oriente e Africa, dove si è portata a 3.206 unità, ma anche raggiungendo i 2.836 esemplari (il 45% in più) nelle Americhe e registrando un più 66% nella regione dell’Asia Pacifico, vendendo 2.162 auto. Il mercato principale rimangono gli Stati Uniti, con 2.374 vendite, davanti a Cina, Hong Kong e Macao (770 unità), Regno Unito (658 unità e Giappone (641 unità). In Italia ha venduto 370 automobili.

OTTIMISMO PER IL 2020 - La Lamborghini non perde l’ottimismo in previsione del 2020, quando si aspetta un nuovo miglioramento delle vendite, pur avvisando che l’incertezza geopolitica, l’esito delle elezioni presidenziali statunitensi e la sfida rappresentata da possibili ripercussioni tariffarie in Europa possono influire sui risultati. 



Aggiungi un commento
Ritratto di Pavogear
14 gennaio 2020 - 10:51
Il problema non è la Lamborghini che fa l'urus, o la Ferrari che fare il suo suv (anzi, FUV come lo chiamano loro), o Aston Martin e già dicendo. Il problema sono i clienti i loro gusti di cioccolata che costringono le case automobilistiche a fare scelte simili per poter avere dei bei guadagni. Ora ok che non sono ricco, ma ancora devo capire perché una persona dovrebbe buttare 300k euro su una Urus quando con gli stessi soldi avrebbe una huracan evo e aggiungendone un centinaio (di migliaia) una Aventador. E non ditemi per la praticità e per la maggiore fruibilità nell' utilizzo quotidiano
Ritratto di Pavogear
14 gennaio 2020 - 10:53
Io invece mi domando perché il mio cervello è scemo e mi fa notare gli errori di battitura solo quando ho già inserito il commento e non quando rileggo
Ritratto di Olivier intilla
15 gennaio 2020 - 23:37
Tranquillo non sei l'unico.
Ritratto di remor
14 gennaio 2020 - 11:06
Vedasi sotto il mio commento. E' da capire, penso, innanzitutto il discorso ---esclusività---. Io quando ho letto di tali marchi mi sembra di aver spesso capito che la produzione di un modello anche appena uscito fosse già tutta prenotata per tot anni. Non mi è mai sembrato (parlo di Ferrari in particolare e ci assocerei anche Lambo) che fossero in carenza di clientela, ma piuttosto che non ci fosse, visto il tipo di struttura con una certa vocazione al dettagli artigianale, magari proprio la possibilità materiale di produrre di più (a prescindere poi da "su quanti modelli" spalmare tali numeri e "con che tipologia di vettura" fare ciò); il tutto partendo, presumo, dal volersi autoimporre un tetto produttivo per questioni di esclusività
Ritratto di Pavogear
14 gennaio 2020 - 12:17
Con i modelli a tiratura limitata è spesso così, ovvero hanno richieste già da tempo prima di presentare la macchina. Addirittura in Ferrari nei modelli a tiratura limitata realizzano sempre meno modelli rispetto alla richiesta proprio per mantenere alta la domanda e in questo modo è come se avessero sempre la domanda superiore all' offerta, il che gli va benissimo. Invece per i modelli di serie, non solo in Ferrari, credo non importi più tanto di mantenere esclusività. Ricordo che anni fa l' ex presidente Montezemolo disse che Ferrari non avrebbe mai dovuto produrre troppe vetture all' anno per non perdere di esclusività, mentre ora sembrano viaggiare in direzione opposta e il numero sempre crescente di prodotti nella gamma è per cercare di raggiungere il traguardo delle 15mila vetture l'anno (sempre che non l'abbiano già passato). Un ragionamento simile lo si può fare per Lamborghini e per tutti gli altri marchi che producono Supercar. E questo in generale mi va anche bene, perché comporta più possibilità di vederne per strada e anche, forse, una svalutazione forse maggiore (che in teoria è un male, ma a me poco importa dato che, non essendo ricco, aumentano le possibilità, remote, che un giorno me ne possa permettere una). Ora, fermo restando questi punti, non riesco a capire da parte del cliente il reale interesse nel volere un SUV di queste marche. Forse è proprio un discorso di esclusività come detto da te, dato che qualcuno potrebbe ritenere una Huracan evo come l' ennesima auto sportiva prodotta da Lamborghini, e dunque una scelta banale
Ritratto di remor
14 gennaio 2020 - 10:54
Onestamente non ho mai capito, per certi marchi dal blasone altissimo, se va preservata una certa esclusività nelle vendite per tenere alto il valore singolo (sia sul nuovo che sull'usato, che penso sia in molti casi un qualcosa di cui i potenziali clienti tengono conto in previsione rivendibilità futura con eventuale, a volte, anche crescita a lungo termine del valore stesso della vettura) oppure se sono solo una sorta di "paranoia" che ci si fa e per cui se l'anno prima vendevi mille e l'anno dopo vendi 10 mila nel complesso poi non cambia niente a livello d'immagine.
Ritratto di Andre_a
14 gennaio 2020 - 11:28
Secondo me l'esclusivitá di cui parli ha senso nei modelli a tiratura limitata. Se potessero vendere un milione di Huracan all'anno, lo farebbero.
Ritratto di Giuliopedrali
14 gennaio 2020 - 16:30
Sempre meglio del record stabilito da Rolls Royce con la Cullinan...
Ritratto di Giulio Menzo
17 gennaio 2020 - 16:02
decisamente meglio
Ritratto di Giulio Menzo
17 gennaio 2020 - 16:04
Poi non capisco bene se l'immagine artigianale della Lamborghini verrà sminuita oppure rimarrà invariata