Leon SC, non solo due porte in meno

12 febbraio 2013

Per la Seat Leon a tre porte design ancora più aggressivo e passo accorciato per una dinamica di guida più coinvolgente.

Leon SC, non solo due porte in meno

TAGLIO DA COUPÉ - Passo accorciato di 3,5 cm, aspetto distintivo dei finestrini, lunotto maggiormente inclinato (di 19°) e naturalmente due porte in meno. Queste le principali differenze tra la Leon che conosciamo e la tre porte Seat Leon SC che strizza l’occhio alle coupé sportive. Il resto è ripreso di pari passo dalla sorella a cinque porte, a partire dal frontale caratterizzato dal design a freccia e fortemente connotato dai gruppi ottici disponibili anche con tutte le lampade a led. La fiancata è mossa da linee e scalfitture e vanta un rapporto equilibrato tra vetratura e lamierati. La coda è dominata dai gruppi ottici a sviluppo orizzontale.

INTERNI SOBRI - Invariato l’abitacolo della Seat Leon SC, caratterizzato da linee essenziali e pulite. Non a caso la Seat ha dichiarato di essersi ispirata alla precisione della plancia di un aereo. Dunque massima attenzione all’ergonomia pur dovendo sacrificare qualcosa in termini di design. Disponibile in opzione il sistema multimediale Seat Easy Connect con display touchscreen da 5,8 pollici. Il vano bagagli ha una capienza di 380 litri. Come la Leon a 5 porte anche la Seat Leon SC  è disponibile negli allestimenti Reference, Style e nella versione sportiva FR. Quest’ultima è dotata del “Seat Drive Profile” che consente al guidatore di intervenire su taratura dello sterzo, dell’acceleratore e sulla sonorità del motore attraverso le modalità Eco, Comfort e Sport, oltre ad un’impostazione personalizzata che richiama i settaggi preferiti.
 
 
PER TUTTI I GUSTI - Ampia la scelta dei motori della Seat Leon SC, 4 le unità a benzina e 4 quelle diesel. Si parte dal 1.2 TSI da 86 e 105 CV fino al 1.4 TSI da 122 CV e 140 CV. Nel corso del 2013 è prevista l’introduzione del 1.4 TSI da 180 CV e 250 Nm di coppia. Sul fronte diesel si può scegliere fra il 1.6 TDI da 90 e 105 CV e il 2.0 TDI in due varianti di potenza, 150 CV e 320 Nm di coppia, 184 CV e 380 Nm di coppia. In base alla potenza del motore la trasmissione è affidata ad un cambio manuale a 5 o 6 rapporti oppure al DSG a doppia frizione a sei o sette marce. Sospensioni anteriori di tipo McPherson, con barra di torsione al posteriore fino a 150 CV o a bracci multipli per le varianti top di gamma. Disponibili vari sistemi di assistenza alla guida: fra gli altri, frenata multipla, che evita impatti secondari, sistema di mantenimento della corsia, abbaglianti automatici e rilevatore della stanchezza. 
 
 

 

VIDEO
Seat Leon SC
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
41
70
26
20
24
VOTO MEDIO
3,5
3.46409
181
Aggiungi un commento
Ritratto di ForzaPisa
12 febbraio 2013 - 17:45
Pare una Brera... MIGLIORATA :D
Ritratto di OneTerros
12 febbraio 2013 - 17:51
1
...somiglia molto alla Brera (un pò anche alla 147 secondo me), ma se permetti IMHO la Brera è molto più bella e affascinante di questa. Comunque è molto gradevole anche questa SC.
Ritratto di Limousine
12 febbraio 2013 - 17:56
A tre o cinque porte la nuova media Seat è davvero bella e grintosa. Per la tre porte, però, avrei riservati allestimenti e propulsori più sportivi (e potenti) rispetto quelli della più "tranquilla" berlina. Comunque, auguri vivissimi per il rilancio in grande stile di questo Marchio!
Ritratto di IloveDR
12 febbraio 2013 - 18:27
4
preferisco la 5 porte
Ritratto di Luk maserati
12 febbraio 2013 - 19:12
2
la trovo più anonima a 3 porte. L'esatto contrario della Ibiza! Scialba a 5 porte, più intrigante a 3 porte. Comunque credo che anche questa Leon riprenda troppo la linea della Ibiza.
Ritratto di Luk maserati
12 febbraio 2013 - 19:12
2
la trovo più anonima a 3 porte. L'esatto contrario della Ibiza! Scialba a 5 porte, più intrigante a 3 porte. Comunque credo che anche questa Leon riprenda troppo la linea della Ibiza.
Ritratto di MatteFonta92
12 febbraio 2013 - 18:37
3
A me piaceva di più la vecchia, aveva una linea più originale. Questa ora è diventata anonima (specialmente nella coda) e troppo "triste" negli interni, difetto comune a tutte le nuove Seat.
Ritratto di abarth1285
12 febbraio 2013 - 19:21
1
..ma il telaio e le sospensione sono ESATTAMENTE quelle dell'ultima A3 o dato che è Seat hanno risparmiato qualcosa? chiedo perchè da quello che ho letto la A3 è una bomba sul misto dopo gli ultimi aggiornamenti e se pure sta Leon è uguale allora mi interessa! :-D
Ritratto di Limousine
12 febbraio 2013 - 21:23
La nuova Seat Leon a 3 e 5 porte, utilizza il MEDESIMO (nuovissimo) telaio modulare MQB delle - altrettanto nuove - Audi A3, Volkswagen Golf e Skoda Octavia. Idem lo schema meccanico e delle sospensioni. Probabilmente (se ci sono) le uniche differenze potrebbero essere a livello di regolazioni e tarature varie, specifiche per ciascun modello. Ma si tratta davvero di inezie rilevabili, forse, solo da piloti professionisti. Per il resto, la Leon è del tutto affine alle "cugine" Audi/Volkswagen/Skoda di cui sopra.
Ritratto di evilwithin
12 febbraio 2013 - 22:43
OCCHIO che sia su A3 sia su Leon le sospensioni posteriori cambiano a seconda dei motori. L'A3 che ha ben figurato nelle prove aveva il multilink, ma non tutte lo hanno. La Leon, poi, dovrebbe averlo solo dalla FR in su, temo. Le altre -ma questo vale anche per le versioni meno potenti di A3 e Golf- hanno l'interconnesso.
Pagine