NEWS

Lexus CT200h, prime foto del restyling

16 ottobre 2013

A cambiare è soprattutto la zona frontale che guadagna la calandra a clessidra tipica degli ultimi modelli Lexus.

Lexus CT200h, prime foto del restyling
UNA CLESSIDRA ANCHE PER LEI - A tre anni dal debutto è tempo di restyling per la “piccola” di casa, l’ibrida Lexus CT 200h che condivide la meccanica con la Toyota Prius. La nuova versione, aggiornata marginalmente nel design, dovrebbe arrivare il prossimo anno, ma già circolano in rete le prime foto spia. Com’era lecito aspettarsi, la modifica che salta immediatamente all’occhio è la nuova calandra a clessidra introdotta sui recenti modelli Lexus, come la IS300h e la concept  LF-NX. Leggermente ridisegnati anche i fari anteriori e i fendinebbia mentre i fanali posteriori sembrano assottigliati. Sulla variante F-Sport, immortalata dai fotografi di Carbuzz, spicca il paraurti posteriore più aggressivo con diffusore integrato.
 
IL “CUORE” NON CAMBIA - Dal punto di vista meccanico, non ci dovrebbero essere grandi novità. La rinnovata Lexus CT 200h dovrebbe continuare ad essere offerta con il solo 1.8 VVT-i a benzina abbinato ad un motore elettrico da 60 kW per una potenza complessiva di 136 CV in grado di spingere la vettura fino ai 180 km/h di velocità massima con un’accelerazione da 0 a 100 km/h coperta in 10,3  secondi (a fronte di una percorrenza media dichiarata di 26,3 km con un litro). Anche la trasmissione CVT integrata con il motore elettrico dovrebbe rimanere invariata.
Lexus CT
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
71
66
100
64
62
VOTO MEDIO
3,1
3.055095
363




Aggiungi un commento
Ritratto di Moreno1999
16 ottobre 2013 - 15:03
4
!!
Ritratto di Andrea Ford
17 ottobre 2013 - 12:16
Me ne sono innamorato sin dalla prima serie per la coda aggressiva e futuristica e per la fiancata molto personale abbracciata dal lunotto avvolgente nero ma ho sempre trovato il frontale, pur armonioso, un po' spento,soprattutto dopo che la clessidra aveva debuttato sulle altre Lexus, ora è probabile che diventerà la mia prossima auto perche'trovo il rapporto consumi/prestazioni perfetto per le mie esigenze.
Ritratto di Gordo88
16 ottobre 2013 - 15:15
1
Almeno ora il muso ha una certa personalità comunque il resto dell' auto mi piace poco, soprattutto di profilo rimane una linea troppo pesante. Avrebbe più presa sul mercato con l' aggiunta di un piccolo diesel ma in lexus non lo capiscono
Ritratto di supermax63
1 novembre 2013 - 09:33
dovrebbero proporre anche una versione diesel dal momento che la vettura oltre ad essere molto bella ed interessnte godrà sicuramente dell'elevato ed abitualie standard di qualità globale tipico di casa Toyota/Lexus
Ritratto di follypharma
16 ottobre 2013 - 15:25
2
motoristicamente parlando sottodimensionata ( meriterebbe di sicuro almeno un buon motore cattivello, se non vogliono il diesel almeno che facciano una versione cattiva benzina no?) e gli interni.....ci sono entrato giusto la settimana scorsa e ho toccato e punzecchiato tutte le plastiche giusto per verificare la decantata qualita' delle lexus ( sono entrato pure nel suv e nella nuova a molto bella Is300) e a dir la verita' sono rimasto un po deluso... per quanto molto belle da vedere e montate sicuramente benissimo , i materiali non sono certo eccelsi : plastiche buone ma nulla di piu'... e questo vale anche per il suv e la IS
Ritratto di Andrea Ford
17 ottobre 2013 - 12:19
Sia per la qualità delle plastiche (reale, non solo percepita) sia per gli assemblaggi pressoché perfetti. E di solito 4R non è mai tenero con le nipponiche e si spertica a dare 5 stelle solo alle tedesche-
Ritratto di follypharma
17 ottobre 2013 - 16:30
2
io ero sicuro che mi avrebbe stupito positivamente....in realta' mi sono sembrate tutte ... durine...pur belle e assemblate molto bene, senza alcuna sbavatura o scricchiolio ..pero' il materiale usato non e' morbido, e tutta la zona inferiore della plancia lo e' in modo evidente...
Ritratto di EasterRuben
16 ottobre 2013 - 15:33
è affascinante. Poi però c'ha quel q.lo orrendo.. Peccato, perché ad esempio la IS, la trovo bella da qualsiasi lato la guardi. Non capisco perché alla Lexus abbiano abbandonato l'idea del diesel: credo che quasi tutte le vecchie IS vendute in Europa avessero il 2.2 a gasolio.. Addirittura l'Infiniti Q50 ne avrà uno sotto il cofano... Addirittura le Maserati e le Porsche ce l'hanno! E il futuro SUV della Lamborghini, e quello della Bentley, e la futura coupé a quattro porte della Bentley... Tutti mettono un diesel per vendere di più, qual'è il loro dannatissimo problema?
Ritratto di Andrea Ford
17 ottobre 2013 - 12:24
E'la parte che continuo a preferire di quest'auto, lo trovo possente e da una linea "maschia" a tutta la vettura. Quanto al diesel è inutile in quanto con esso una Lexus in europa risulterebbe solo un prodotto "me too" cioè "ci sono anche io se volete" ma gli europei gli preferirebbero sempre le tedesche, l'Infiniti nonostante abbia i diesel ne vendono 7 al mese per cui la situazione non è cambiata col gasolio ma soprattutto per distinguersi dalla massa è essenziale offrire un prodotto con caratteristiche uniche e da questo punto di vista il powertrain ibrido Toyota/Lexus è proprio quello che ci vuole con il suo vantaggioso rapporto prestazioni/consumi/emissioni. Concordo che bisognerebbe montargli anche un 4 cilindri turbo e farne cosi' anche una versione non ibrida ma a benzina, MAI DIESEL.
Ritratto di EasterRuben
17 ottobre 2013 - 15:46
io potrei rivendere, forse, una Lexus con un diesel, ma dubito che qualcuno comprerebbe una Lexus usata ibrida. Io sono molto critico con questi sistemi. Specialmente con questo polmone di motore, che non sempre assicura consumi bassi. Un mio conoscente aveva una Prius, e fin quando ha abitato in città, non ha avuto problemi di consumi. Poi si è trasferito a 30 km dal centro, e tra raccordo, strade secondarie, si è scoperto non solo che la Prius consumava più della mia Panda, ma che aveva perssime doti di ripresa per la mancanza di un turbo e per la scarsa potenza del motore termico. Si, questo si potrebbe risolvere con un turbo-benzina, ma allora il sistema migliore sarebbe un turbodiesel parco, con una bassa potenza specifica ma comunque con una coppia in grado da non dover sforzare troppo il motore ogni volta che si va di fretta. Ora ha l'Auris diesel, non so quale sia la cilindrata, credo la più piccola, però lui mi ha raccontato che è tutt'altra cosa: consuma meno ovunque (ha lo stop & start che la Prius non aveva, quindi in città- a detta sua- consuma leggermente meno, dalle indicazioni del computer). Ad ogni modo, nemmeno io sono a favore del diesel. Però, se non si è proprio esperti guidatori, il diesel consente di riuscire a guidare senza intoppi e senza troppi giochi di frizione. E. se si è appassionati della guida, non si compra una Lexus.. LFA e IS-F a parte.
Pagine