NEWS

Occhio BMW Serie 4 arriva la Lexus RC

23 agosto 2013

La Lexus sta mettendo a punto una nuova coupé che mira dritto alla tedesca, compresa la sportiva RC-F che se la vedrà con ma M4.

Occhio BMW Serie 4 arriva la Lexus RC
DI LUSSO MA NON TROPPO - Le foto arrivano dal circuito del Nurbürgring e sono state scattate nei giorni scorsi in occasione di una delle sessioni di test che la Lexus sta conducendo quest'estate. Le immagini ritraggono la versione più sportiva della nuova coupé della casa giapponese, basata sulla meccanica delle recente IS. La nuova “arma” della Lexus si dovrebbe chiamare RC, nome confermato ad alcuni organi di informazione da una fonte anonima della casa, ed è pensata per andare a competere in un mercato ristretto ma remunerativo, quello delle “coupé di lusso ma non troppo”, che comprende BMW Serie 4, Audi A5 e Mercedes C Coupé. 
 
ARRIVA NEL 2014 - Tra le notizie non confermate, ma molto attendibili, c'è quella che la nuova Lexus RC debutterà al Salone di Tokio in novembre (o al più tardi a Detroit in gennaio) per essere in vendita verso la fine del 2014. Per quel che riguarda la meccanica dovrebbe essere condivisa in gran parte con la Lexus IS. Non dovrebbe mancare la versione ibrida, dotata di un quattro cilindri a benzina abbinato ad uno elettrico, per un totale di 220 CV. Ma il fiore all'occhiello della Lexus RC sarà la cattivissima RC-F pensata per mettere in imbarazzo la nuova BMW M4. Il motore dovrebbe essere un nuovo 5.0 V8 aspirato, capace di 450-460 CV, abbinato ad un cambio automatico a 8 rapporti che trasmette il moto attraverso le ruote posteriori. Le indiscrezioni parlano di notevoli sforzi, da parte dei tecnici, per ridurre il peso anche attraverso l'uso di parti in carbonio per la carrozzeria.
 
 
SCARICHI IN DIAGONALE - La Lexus RC sarà una classica coupé a tre volumi, cioè con la coda, come le sue concorrenti. Le camuffature in questa fase finale dello sviluppo sono relativamente leggere e si riescono ad intuire diversi particolari della carrozzeria. Il frontale sarà caratterizzato dalla ormai classica grande calandra a forma di clessidra, come nelle ultime Lexus, contornata da ampie prese d'aria ai lati. La fiancata appare “mossa” dai passaruota piuttosto sporgenti, soprattutto quelli postariori. Dietro non mancano quelli che sono diventati ormai la firma delle Lexus sportive, i quattro scarichi messi in diagonale.

 

Aggiungi un commento
Ritratto di Erdadda
23 agosto 2013 - 17:03
1
Ma non è un po' troppo simile alla rcz di nome? Comunque l'aspetto. Sono davvero curioso!!
Ritratto di Andrea Ford
23 agosto 2013 - 20:49
Che significa "RACING COUPE", l'ho letto sul sito "thelexusenthusiast", mentre la F che va ad aggiungersi ma staccata, al nome vero è proprio, sta per "Flagship", F è la lettera che Lexus usa per i suoi modelli sportivissimi come fa BMW con M e Audi con RS.
Ritratto di Chromeo
23 agosto 2013 - 20:30
Ma dove siamo nel medioevo, che pensino a fare un motore migliore invece di sforzarsi troppo sul carbonio
Ritratto di Andrea Ford
23 agosto 2013 - 20:58
E' molto piu' affidabile di un 6 cilindri Turbo e come tutti gli aspirati ha un erogazione estremamente lineare, l'attuale V8 montato sull'IS-F è considerato unanimamente come uno dei migliori V8 al mondo, al contrario dei turbo che soffrono ancora di turbo lag nella guida sportiva al limite e soprattutto hanno per antonomasia un affidabilità inferiore, oggi pero' va di moda il downsizing e il turbo in quanto con tale configurazione riesci a risparmiare qualche goccia di benzina. Io in ogni caso sono decisamente favorevole a un ibrido sportivo dotando la RC di un paio di motori elettrici potentissimi accoppiati ad un unità termica, in grado di portare la potenza complessiva a quota 600 cv.
Ritratto di Chromeo
23 agosto 2013 - 22:07
Generalmente la maggior parte dei turbo sono anni che non hanno più problemi di turbo lag, sopratutto i motori sportivi, basta guardare un po di prove, come la MP4-12C, la 911 Turbo, la Maserati Quattroporte o la Ghibli. E poi i motori turbo se ben progettati richiedono la stessa manutenzione rispetto agli aspirati,e questo vale anche nei motori sportivi. Questo ha portato molti vantaggi 1) Motore più piccolo e leggero, 2) Motore posizionato più in basso e abbassamento del baricentro 3) Riduzione dei consumi, e quindi necessità di meno benzina nelle versioni da competizione ecc... E non mi risulta che il V8 della Lexus sia tra i migliori al mondo, ma lasciamo stare. Poi sta . Poi 600 CV? Non è una LF-A, è impossibile che la Lexus faccia arrivare un'auto di quella categoria a quelle potenze.
Ritratto di MAXTONE
23 agosto 2013 - 22:35
E'riconosciuto che sono sempre stati una spanna se non due superiori a quelli mercedes e audi, ancora ricordo bene il commercial della prima LS quando riusciva a tenere una piramide di bicchieri di cristallo sul cofano senza farla crollare neanche quando si avviava il motore proprio per l'assenza piu'totale di vibrazioni...tornando al post ho letto diversi numeri di AutoTecnica dove hanno parlato benissimo del V8 dell'IS-F definendolo appunto uno dei migliori V8 al mondo. Sui consumi sono d'accordo, sul fatto che si possa posizionare più in basso no, la GT-R ha un v6 biturbo bello compatto ma è montato in posizione molto piu'alta rispetto all'aspirato V10 della LFA, dipende da come è sviluppata l'auto in fase di progetto, se si prevede già in origine di farne una versione spinta con un V8 lo si puo'abbassare per bene, anche sulla potenza di 600 cv complessivi come diceva Andrea che problema ci sarebbe? La LFA (si scrive tutto attaccato il nome, staccato era solo nel concept) è stata un esotica prodotta in serie limitata, non è una normale auto in gamma per cui non ci sarebbe alcun problema a superare la sua potenza, la si potrebbe comunque benissimo uguagliare e certo, 552 cv su una coupe'delle dimensioni di un M3 ne farebbero un oggetto esplosivo.
Ritratto di EasterRuben
24 agosto 2013 - 00:48
ho anch'io un numero dove si parla della IS-F. Anch'io l'adoro, però non è come un'M3.
Ritratto di Chromeo
24 agosto 2013 - 14:11
Per me i V8 sportivi sono altri comunque... Quello tra i posizionamento del motore tra la LFA e la GT-R è un paragone che non regge, perché propio come hai detto tu dipende da come è sviluppata l'auto in fase di progetto, e la GT-R è partita come una granturismo a 4 posti mentre la Lexus è partita già come supercar, per fare un esempio se avessero messo il motore della V6 3.8 Nissan avrebbe avuto notevoli vantaggi in fatto di handling ma anche in fatto di consumi, riduzione di peso ecc... invece il contrario sarebbe statoo disastroso. Mentre per il fatto di fare quest'auto con una potenza di 600 CV (o 552 come hai detto tu) io lo trovo insensato perché se una Lexus dovrebbe avere quella potenza dovrebbe essere l'erede della LFA, cioè una supercar e non una coupé a 4 posti
Ritratto di MAXTONE
23 agosto 2013 - 21:08
Che c'è ancora mistero fitto sulla meccanica. Quel che è certo è che Lexus sta facendo dannatamente sul serio sul piano delle prestazioni in questi nuovi modelli sportivi e le case tedesche dovrebbero iniziare seriamente a temerla perché già con la IS-F hanno dimostrato di poter battere la RS4 e la C AMG (nelle prove comparative di Fifth Gear su pista) e riuscendo ad avvicinare pericolosamente la M3 che l'aveva distaccata di pochi decimi.
Ritratto di Chromeo
23 agosto 2013 - 22:08
Non è che ci vuole molto per battere in pista la RS4
Pagine