NEWS

Per la Lexus RX ritocchi estetici e nuove tecnologie

30 maggio 2019

Arriva il restyling della Lexus RX, che viene rivista nell’aspetto e aggiornata a livello di aiuti alla guida.

Per la Lexus RX ritocchi estetici e nuove tecnologie

PICCOLE NOVITÀ - A quattro anni dall’esordio si rinnova la Lexus RX, suv ibrida di grandi dimensioni (è lunga 489 cm) e dallo stile audace, caratterizzati da tagli decisi e spigoli vivi. Il look, ancora molto originale, ha subito poche migliorie dalla casa giapponese, che ha rivisto la trama della tipica mascherina anteriore a forma di clessidra, non più a lamelle ma con un “maglia” ad effetto tridimensionale. Cambiano inoltre i fari a led, che diventano più sottili, e le luci fendinebbia, collocate in posizione orizzontale alla base del fascione (prima erano verticali ai lati). I fari anteriori hanno la funzione matrix, che spegne automaticamente alcuni diodi luminosi per creare un cono d’ombra che non abbaglia gli altri automobilisti. I fanali posteriori restano invariati nell’aspetto, ma le nuove luci interne a forma di L li rendono più moderni. L’edizione 2019 della Lexus RX riceve inoltre due nuovi colori per la carrozzeria (un beige metallizzato e un verde perlato) e nuovi cerchi di 18” e 20”. 

PIÙ SICUREZZA - La Lexus RX cambia anche “sottopelle”, perché la casa giapponese ha scelto barre antirollio più leggere e spesse con l’obiettivo di migliorare le doti di guida: la suv, sebbene rimanga votata al comfort, dovrebbe rivelarsi più reattiva ai comandi dello sterzo e precisa fra le curve. A questi obiettivi concorrono gli irrigidimenti per il telaio, le nuove molle e il sistema Active Cornering Assist, il sistema che mitiga la tendenza della suv al sottosterzo, ovvero la tendenza ad “allargare” la traiettoria di una curva con l’anteriore (l’ACA ha nuove tarature). La Lexus RX 2019 è dotata della più recente evoluzione del pacchetto di aiuti alla guida Lexus Safety System+, che include un sistema di frenata d’emergenza più evoluto, perché riconosce i pedoni e ciclisti da più lontano, anche con poca luce ambientale; il mantenimento in corsia ora tiene la RX al centro della stessa e arriva il sistema che scorge i segnali stradali e li riproduce nel cruscotto: si basa sulla telecamera frontale e sui dati del navigatore satellitare. 

SCHERMO MAGGIORATO - L’interno della Lexus RX 2019 resta sempre piuttosto sobrio, ma con l’aggiornamento debutta un nuovo sistema multimediale che dispone di uno schermo più grande (12,3”, ma quello di serie è di 8”) e può essere controllato attraverso il touchscreen, oltre che attraverso la superficie tattile posta nel tunnel centrale, che rimane anche per l’edizione 2019. Il sistema multimediale è dotato delle funzionalità Android Auto e Apple CarPlay, non previste in precedenza.

SPAZIO DA PRIMA CLASSE - Le novità interessano anche la versione a 7 posti Lexus RX L, che ha l’identico passo di quella a 5 posti (279 cm) ma un maggiore sbalzo posteriore e un portellone meno inclinato: è stato così possibile ricavare una terza fila di sedili. Con il restyling è prevista una disposizione inedita delle poltrone della seconda fila, così da regalare ancora più agio ai passeggeri della terza: ci sono 9,5 cm in più per le loro ginocchia. 

IBRIDO INVARIATO - Le Lexus RX e RX L arriveranno nelle concessionarie italiane nell’autunno 2019 nella sola versione 450h, dotata di un sistema ibrido con tre motori per complessivi 313 CV: il motore a scoppio è un V6 benzina 3.5 da 262 CV, accoppiato ad un’unità elettrica (167 CV) e ad un secondo motore a corrente (68 CV), che montato al retrotreno muove le ruote posteriori e dà origine al 4x4.

Lexus RX
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
64
24
23
25
22
VOTO MEDIO
3,5
3.525315
158


Aggiungi un commento
Ritratto di AMG
30 maggio 2019 - 12:44
Mi è sempre piaciuto e anche il restyling non lo danneggia, forse preferivo il frontale precedente ma non è male nemmeno così. Le novità più rilevanti mi paiono le migliorie apportate per garantire più agilità a questo suv, al quale l'unica nota dolente che gli trovavo erano le recensioni non entusiasmanti sulla guida... Dopotutto parliamo di una vettura con un certo costo. Già la meccanica non tradizionale e il 4x4 garantito solo da un doppio motore non mi convincevano, inoltre tutte le prove sottolineavano che fosse votata al comfort ma peccava in piacere di guida. Mi paiono novità di sostanza, ben fatto. Anche il miglioramento dell'abitabilità per la versione con la terza fila di sedili è impressionante.
Ritratto di remor
30 maggio 2019 - 13:08
Il posteriore in zona fanali ha un non so che di futura bmw serie 1
Ritratto di Gwent
30 maggio 2019 - 17:13
2
Temo sia il contrario dal momento che la nuova Serie 1 dietro ha una fanaleria inequivocabilmente Lexus non a caso la coda della nuova 1 ricorda quella della CT200 a causa del taglio della fanaleria e delle stesse ottiche. Una cosa già accaduta con la nuova Serie 3. Tuttavia non è un male per entrambe. Essere copiati gratifica. E BMW ci guadagna nella freschezza delle sue linee. È il restyling della x1 ad essere stato peggiorativo perché invece di ispirarsi a qualcosa di premium come Lexus paiono aver preso spunti qua' e la dalle auto coreane. Questo naturalmente imho e con rispetto parlando. Un saluto. Il Gwent.
Ritratto di Fr4ncesco
30 maggio 2019 - 13:19
2
Pensavo che, avendo linee così tormentate, invecchiasse precocemente, invece è l'andazzo che hanno avuto tanti altri produttori per cui resta sempre attuale, andando ad anticipare la concorrenza soprattutto tedesca. Riguardo la guida il gruppo Toyota applica una politica meccanica non conciliante col piacere in senso stretto, l'importante è esserne consapevoli valutandone altre qualità (efficienza a corto raggio e in contesto urbano e extraurbano). A livello di comfort e livello costruttivo si pone ai vertici della categoria.
Ritratto di lucaveyron94
30 maggio 2019 - 13:36
Carina la nuova GLC..
Ritratto di Michiflanoalila
30 maggio 2019 - 14:00
3 volanti. Come Maxi suv a 7 posti ibrido secondo me é da preferire di gran lunga la volvo xc90, che con un 2litri arriva a 400cv
Ritratto di Fra977
30 maggio 2019 - 14:24
Cinque volanti. SUV ancora molto attuale,moderno ed efficiente, nonché affidabile. La concorrenza già invecchia anche con nuovi progetti,ma questo rx nonostante i suoi anni è molto molto moderno. Il piacere di guida non sarà per i gusti europei,ma l'affidabilità ed il comfort è ai vertici.
Ritratto di Gwent
30 maggio 2019 - 17:26
2
Quello che mi manda in bestia è che mentre qui i riticchi estetici hanno molto affinato le linee in generale, in particolare il frontale, più armonioso di quello precedente, nel caso della RC il restyling è stato peggiorativo a livello estetico, sia frontalmente, con i gruppi ottici molto meno belli di prima che dietro con una fanaleria rinfrescata nelle ottiche ma appesantita nel taglio a causa dell'aggiunta di due pezzi di plastica neri i quali dovrebbero avere la funzione di ricollegarla alla LC che però è tutt'altra storia. Un peccato perché gli aggiornamenti effettuati sulla meccanica sono stati molto efficaci essendo maturati con i successi nell'IMSA e Blancpain Series ma mortificati da un vestito molto meno sexy di prima. Certe volte è meglio lasciare esteriormente tutto com'e', sono contrario ai facelift di metà carriera a meno che non siano effettivamente migliorativi come nel caso della RX. Questo naturalmente imho e con rispetto parlando. Un saluto. Il Gwent.
Ritratto di Giuliopedrali
1 giugno 2019 - 09:24
Questa è una macchina! Anche se mi basterebbe la NX, possiamo girarci intorno finchè vogliamo ma così dovrebbero essere le auto oggi, quasi astronavi, con i giusti spazi e senza fuffa europea. Viva l'Asia!