NEWS

Lotus Elise: 20 anni e non sentirli

19 marzo 2015

La Lotus Elise festeggia l'invidiabile compleanno con questa versione 20th Anniversary.

Lotus Elise: 20 anni e non sentirli
GIÀ VENT’ANNI - La Lotus Elise fu presentata al salone di Francoforte del settembre 1995. Sembra incredibile di fronte a questa spider tanto piccola quanto grintosa. Lunga solo 379 cm e alta 112, grazie alla sua struttura formata da elementi in estrusi di alluminio ha un peso molto contenuto, per cui le sue prestazioni sono notevoli. La personalità inequivocabilmente sportiva, l’impostazione a motore centrale (amata dai “puristi”) e l’aspetto grintoso ne hanno fatto un’icona fin dal suo apparire e nei vent’anni trascorsi ciò non è mai venuto meno. Nei vent’anni di “carriera” la Lotus Elise è stata venduta in 32 mila esemplari.
 
SUPERLEGGERA - Ora, dopo due decenni di apprezzamenti, la casa inglese vuole celebrarne il ventesimo compleanno proponendo una serie speciale, chiamata appunto Elise 20th Anniversary. Per questa versione i tecnici della Lotus hanno assunto come base di partenza la Elise S Club Racer e sotto il cofano motore ha collocato il 4 cilindri Toyota 1.8 sovralimentato da 220 CV, il tutto per un peso complessivo di 914 kg, cioè 10 kg meno rispetto alle versione da cui deriva. 
 
SOMMA DI DETTAGLI - Con le citate caratteristiche costruttive non stupiscono le prestazioni annunciate, da vettura da corsa: velocità massima 237 km/h, accelerazione 0-100 km/h in 4,6 secondi. Tutto ciò con una percorrenza media dichiarata di 17 km/l e emissioni di CO2 pari a 173 g/km.  L’allestimento particolare della “20th Anniversary” è tutto a base di finiture particolari, per tinte e materiali. All’interno è disponibile anche l’optional del rivestimento in pelle. Di serie c’è l’Alcantara. Volendo si possono avere sedili sportivi più leggeri. La Lotus ha annunciato un prezzo di 39.900 sterline, pari a 55.200 euro. Viene eliminata dal listino la Elise S Club Racer.
Lotus Elise
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
76
37
25
10
18
VOTO MEDIO
3,9
3.861445
166


Aggiungi un commento
Ritratto di fabri99
19 marzo 2015 - 21:22
4
Beh, è davvero incredibile pensare che la Elise ha già 20 anni... Sembra ancora così attuale, così fresca e piacevole, poche sportive sono alla sua altezza come handling e piacere di guida, anzi forse nessuna. Il motore è un po' datato e ci vorrebbe sicuramente una nuova versione, il prezzo poi è parecchio alto. Però rimane una sportiva dura e pura, un'esperienza da provare una volta nella vita. E questi vent'anni li porta davvero bene...
Ritratto di Andrea Ford
20 marzo 2015 - 13:23
E soprattutto regala all'Elise un affidabilità che con motori di altri marchi andrebbe solo a scemare. Lo sostituirei solo con un Honda VTec.
Ritratto di Gordo88
20 marzo 2015 - 09:57
Cavolo 220hp per 900kg di peso, prima o poi mi devo togliere lo sfizio di provarne una!!!
Ritratto di adrgeno
20 marzo 2015 - 11:34
1
20 anni e non sentirli! macchina da sogno! insieme con l'Alfa 4C ecco le 2 sportive più intelligenti e godibili dell'attuale panorama automobilistico, secondo me!
Ritratto di Fojone
20 marzo 2015 - 13:10
tra 20 anni la 4c sarà solo un pezzo da collezionisti, questa invece è ancora sul mercato
Ritratto di Gino2010
20 marzo 2015 - 15:31
essere un marchio di nicchia che fa sportive ultraleggere per alfa romeo la 4C è solo un ripiego-Quando mai ar è stato un marchio di nicchia?ha sempre fatto gran turismo sia cupè che berline sia a 3 che 4 porte.Ma tanto per arricchirre un listino davvero imbarazzante,incapaci di fare di meglio hanno tirato fuori l'anti elise sia cupè che spider.
Ritratto di Walkerboh
20 marzo 2015 - 15:49
Mi sembrano un po sterili come commenti. L'alfa ha tirato fuori una gran bella macchina sebbene si trovi in un momento come sappiamo tutti di difficolta, punto. Le chiacchiere sul perche o sul come stanno a zero, tenuto conto che anche altri marchi di nicchia/lusso propongono modelli in nuovi settori per aumentare i profitti.
Ritratto di lucios
21 marzo 2015 - 16:11
4
..scusa, auto come la Montreal, la 8c, l'SZ, la disco volante, la 33 stradale, la giulia gta sono auto di massa?
Ritratto di Fojone
22 marzo 2015 - 10:18
guarda i listini che aveva Alfa quando produceva la 33 stradale ad esempio e guarda quelli che ha ora!
Ritratto di lucios
22 marzo 2015 - 23:46
4
.....produceva ottime auto, ma spesso a quella grande bellezza e tecnologica applicata (transaxle, ponte de dion, motore boxer, v6 busso) non corrispondeva spesso un'altrettanta cura costruttiva. Le alfa erano si belle auto ma anche molto delicate. Riuscirono a raggiungere una buona qualità solo alcuni modelli (leggi, giulia, alfetta ultima vesione, giulietta 77, alfa 75). Quando è entrata, la FIAT le ha completamente snaturate (passando ad esempio alla trazione anteriore) ma è migliorata molto la qualità (ovviamente sempre in termini relativi). Alfa ha avuto sempre il fiato corto sul piano delle risorse, nonostante mamma stato elargiva e come! PECCATO, se ci fosse stata molta più cura nella gestione, credo che oggi avremmo avuto un marchio di successo di berline sportive, come BMW. Si spera in futuro!
Pagine