NEWS

Lotus Elise S Cup: stradale “vestita” da pista

16 gennaio 2015

Omologata per la circolazione su strada, la variante Cup della Elise è ottimizzata per l’uso in pista grazie ad un pacchetto aerodinamico specifico.

Lotus Elise S Cup: stradale “vestita” da pista
SPINTA AL SUOLO - “Da guidare in pista la domenica e per andare in ufficio il lunedì”: si può fotografare così la doppia anima della nuova Lotus Elise S Cup, variante derivata dalla specialistica R Cup con la quale condivide il pacchetto aerodinamico che contribuisce ad aumentarne le prestazioni. Pur senza alcuna iniezione di potenza infatti, la “Cup” gira 3 secondi più veloce della Elise S sul circuito Lotus di Hethel. Lo splitter anteriore, le minigonne laterali, il tetto rigido, l’alettone e il diffusore posteriore aumentano la deportanza fino a 66 Kg a 160 km/h e a 125 kg alla massima velocità.
 
LIVREA PATRIOTTICA - Il motore della Lotus Elise S Cup resta il conosciuto 1.8 turbo da 220 CV e 250 Nm di coppia che le consente di accelerare da 0 a 100 km/h in 4,6 secondi e di raggiungere una punta di 225 km/h. Le sospensioni sono di tipo sportivo con barra antirollio regolabile. Quattro le tinte disponibili per la carrozzeria (Solar Yellow, Daytona Blue, Formula Red, Phantom Black) abbinate agli specchietti retrovisori in argento opaco e alle decalcomanie della Union Jack sui lati dell’ala posteriore. Già ordinabile, la Lotus S Cup è offerta in Germania a 56.525 euro.
Lotus Elise
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
80
37
25
10
18
VOTO MEDIO
3,9
3.888235
170


Aggiungi un commento
Ritratto di TheStig_97
16 gennaio 2015 - 15:26
L'unica sul mercato da potersi paragonare alla 4C sia come meccanica che come prezzo. Chissà se Alfa risponderà con una 4C più corsaiola.
Ritratto di gilletvertigo
18 gennaio 2015 - 13:27
a mio parere, questa è anche più bella
Ritratto di Fr4ncesco
16 gennaio 2015 - 15:52
2
E' stradale ok, ma è fuori luogo dire che si possa usare come un auto quotidiana. Troppo bassa, rigida e scomoda. A parte questo, la S Cup continua quella filosofia per la quale basta leggerezza e aereodinamica per divertirsi e andare forti, senza particolari potenze e senza andare alla ricerca di auto che costano minimo il doppio.
Ritratto di romeo64
16 gennaio 2015 - 15:58
Ma un pò troppo giocattolino, è davvero piccola, certo con una conncorrente come la 4c è dura fare numeri,già paurosamente in calo.......
Ritratto di Gordo88
16 gennaio 2015 - 16:16
Auto più da pista che da strada deve dare delle gran belle soddisfazioni alla guida senza costare un patrimonio. Ora ci vorrebbe una 4C QV da controbattere!!
Ritratto di ferrariforever
16 gennaio 2015 - 16:31
bella, ma preferisco di gran lunga la 4c !!
Ritratto di hulk74
16 gennaio 2015 - 18:30
Trovo la Elise più bella... E, a quanto dicono, più bella da guidare
Ritratto di MatteFonta92
16 gennaio 2015 - 18:55
3
Concordo con Fr4ncesco, è veramente assurdo usare un'auto come questa come vettura "da passeggio", per l'uso quotidiano; è troppo estrema. L'unico tratto che potrebbe percorrere è quello che porta dal garage di casa alla pista più vicina, dove si può dare libero sfogo al DNA corsaiolo di questa fantastica Elise!
Ritratto di swiss air
19 gennaio 2015 - 21:58
Scusate , non trovo nessuna differenza per un possibile utilizzo rispetto alla 4c , che comunque è più bella di questa Lotus ( a mio parere )
Ritratto di Racing75
16 gennaio 2015 - 21:01
Ha un carico aerodinamico un tantino elevato forse. Ma il cambio? Mica insisteranno ancora con quell'orribile manuale con la leva lunga mezzo metro? Spero vivamente abbiano finalmente accantonato il manuale in favore delle palette al volante. Bella, ma preferisco ancora la 4C.
Pagine