NEWS

Lotus Evija: a metà 2020 inizia la produzione

Pubblicato 20 febbraio 2020

È stato ultimato l’impianto dove verranno assemblate le 130 Lotus Evija, l’hypercar elettrica da 2000 CV.

Lotus Evija: a metà 2020 inizia la produzione

QUASI PRONTA - La Lotus Evija, l’hypercar elettrica da 2 milioni, è il primo frutto concreto del nuovo corso intrapreso dalla casa inglese parte del gruppo cinese Geely, che l’ha acquisita nel 2017. Presentata a luglio del 2019, la Evija in questi mesi è stata ulteriormente sviluppata e sottoposta a dei collaudi in pista, atti a valutare la cinematica delle sospensioni e l’aerodinamica, che in una vettura da 2.000 CV sono fondamentali. Test che sono serviti alla Lotus per ultimare la produzione del prototipo finale, che anticiperà l’inizio della produzione in serie dei 130 esemplari prevista per la prossima estate.

IMPIANTO DEDICATO - La produzione della Lotus Evija verrà effettuata in una nuova ala del sito produttivo di Hethel, storica sede del costruttore, adiacente al noto circuito di 3,5 km interno alla fabbrica. L’inedito impianto, i cui lavori sono iniziati nel 2019, è dotato di tutto il necessario per l’assemblaggio delle vetture, compresi gru, sollevatori multipli, rampe, ed è illuminato da oltre 30.000 luci a LED ad alta densità e a basso consumo energetico. Alla fine del processo produttivo è inoltre presente un tunnel luminoso che verrà utilizzato per la validazione finale dell’auto assemblata, prima che la Lotus Evija venga condotta sulla famosa pista di prova per i test finali.


 

Lotus Evija
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
156
12
7
4
7
VOTO MEDIO
4,6
4.64516
186




Aggiungi un commento
Ritratto di ELAN
20 febbraio 2020 - 15:51
1
Gran spreco di risorse per una casa così piccola e dalla tradizione artigianale. Poi chissà..
Ritratto di Ridolfo Giuseppe Ignotus
20 febbraio 2020 - 16:48
Bella, molto bella, in assoluto però vince la Koenigsegg Regera.
Ritratto di Ridolfo Giuseppe Ignotus
20 febbraio 2020 - 16:50
Anzi, dimenticavo: vincono la Koenigsegg Regera e la Hennessey Venom F5.
Ritratto di Ridolfo Giuseppe Ignotus
20 febbraio 2020 - 17:04
1° Koenigsegg Regera; 2° Koenigsegg Agera; 3° McLaren 720S e Ferrari 488 Pista. In effetti riguardo la la Hennessey Venom F5 dovrei confrontarla meglio con altre auto, però è bella, così come nel complesso lo è la Pagani Huayra. A volte è più difficile di quanto sembri dare un voto. Il posteriore di questa nuova Lotus non mi piace (così come quello della Huayra), ma ha un bel muso, così come un bel profilo laterale. Gusti personali ovviamente, Pagani grandissima auto, meglio di tante altre. Se, però potessi sceglierne una (ma il treno è passato e l'aereo è volato via), prenderei la Koenigsegg Regera. Parlo di carrozzerie e gusti personali, non di tecnica e doti e piacere di guida.
Ritratto di Adry83
20 febbraio 2020 - 20:20
Sembra una Enzo davanti
Ritratto di tramsi
21 febbraio 2020 - 11:56
Fari e prese d'aria la rammentano anche a me.
Ritratto di Oxygenerator
21 febbraio 2020 - 07:59
Belle, sono belle queste auto. Fatico a capirne il senso. Evidentemente c’è parecchia gente a cui piace andare in pista per correre. Però se vendono e fanno guadagnare. Ben vengano.
Ritratto di tramsi
21 febbraio 2020 - 12:02
Non riesco a immaginare la sensazione dopo aver premuto a tavoletta sul pedale dell'acceleratore con duemila cavalli. Ricordo che effetto facevano i 210 della Deltona, con questa dovrei moltiplicare quella sensazione x 10?
Ritratto di stefano.zoppi56
21 febbraio 2020 - 15:16
Quattro stelle per la bella linea (il voto che le ho dato) ma la tentazione era di darle una sola stella per la demenziale potenza.
Ritratto di stefano.zoppi56
21 febbraio 2020 - 15:17
le ho dato quattro stelle perché è una bella macchina ma la tentazione era di darle una sola stella per la sua demenziale potenza.
Pagine