NEWS

Lotus Exige LF1: debutto in Italia al Gp di Monza

06 settembre 2014

Arriva in Italia la Lotus LF1, una versione a tiratura limitata della Exige con i colori e le finiture delle monoposto di F1.

Lotus Exige LF1: debutto in Italia al Gp di Monza
ICONA DELLA FORMULA 1 - La Lotus in Formula 1 ha collezionato ben 81 vittorie, sin da quando Stirling Moss ha messo tutti in riga al Gran Premio di Montecarlo del 1960. E nella storia della casa inglese si intrecciano le gesta di piloti come Clark, Senna, De Angelis, Andretti e Peterson. Per celebrare questi fasti, la Lotus ha realizzato la versione speciale Exige LF1, realizzata in 81 esemplari, come le vittorie messe a segno. In occasione del Gran Premio d'Italia 2014 la Lotus Exige LF1 è stata presentata al pubblico, direttamente dalle mani degli attuali piloti Pastor Maldonado e Romain Grosjean (foto qui sopra). Un omaggio alla vittoria del Gran Premio d'Italia del 1963. Jim Clark vinse su Lotus Climax davanti a Richie Ginter su BRM e Bruce McLaren su Cooper Climax, conquistando il titolo piloti con tre gare d'anticipo e regalando al team la coppa costruttori.
 
 
EFFETTO JOHN PLAYER SPECIAL - La carrozzeria della Lotus Exige LF1 è nera con bordature dorate, come la storica livrea racing JPS della Lotus. Molto sportiva senza per questo degradare l'eleganza della vettura. La piccola sportiva spinta da un motore V6 sovralimentato capace di 350 CV a fronte di una cilindrata di 3,5 litri. Un motore generoso che scarica la potenza sulle ruote posteriori con un sistema di controllo elettronico che può essere regolato dal pilota. L'assetto è molto curato, realizzato in collaborazione con i piloti del team di Formula 1. Le ruote hanno il diametro differente per ottimizzare il bilanciamento: all'anteriore i cerchi sono da 17 pollici mentre al posteriore salgono a 18”. E ovviamente sono in colore oro e dalle razze si nota il contrasto delle generose pinze rosso fuoco. Del resto questi dischi composti (hanno il mozzo imbullonato per rendere più leggero il blocco ruote) devono resistere alle sollecitazione della guida su strada e in pista. Perché spesso il cliente Lotus si diverte a strapazzare la sua belva tra le curve di una pista. Con un bolide capace di raggiungere i 274 km/h e di accelerare da 0 a 100 km/h in soli 4 secondi è naturale che la pista sia l'habitat della Lotus Exige LF1.
 
 
ESEMPLARI NUMERATI - Anche all'interno la Lotus Exige LF1 è fortemente caratterizzata dalle colorazioni della monoposto da gara. E si nota subito la targhetta in carbonio che riporta il numero dell'esemplare. L'abitacolo è molto sportivo con sedili praticamente da corsa e tutti i comandi a portata di mano. Niente distrazioni ma tutto quello che serve per restare ben saldi sul sedile e godersi l'esperienza di guida Lotus. Inoltre chi acquista una della 81 Exige LF1 entra di diritto nell'esclusivo club “Exige LF1 Member”: oltre a i visitare sia la fabbrica sia il reparto corse Lotus si gode di un particolare sconto sull'abbigliamento e i gadgets Lotus. Ma bisogna anche firmare un assegno di 81.435 euro.


Aggiungi un commento
Ritratto di Nik8297
6 settembre 2014 - 18:33
Io non sono amante delle Lotus ma devo dire che è uguale alle altre,apparte i nuovi fari davanti che hanno preso dalla elise, i fari posteriori sono sempre gli stessi,sempre la stessa storia,apparte la sua sportività in questa versione non trovo nulla di cosi bello, almeno in questa LF1 potevate cambiare qualcosa.
Ritratto di wesker8719
6 settembre 2014 - 19:41
semplicemente spettacolare sotto tutti i punti di vista !!
Ritratto di Quattrothelogic
8 settembre 2014 - 11:21
ma che dici la tt è meglio,è audi ed ha gli interni migliori di questa porcheria inglese
Ritratto di SuperMaserati
6 settembre 2014 - 20:54
non vedo sto grandi cambiamenti e queste meravigliose finiture
Ritratto di MatteFonta92
6 settembre 2014 - 23:17
3
Ho sempre amato le Lotus (salvo rare eccezioni) e anche la Exige mi è sempre piaciuta molto; in questa versione LF1, poi, è ancora più bella del solito, la livrea nero-oro sulle Lotus ha sempre un fascino del tutto particolare. Sarebbe bello se l'Alfa Romeo pensasse ad una "sorella maggiore" più spinta della 4C proprio per fare concorrenza alla Exige, credo che potrebbe venir fuori un'interessantissimo duello!
Ritratto di Racing75
7 settembre 2014 - 21:07
....dovrebbero fare una 4C con motore potenziato a 300cv, notizia di qualche tempo fa. Sarebbe una bella sfida da vedee in pista, Lotus e Alfa due auto stupende...
Ritratto di Racing75
7 settembre 2014 - 20:53
...non mi ripeto troppo visto che ne avevo giá discusso, ma un manuale su una vettura così non ha minimamente senso, tanto più se vuole essere un tributo alla F1 che adotta dal 90 il cambio al volante...Ma poi al di la di ciò, che brutta sta leva del cambio Lotus: lunga 3 km, sembra quella della Panda 750, e su dai, non si può vedere! Che peccato, e dire che la Lotus è sempre bellissima, specialmente in questa versione, ma dovrebbe piantarla con sto manaule che ormai è roba vecchia e superata. Bene ha fatto l'Alfa con la 4C, spartanta, grezza ma con due belle palette al volante e un cambio velocissimo! PS: la Lotus Cup da cui deriva questo modello adotta le palette al volante, non il manuale, quindi ancora di più una scelta incomprensibile.
Ritratto di Sportingheart
8 settembre 2014 - 08:13
Carina, ma la solita minestra...semplicemente ridicoli coloro che hanno denigrato per mesi la 4C e ora esaltano questa Lotus.....penso siano due auto fantastiche, ma l'esclusività dell'Italiana è imprescindibile....Inoltre non oso pensare una 4c portata a 300 CV, o che monta un v6 3000 di derivazione Ferrari.....
Ritratto di Sportingheart
8 settembre 2014 - 08:14
Ah dimenticavo...l'alluminio a vista è più bello della vera fibra di carbonio!!!!Scusate l'Ironia!!!;-)
Ritratto di 96giorgio@live.it
26 gennaio 2015 - 17:18
2
Fantastica.