NEWS

La Mazda compra l'ibrido dalla Toyota

30 marzo 2010

La Toyota fornirà la sua tecnologia ibrida alla Mazda su licenza, per cogliere le enormi opportunità di un mercato in rapida espansione.

AFFARE FATTO - I due Costruttori giapponesi hanno concluso ieri un accordo che era in discussione da un anno. La Mazda si avvantaggia acquisendo una tecnologia già ben sviluppata e collaudata (la prima Toyota Prius è del 1997; nella foto in alto uno schema della terza serie attualmente in vendita) per cercare di cogliere l'onda del successo di queste auto. Nella terra del Sol Levante ormai le ibride sono il 10% delle auto vendute, anche grazie ai generosi incentivi varati dal governo.

ARRIVA NEL 2013 - Come ha confermato Masaharu Yamaki, vice presidente della Mazda, nella conferenza tenutasi ieri a Tokyo “le ibride stanno crescendo velocemente in Giappone e lanciare un modello di questo tipo è diventata una priorità per la Mazda”. Quest'ultima ha in programma di mettere in vendita la prima auto ibrida che combini la tecnologia Toyota con la prossima generazione dei suoi motori a benzina, attualmente in fase di sviluppo, nel 2013.

ALLEANZA GIAPPONESE
- L'accordo con la Toyota fa capire come sia oneroso per un Costruttore non grandissimo come la Mazda sviluppare nuove tecnologie come l'ibrido. La cosa che stupisce è che la Mazda non si sia rivolta alla Ford, storica socia e partner tecnologica della Casa giapponese, che ha alcuni modelli ibridi in vendita negli Usa. Che le due Case stiano prendendo strade non più tanto convergenti sembra ormai un dato di fatto, dopo che la Ford ha venduto la sua quota di maggioranza nella Mazda “abbandonando” progressivamente i giapponesi: dal 33,4% è passata all'attuale 11%.

Aggiungi un commento
Ritratto di bravehearth
31 marzo 2010 - 10:15
È proprio un bel momento per comprare la tecnologia toyota. con tutti i problemi che hanno avuto...
Ritratto di Oscar
31 marzo 2010 - 19:22
ha fatto bene la mazda.... dopo i problemi con il motore wankel qualche novità la devono tirare fuori