NEWS

Mercato delle auto usate: nel 2019 cresce dello 0,5%

Pubblicato 10 gennaio 2020

Un mercato sostanzialmente stabile, nel 2019 ha fatto registrare in Italia oltre 3,1 milioni passaggi di proprietà.

Mercato delle auto usate: nel 2019 cresce dello 0,5%

FORTE LA DOMANDA DI DIESEL - Dopo le vendite di auto nuove, positive nel 2019 per lo 0,3% (qui la news), arrivano i dati anche sul fronte dell’usato, che sono sostanzialmente stabili rispetto all’anno scorso. I passaggi di proprietà sono cresciuti dello 0,5%: nel 2019 sono passate di mano 3.102.893 auto usate, contro le 3.087.957 del 2018. Stando ai numeri diffusi dall’ACI, nel 2019 si è ridotta la domanda di auto usate con motore benzina, passate dal 36,1% di quelle vendute complessivamente al 35,4%, mentre sono aumentati gli scambi fra le diesel: dal 49,7% del 2018 al 51,1% del 2019. Questo va in controtendenza con le vendite di auto nuove, dove le auto diesel sono in netto declino. 

LOMBARDIA CAPOFILA - La Regione italiana dove sono state scambiate più auto usate nel 2019 è la Lombardia, con 474.101 passaggi di proprietà (l’1,82% in meno), davanti al Lazio (320.415 operazioni, il 2,0% in più) e la Campania, dov’è stata registrata la vendita di 286.031 auto usate (il 2,4% in più). 

BENE, NON ABBASTANZA - Sono cresciute invece del 2,3% le radiazioni, l’atto compiuto dal proprietario di un’auto che prelude alla demolizione o all’esportazione: erano 1.507.333 nel 2018, sono state 1.541.411 nel 2019, numeri ancora troppo ridotti per “svecchiare” in modo deciso il parco auto in Italia, fra i più anziani in Europa. L’80,6% delle auto radiate è nelle classi dalla Euro 2 alla Euro 4, vendute cioè fra il 1 gennaio 1997 e settembre 2009. Lombardia e Lazio sono al primo e secondo posto anche per la radiazione, ma al terzo c’era il Veneto.



Aggiungi un commento
Ritratto di Michiflanoalila
11 gennaio 2020 - 02:20
Se solo abbatterebbero il costo del passaggio di proprietà portandolo diciamo a 100€ per tutti e per tutte le auto, l'economia del settore e in generale avrebbe un impulso incredibile
Ritratto di Andre_a
11 gennaio 2020 - 20:54
1
Credo ci siano stati americano in cui il passaggio di proprietà costa la bellezza di 8$! Sarebbe bellissimo, ci sono stati casi in cui ho speso più per il passaggio che per la macchina. Purtroppo il mercato dell’usato tra privati non arricchisce nessuno e contribuisce all’invecchiamento del parco macchine, quindi lo stato non ha nessuna intenzione di incentivarlo.
Ritratto di maipiu
12 gennaio 2020 - 08:53
Sensational andare troppo lontano, in Inghilterra, Irlanda, malta, (e mi sa pure in Spagna) non costa più di €20! Come è giusto che sia, dato che non si capisce cosa si sta pagando... ma in Italia dobbiamo mantenere i carrozzoni come PRA e motorizzazione, pieni zeppi di personale totalmente inutile. Questo è il vero reddito di cittadinanza italiano!
Ritratto di Dario 61
14 gennaio 2020 - 14:46
Mercato stabile, quindi. Non capisco, però, perché vada in controtendenza con quello del nuovo relativamente all’alimentazione. Qui si privilegia il diesel. Nota assolutamente stonata il costo dei passaggi di proprietà, esagerati rispetto ad altri paesi, questo frena notevolmente gli scambi.