NEWS

Mercedes-AMG A 45 e CLA 45: potenza e grinta da vendere

Pubblicato 05 luglio 2019

Le versioni più potenti delle Mercedes Classe A e CLA possono contare sul nuovo motore 2.0 con 387 o 421 CV.

Mercedes-AMG A 45 e CLA 45: potenza e grinta da vendere

POTENZA DA VENDERE - La Mercedes presenta le nuove AMG A 45 e CLA 45, le versioni più sportive della Classe A e della CLA il cui fiore all’occhiello è il nuovo motore turbo a benzina quattro cilindri di 2.0 litri proposto in due step di potenza: 387 CV e 421 CV, quest'ultimo per le varianti S. Tanta potenza ha un risvolto positivo sulle prestazioni: il motore con 387 CV, che eroga 480 Nm di coppia a 4750 giri, permette alla Mercedes-AMG A 45 di scattare da 0 a 100 km/h in 4 secondi e alla Mercedes-AMG CLA 45 in 4,1 secondi. La velocità massima è limitata elettronicamente a 250 km/h ma, con l'AMG Driver’s Package, disponibile a richiesta, è possibile aumentare la velocità massima fino a 270 km/h. Il motore con 421 CV eroga una coppia di 500 Nm a 5000 giri; consente alla A 45 S uno scatto da 0 a 100 km/h in 3,9 secondi e alla CLA 45 S in 4,1 secondi; la velocità massima è limitata a 270 km/h.


Qui sopra la Mercedes-AMG A 45.

C’È ANCHE IL DRIFT MODE - La casa di Affalterbach ha lavorato molto per conferire alle Mercedes-AMG 45 le migliori doti dinamiche. Il sistema di trazione integrale è piuttosto evoluto ed è in grado di ripartire la forza motrice in modo continuo e variabile tra asse anteriore e posteriore e in modo selettivo tra la ruota posteriore destra e sinistra. Per i più “smanettoni” c’è anche il Drift Mode (di serie per la versione AMG S, compreso nel pacchetto Dynamic Plus AMG, a richiesta per i modelli base) che permette di disconnettere il differenziale anteriore rendendo la vettura una trazione posteriore, per consentire un più facile sovrasterzo di potenza. 


Qui sopra la Mercedes-AMG CLA 45.

ASSETTO E FRENI - La scocca delle Mercedes-AMG A 45 e CLA 45 è stata irrigidita rispetto alle versioni meno potenti e sono state riviste le sospensioni, che sono disponibili come optional con gli ammortizzatori a controllo controllo elettronico Ride Control AMG. Con essi il guidatore può scegliere tra tre diverse regolazioni dell'assetto, che spaziano da una taratura confortevole a una più sportiva e il sistema, in automatico, adegua la forza di smorzamento a seconda della situazione di marcia. L’assetto della vettura viene impostato dal guidatore agendo sul selettore Dynamic Select, che adegua anche l’erogazione del motore, la velocità della cambiata e la risposta dello sterzo: le opzioni disponibili sono Slippery, Comfort, Sport, Sport +, Individual e Race. La funzione Race start, di serie, consente la massima accelerazione da fermo ed è inoltre dotata della funzione di doppietta automatica. I freni sono stati adeguati alle potenze e alle prestazioni in gioco: la versione base delle A 45 e CLA 45 è dotata all’anteriore di un impianto a quattro pistoncini con dischi da 350 mm; le 45 S dispongono di freni ancora più potenti, con diametro di 360 mm e pinze rosse a 6 pistoncini. I cerchi di serie sono di 18 pollici per le 45 e di 19 pollici per le 45 S.

ESTETICA GRINTOSA - Dal punto di vista estetico, da segnalare il debutto nella categoria delle compatte della mascherina del radiatore specifica AMG, con il profilo allargato verso il basso e dodici lamelle verticali. Questa, insieme ai fari sottili, al cofano motore piatto e aerodinamico e ai parafanghi anteriori, ampi e pronunciati, contribuisce a conferire una distinta personalità alle Mercedes-AMG A 45 e CLA 45. Nell’abitacolo ritroviamo elementi gialli che, insieme al volante Performance AMG in pelle nappa e microfibra Dinamica con cucitura di contrasto gialla, alla pedaliera sportiva in acciaio legato spazzolato con gommini antisdrucciolo e ai tappetini neri con scritta AMG, conferiscono un deciso carattere sportivo all’ambiente. Completa il quadro la presenza dell’ottimo sistema multimediale MBux, dotato di funzioni specifiche, come l’AMG Track Pace, che può memorizzare un circuito (mostrandolo nel monitor) e prendere i tempi sul giro, dando anche consigli per migliorare la performance.

Mercedes A
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
226
182
118
62
90
VOTO MEDIO
3,6
3.57817
678


Aggiungi un commento
Ritratto di remor
5 luglio 2019 - 12:58
Per me top nel segmento. Un dato per tutti i 3.9 sec nello 0-100.
Ritratto di andrea120374
5 luglio 2019 - 13:09
2
Concordo al 100% remor
Ritratto di ELAN
5 luglio 2019 - 14:12
1
Lo faceva la Mitsubishi nel 2008 un 2.0 pompato a 400cv sulla Evo X. Con una certa trazione integrale (permanente). Sicuramente nella corsa al pompaggio con turbo e centralina Mercedes offre oggi (con limitazioni e normative di oggi) un prodotto stock notevolissimo per rapporto prestazioni/cilindrata.
Ritratto di ForzaItalia
6 luglio 2019 - 15:07
Elan ti riferirai mica alla Evo FQ400 (Fuck1ng Quick)?! Spettacolo...
Ritratto di federico p
5 luglio 2019 - 17:26
2
Bisogna vedere i contenuti. Fermarsi allo 0-100 o il rapporto peso potenzs ha poco senso. Che tipo di sospensioni monta? Che percentuali di peso ha dietro e davanti, quanta deportanza riesce a sviluppare in velocità e il tipo di trazione,senza scordarsi delle cose più importanti del tipo su strada come va da essere docile o nel traffico si fatica. Certo poi che ha buoni contenuti questa auto
Ritratto di neuro
6 luglio 2019 - 07:12
la TTRS con 21cv in meno, li fa in 3,7sec.
Ritratto di remor
6 luglio 2019 - 08:40
Era in riferimento al segmento, altrimenti anche una Exige con ben 70 cv in meno dichiara lo stesso 0-100 in 3.9sec
Ritratto di ForzaItalia
6 luglio 2019 - 15:08
Insomma tra rs3 m2 e A AMG tu battezzi quest'ultima come preferita? Io una strizzatina d'occhio alla m2 sai...
Ritratto di remor
6 luglio 2019 - 17:43
Esatto. Un po' come fra Rs7, M6 -da poco m8- e AMG GT opterei per quest'ultima. E, visto da lato prestazionale un po' come la Glc Amg mi sembra avanti alle versioni di punta di X3 e Q5. La M2, quella uscente, per quanto particolare e da lodare relativamente a trazione e frazionamento motore penso che per la prestazione in quanto tale starà dietro alla A45, ed è anche normale che accada visto che ci passa praticamente una generazione.
Ritratto di Fdet_
5 luglio 2019 - 13:42
Come far diventare, nel giro di 7 anni, una piccola monovolume il riferimento nel segmento delle hatcback, in ogni motorizzazione. Tanto di cappello alla Mercedes. Progetto valido, e ce ne si accorge semplicemente sedendosi all'interno.
Pagine