Mercedes-AMG GT 4 porte Coupé: la berlina per chi va di corsa

7 marzo 2018

Ispirata alla omonima GT Coupé, ha una linea filante e motori da 435 CV a 639 CV.

Mercedes-AMG GT 4 porte Coupé: la berlina per chi va di corsa

LA PRIMA A 4 PORTE - Il reparto sportivo della Mercedes, la AMG, ha curato negli anni moltissime elaborazioni basate su berline della casa tedesca. Mai però ha avuto una berlina porte tutta sua. La “mancanza” verrà colmata fra pochi mesi, quando la AMG metterà in vendita la Mercedes-AMG GT 4 porte Coupé, una berlina sportiva dalle prestazioni elevatissime di cui l’intero progetto è stato curato infatti dalla AMG. Il nuovo modello viene esposto in anteprima al Salone dell’automobile di Ginevra e rappresenta una novità assoluta per la AMG, che finora aveva sviluppato internamente solo le coupé SLS e GT. La AMG GT 4 porte Coupé ha dimensioni generose e un peso non certo ridotto, a partire da 1.970 kg, ma il lungo cofano, i vetri laterali ridotti e l’alettone posteriore estraibile la fanno sembrare una “vera” sportiva.

MODALITÀ DRIFT - L’impressione di grinta e cattiveria si ricava anche da particolari come le grandi aperture di raffreddamento nei fascioni, le ruote fino a 21” ed i grandi freni disponibili anche in materiale composito. L’equipaggiamento della Mercedes-AMG GT 4 porte Coupé comprende inoltre le ruote posteriori sterzanti (migliorano l’agilità o la stabilità), i controlli per rendere l’auto più facile o impegnativa da guidare e l’evoluto sistema di trazione integrale 4Matic+, che ripartisce la coppia fra le ruote anteriori e posteriori non soltanto in base all’aderenza: selezionando la modalità Drift, ad esempio, la potenza dei motori viene inviata soltanto alle ruote posteriori. La plancia è simile alle ultime Mercedes e comprende una grossa palpebra orizzontale, che racchiude i due schermi affiancati per la strumentazione e il sistema multimediale. La AMG GT berlina si può avere con quattro o cinque sedili.

loading.......

V8 O V6 IBRIDA - I motori previsti della Mercedes-AMG GT 4 porte Coupé, che è basata sulla piattaforma della Classe E e della CLS, sono un sei cilindri di 3.0 litri e due otto cilindri di 4.0 litri. I V8 sono riservati alle GT 63 e GT 63 S e sviluppano 585 CV e 639 CV, quanto basta per regalare alla berlina uno scatto e una velocità massima in linea con le AMG GT Coupé: la casa dichiara per la 63 S uno 0-100 km/h in 3,4 secondi e un allungo fino a 315 km/h. Per entrambe il cambio è automatico a 9 rapporti, ma soltanto la 63 S si può avere con la modalità Drift per la trazione integrale. Il terzo motore è l’ibrido della GT 53, da 435 CV, composto dal sei cilindri a benzina di 3.0 litri e da un piccolo motore elettrico con 22 CV, alimentato tramite un impianto elettrico supplementare a 48 volt (si aggiunge a quello da 12 volt per le luci, gli schermi e le unità di controllo). Il motore elettrico rende più corposo lo spunto dell’auto in accelerazione e ripresa e recupera energia nei rallentamenti, migliorando così le percorrenze al litro. La AMG dichiara per la 53 un tempo di 4,5 secondi per lo 0-100 km/h e una velocità massima di 285 km/h.

VIDEO
loading.......
Mercedes AMG GT Coupe 4
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
25
12
16
6
11
VOTO MEDIO
3,5
3.485715
70
Aggiungi un commento
Ritratto di AMG
7 marzo 2018 - 09:24
Mah, sono perplesso; principalmente per due motivi. Il primo sono gli interni, che non si spiegano talmente simili a classe E e CLS, se su queste due posso capire la somiglianza in virtù della stessa auto, declinata in due concetti, su questo progetto no. Essendo partiti comunque dalla base della E e della CLS, specialmente dalla CLS mi aspettavo una differenza molto, molto marcata. Come guida si vedrà, ma anche come forme. Gli interni in tal senso sbagliano alla grande con l'unico elemento visibilmente diverso che è il tunnel ripreso dalla AMG GT. Il secondo punto è il frontale. Perché se la coda e la fiancata esprimono bene la personalità dell'auto con linee nuove, il frontale pare quasi troppo "normale", troppo poco incisivo troppo poco graffiante. Sicuramente meno dell'ottimo proposto sulla concept dello scorso anno ma questo ce lo si aspettava. Forse si poteva fare di più, anche se questa sensazione comunque varia rispetto ad alcune immagini nere che circolano in rete. Aspetto di vederla in futuro.
Ritratto di AMG
7 marzo 2018 - 09:25
sarà per il colore... ma quella griglia di plastica sembra troppo di plastica!
Ritratto di ziobell0
7 marzo 2018 - 10:07
Linea molto interessante, quegli interni però sono terribilmente pesanti
Ritratto di alex_rm
7 marzo 2018 - 10:08
Per me sembra un doppione della CLS fatta ispirandosi alla panamera.
Ritratto di Ercole1994
7 marzo 2018 - 11:08
Le preferisco nettamente la Serie 8 Gran Coupé dell'articolo pubblicato sopra, anche se, non è niente male nemmeno questa GT 4. La vera nota stonata, rimangono i soliti 2 tablet appiccicati...
Ritratto di Giuliopedrali
7 marzo 2018 - 12:09
Diciamo che manca ormai la magia delle teutoniche Mercedes fino agli anni 80', cioè il fatto che si sia fatto diventare un vero e proprio marchio AMG e anche Maybach fa apparire Mercedes un marchio quasi generalista-premium...
Ritratto di marian123
7 marzo 2018 - 12:11
Molto interessante, ben distinguibile dalla cls e quel posteriore alla porsche lo trovo veramente bello. A livello di meccanica è il meglio che mercedes possa offrire anche se mi aspettavo che avesse la piattaforma della AMG GT con il cambio al retrotreno.
Ritratto di francesco.87
7 marzo 2018 - 13:07
stupenda si, dentro e fuori, ma non oso immaginare i prezzi
Ritratto di Dr.Torque
7 marzo 2018 - 13:13
Nella vista di 3/4 posteriore il morphing è quasi completo... al prossimo passo la coupé mercedes sarà definitivamente una porsche. Fantasia al potere!
Ritratto di Fr4ncesco
7 marzo 2018 - 13:46
Beh, questa è una vera superberlina, come se facessero una Corvette o una 911 a 4 porte, quindi mi levo il cappello e non ha nemmeno delle vere rivali in quanto nascono da basi più commerciali e meno esclusive tecnicamente parlando di questa, per quanto performanti e messe a punto bene. Esteticamente ha lo stile scultoreo un po' art deco delle ultime Mercedes che però qui sta meglio essendo più proporzionata. Imho è la star del salone.
Pagine