NEWS

La Mercedes EQ A sarà prodotta in Francia

25 maggio 2018

La Mercedes ha previsto un investimento di 500 milioni per adeguare la fabbrica di Hambac, dove viene prodotta la Smart elettrica.

La Mercedes EQ A sarà prodotta in Francia

IMPIANTO CON ESPERIENZA - Il Ceo del gruppo Daimler e capo della Mercedes-Benz, Dieter Zetsche, è stato ricevuto dal presidente francese Emmanuel Macron (foto qui sotto). Il top manager tedesco non è andato a mani vuote all’incontro: a Macron ha portato la decisione di un investimento di 500 milioni di euro nello stabilimento di Hambach (in Lorena) dove viene prodotta la Smart Fortwo. Lo stesso Zetsche ha illustrato la destinazione dell’investimento: preparare l’impianto per la produzione di un modello Mercedes compatto 100% elettrico. Lo stesso Zetsche nell’incontro ha ricordato che la presenza del gruppo Daimler in Francia data già da 20 anni, da quando fu varata l’operazione Smart, modello appunto fabbricata in Francia, ad Hambach. La scelta di portare nello stesso stabilimento un altro modello deriva dal fatto che dalle linee di Hambach escono anche le Smart elettriche, e dunque nel sito produttivo ci sono le esperienze e le qualità adatte per mettere in cantiere un altro modello a emissioni zero.

UNA COMPATTA ELETTRICA - Ma quale sarà il modello destinato all’impianto francese? La casa non lo dice, ma quasi certamente sarà derivato dalla concept car Mercedes EQ A (foto in alto), presentata al Salone di Francoforte del 2017, una vettura compatta paragonabile alla Classe A per dimensioni. Sarà un modello puramente elettrico, appartenente alla nuova famiglia EQ della Mercedes nella quale rientreranno tutte le auto a zero emissioni, che impiegherà due-tre anni per arrivare sul mercato. Integrando la fabbrica di Hambach nel dispositivo produttivo Mercedes, diventano sei le fabbriche della “Stella” che in tre continenti producono veicoli Mercedes elettrici. Una struttura industriale chiamata a un notevole sforzo, dal momento che nei programmi Mercedes sono previsti 10 modelli a emissioni zero entro il 2022, e che per il 2025 si prevede che le auto a trazione elettrica rappresenteranno tra il 15 e il 25% delle vendite del gruppo. Una tappa importante in questa prospettiva è la decisione di proporre in Europa e negli Usa esclusivamente la versione elettrica della Smart a partire dal 2025. 

Aggiungi un commento
Ritratto di aerovinci
25 maggio 2018 - 11:50
lorena? quindi è prodotta in Germania
Ritratto di AMG
25 maggio 2018 - 11:59
Ah ah ah... ahah
Ritratto di Alfiere
25 maggio 2018 - 14:15
1
Dai questa non era male!
Ritratto di Alfiere
25 maggio 2018 - 14:16
1
Con questo stile la fanaleria anteriore mi piace di più. Ma ci voleva tanto a fare la nuova A più simile a questa?
Ritratto di aerovinci
25 maggio 2018 - 14:36
quella calandra esagonale è palesemente audi
Ritratto di Giuliopedrali
25 maggio 2018 - 15:58
Qua se non c'era la Cina a fargli sentire il fiato sul collo, sti deutsch parlavano non di 2020 o 2025 ma di 2030 per l'elettrificazione...
Ritratto di Leonal1980
27 maggio 2018 - 20:38
3
Si perché i cinesi inquinano 10 volte noi, quindi sarà meglio che diamo Una mossa!
Ritratto di Gordo88
25 maggio 2018 - 17:42
Concordo è decisamente più bella e filante della nuova classe a
Ritratto di alex_rm
25 maggio 2018 - 20:38
Solo in Italia non investe nessuno,anni fa BMW voleva aprire un impianto in Piemonte ma gli fu proibito.In Inghilterra e Spagna produco molti costruttori con produzioni 5 volte quella italiana.
Ritratto di Giuliopedrali
25 maggio 2018 - 21:24
Però Pininfarina costruirà hypercar e supercar in serie come marchio, sotto egida indiana. Livchi cinese, costruirà supercar elettriche in Piemonte e così via.
Pagine