Mercedes GLC: un restyling per restare giovane

5 marzo 2019

La suv media Mercedes GLC viene rivista con piccole novità all’esterno, arriva un sistema multimediale evoluto e nuovi motori.

Mercedes GLC: un restyling per restare giovane

“LIFTING” DI FINO - Sono quasi impercettibili le novità per lo stile della Mercedes GLC restyling, esposta dalla casa tedesca qui al Salone di Ginevra in attesa dell’arrivo nei concessionari nell’estate del 2019. A cambiare infatti sono pochi dettagli esterni, che “rinfrescano” l’aspetto di questa suv media a quattro anni dall’uscita: la GLC 2019 ha di serie nuovi fregi cromati per la carrozzeria, i fari a led (cambia la “firma” delle luci diurne) e una mascherina leggermente più pronunciata, oltre a scarichi ridisegnati e fanali posteriori a led. La Mercedes GLC rimane una suv elegante con linee morbide e avvolgenti, lunga 466 cm e quindi rivale delle Alfa Romeo Stelvio, Audi Q5 e BMW X3.

TI RISVEGLIA QUANDO SEI STANCO - Aprendo la portiera della Mercedes GLC si nota il volante ridisegnato come anche i controlli nel tunnel fra i sedili anteriori: ora c’è una piastra touch dove disegnare con il dito per cercare un indirizzo o inserire un numero di telefono. La Mercedes GLC 2019 è dotata inoltre dello schermo per la strumentazione di 12,3” e di quello a sfioramento di 10,25” nella consolle. Da quest’ultimo si controlla l’MBUX, l’evoluto sistema multimediale portato all’esordio dalla berlina a cinque porte Classe A che recepisce i comandi vocali e ha evolute funzionalità per semplificare la guida: a richiesta si può avere il gps con realtà aumentata, dove le frecce che indicano la direzione da seguire sono sovrapposte all’immagine in tempo reale della strada visibile dallo schermo. La GLC 2019 riceve inoltre l’avviamento senza chiave ed i programmi Energizing (optional), che controllano il “clima”, la musica e l’illuminazione interna per aiutare il guidatore a non assopirsi.

UN GPS INTELLIGENTE - Con l’aggiornamento arriva per la Mercedes GLC anche l’assetto regolabile Dynamic Body Control, che adegua il molleggio di ciascuna ruota in base a velocità, stile di guida e condizioni del fondo stradale. I progettisti hanno modificato inoltre la taratura del controllo elettronico di stabilità, ora su tre livelli: diventa più “tollerante” nelle modalità di guida Sport e Sport+, che permettono a chi ne è capace di divertirsi maggiormente fra le curve. La GLC 2019 è dotata inoltre di nuovi aiuti alla guida, a partire dal regolatore di velocità adattativo, che “dialoga” con il gps (è connesso ad internet) e fa rallentare l’auto prima di una coda o quando c’è traffico. Non mancano la frenata d’emergenza, anche nelle “retro”, e il parcheggio semi-automatico: il guidatore deve attivare il sistema (funziona entro i 35 km/h) e trovare uno stallo libero, prima che l’elettronica aiuti il pilota semplificando le manovre.

TANTE NOVITÀ SOTTO IL COFANO - Le novità principali della Mercedes GLC sono i motori, tutti nuovi: c’è il 4 cilindri di 2.0 litri a benzina, mentre il diesel a 4 cilindri di 2.0 litri prende il posto del vecchio 2.2. Il benzina 2.0, riservato alle versioni Mercedes GLC 200 da 197 CV e Mercedes GLC 300 da 258 CV, si abbina a un piccolo motore elettrico da 13,6 CV, che recupera energia nei rallentamenti e ricarica una batteria a 48 V. Il risultato è un sistema ibrido di tipo leggero, che non muove l’auto a zero emissioni ma aiuta a tagliare i consumi di benzina: la casa tedesca dichiara una media di 14 km/l. Il diesel invece è proposto nelle versioni Mercedes GLC 200 d da 163 CV, Mercedes GLC 220 d 194 CV e Mercedes GLC 300 d da 245 CV. Per tutti i motori sono di serie la trazione integrale 4Matic e il cambio automatico a 9 marce.

VIDEO
Mercedes GLC
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
67
98
96
51
52
VOTO MEDIO
3,2
3.21154
364


Aggiungi un commento
Ritratto di Pellich
5 marzo 2019 - 12:20
Plancia sempre piacevole ma "vecchia" se rapportata al nuovo corso introdotto da classe A
Ritratto di ciurbis
5 marzo 2019 - 12:43
ma non ho capito se anche la GLC coupè si è adeguata a questo restyling oppure è rimasta immutata?!? mah!
Ritratto di Ercole1994
5 marzo 2019 - 13:04
Penso proprio di sì! Non avrebbe senso lasciarlo "pre-restyling".
Ritratto di AMG
6 marzo 2019 - 08:56
Per ora non ancora, ma arriverà anche su quella.
Ritratto di luperk
5 marzo 2019 - 12:57
Ha gli interni più sopravvalutati tra i suv compatti. Molto fotogenici, ma dal vivo, specialmente il nero lucido e le radiche, pare plasticaccia
Ritratto di RS
5 marzo 2019 - 18:19
Ci sei mai entrato e hai mai avuto modo di "toccarli con mano" per un periodo significativo?
Ritratto di luperk
5 marzo 2019 - 21:32
certo. nelllo specifico, in una C300 wagon. Gli interni, ti assicuro, sono identici
Ritratto di Wilson97
5 marzo 2019 - 13:59
Il nuovo frontale è davvero ben riuscito, ma il posteriore per niente. I nuovi fari posteriori sembrano di un auto di categoria inferiore e comunque non adeguati alla linea dell auto
Ritratto di AMG
6 marzo 2019 - 08:57
Dal momento che cambiano SOLAMENTE i fari è comprensibile che il nuovo frontale e coda siano cambiati solo li
Ritratto di AMG
6 marzo 2019 - 08:58
Ovvero; il frontale nella versione con il pack AMG cambia, ma dietro no
Pagine