NEWS

MG Cyberster: una spider del futuro per ricordare il passato

Pubblicato 02 aprile 2021

La MG diffonde le prime immagini della Cyberster, il prototipo di una spider con motore elettrico ispirata alla storica MGB.

MG Cyberster: una spider del futuro per ricordare il passato

LE PRIME IMMAGINI - La MG è uno storico marchio inglese che dal 2007 è sotto il controllo della cinese Saic, la quale ha programmato un piano di rilancio che include anche l’Europa, terreno prediletto per le famose sportive della Morris Garages. Dopo la recente presentazione della crossover MG Marvel R Electric e della station wagon MG5 Electric, che arriveranno entro la fine dell’anno andando ad affiancare la suv compatta MG ZS EV e l’ibrida ricaricabile MG EHS, la casa svela la concept Cyberster, un audace antipasto di quello che potrebbe essere un futuro modello di serie.

PER RICORDARE LA MGB - Sviluppata dal centro di design di Londra, la MG Cyberster, che debutterà allo Shanghai Auto Show, è un’elegante roadster a due porte e due posti che incorpora alcuni richiami all'iconica spider MGB. Ha un sinuoso cofano e fari che si “aprono” quando vengono accesi. Particolare la forma aerodinamica del paraurti, che canalizza il flusso d’aria per raffreddare l’impianto frenante, così come il piccolo parabrezza circondato da una cornice minimale. Il retro è caratterizzato dal logo MG illuminato e dei fanali a led con una “firma luminosa” ispirata alla Union Jack (la bandiera del Regno Unito).

I PRIMI DATI - La casa cinese svelerà tutte le specifiche al debutto della MG Cyberster al Salone di Shanghai, tuttavia ha confermato che è concepita su un'architettura completamente elettrica, ha un’autonomia di 800 km, connettività 5G ed è in grado di scattare da 0 a 100 km/h in meno di tre secondi.





Aggiungi un commento
Ritratto di RubenC
2 aprile 2021 - 18:01
1
Wow! Spero che la producano in serie!
Ritratto di zioesse
3 aprile 2021 - 07:13
Difficile. Chi la comprerebbe se non a un prezzo praticamente a rimetterci? è un marchio che non va oltre il suv al massimo del segmento del tiguan sw. e probabilmente ha ancora a listino un'utilitraria concorrente della ypsilon. ora va bene che l'elettrico sembra rendere tutto possibile ma trovo difficile che troverebbero clienti per questo tipo di auto dove forse anche audi o porsche non farebbero e tesla roadster da capire cosa farà in termini di successo commerciale. ripeto a meno di un prezzo straordinaraiamente conveniente che però forse sarebbe stato fra i primi dati annunciati in evidenza
Ritratto di Giuliopedrali
3 aprile 2021 - 09:17
Scusa zioesse e perchè le MG TF cioè quelle spider a motore centrale costruite dalla pessima Austin MG Rover le vendevano...
Ritratto di Llegoelfin
3 aprile 2021 - 09:47
Pedrali per lo stesso motivo per cui Toyota non vende più la coupé Celica: il mercato di nicchia non fa più i numeri utili per giustificare la produzione di una auto ormai fuori mercato.
Ritratto di Giuliopedrali
3 aprile 2021 - 09:53
Toyota non venderà la Celica, ma BMW vende la Z4 e altri delle spiderine, non la vedo una cosa impossibile coi capitali cinesi costruire pure auto di nicchia, consideriamo anche solo che Saic MG costruisce anche per GM, sembra un gioco di parole, le utilitarie da vendere nei Paesi emergenti con marchio Chevrolet, MG, Wuling o Baojun e sai cosa vuol dire riempire i mercati di India e sudest asiatico, pensate che sia come riempire di Panda Ypsilon le contrade italiane.
Ritratto di Miti
4 aprile 2021 - 12:05
1
@Giuliopedrali. Buona Pasqua Giulio. E auguri
Ritratto di Giuliopedrali
5 aprile 2021 - 08:23
Auguri anche a te e a tutti gli utenti.
Ritratto di zioesse
3 aprile 2021 - 09:58
Se bastassero i fasti del passato le alfa lancia e maserati andrebbero a ruba in lungo e largo dalle berline alle cabrio alle spider alle limousine alle coupe invece di essersi ridotte a uno o masimo qualche modello a testa. preferibilmente suv poi
Ritratto di Giuliopedrali
3 aprile 2021 - 10:13
A dire il vero anche negli anni 70 quando gli americani non costruivano sportive o sportivette a aparte le muscle, quelli che riempirono il settore furono i giapponesi, ricordate le Datsun 240Z la sportiva più venduta dell'epoca negli USA... E tutti i costruttori giap avevano almeno una coupè di successo negli USA, anche in Europa le sportive erano in calo ma negli anni 80 i giapponesi riempirono il mercato con auto dai motori 16 valvole, turbo e anche coupè che noi non facevamo quasi più.
Ritratto di zioesse
3 aprile 2021 - 10:40
Noi però non siamo il mercato americano ne odierno ne ancora di più degli anni 70. nel senso che a certi prezzi aln di fuori di triade in europa non vende quasi più nessuno
Pagine