NEWS

Milano, l’Area C è definitiva

29 marzo 2013

Approvata dalla giunta milanese l’istituzione stabile dell’Area C all’interno della Cerchia dei Bastioni.

Milano, l’Area C è definitiva

TUTTO CONFERMATO - L’Area C di Milano è definitiva. La giunta ha (di nuovo) approvato l’istituzione della zona a traffico limitato all’interno della Cerchia dei Bastioni: dalle 7.30 alle 19.30 nei giorni di lunedì, martedì, mercoledì e venerdì feriali; dalle 7.30 alle 18 il giovedì. Il problema era nato dopo lo stop all'Area C imposto dal Consiglio di Stato: il ticket (in vigore dal 16 gennaio 2012) era stato sospeso il 26 luglio scorso, dopo che i giudici avevano bocciato il pedaggio anche perché il Piano generale del traffico urbano era vecchio e inadeguato. L'Area C era poi ritornata attiva dal 12 settembre per sei mesi, in via sperimentale (vedi qui). E adesso, col nuovo Piano, diventa definitiva.

I NUMERI DI PALAZZO MARINO - Stando ai dati forniti dal comune, in 12 mesi di Area C, rispetto allo stesso periodo del 2011, il ticket ha ridotto il traffico del 30,7% e il numero totale in centro degli incidenti con feriti del 26,3% (del 23,8 % il numero generale di incidenti): l’incremento della velocità risulta mediamente del 4,9% per gli autobus e del 3,1% per i tram. Anche dal punto di vista delle emissioni inquinanti, il confronto tra il 2012 e il 2011 evidenzia un’effettiva riduzione sulle medie giornaliere: -10% di Pm10 da gas di scarico, -18% di Pm10 totale, -42% di ammoniaca, -18% di ossidi di azoto e -35% di anidride carbonica.
 
MOBILITÀ SOSTENIBILE - La delibera approvata oggi dalla Giunta prevede, infine, che tutte le risorse derivanti dall’Area C, così com’è successo nel primo anno, saranno investite per la mobilità sostenibile e le politiche di riduzione dell’inquinamento atmosferico: dalla riqualificazione, protezione e sviluppo del trasporto pubblico e della “mobilità dolce” (pedonalità, ciclabilità, Zone 30) al sistema di razionalizzazione della distribuzione delle merci.
Aggiungi un commento
Ritratto di NURS
2 aprile 2013 - 19:55
Spesso negli articoli dell'Area C c'è una UP!, basta...