NEWS

Milano: dal 2019 bandite le diesel Euro 3

08 giugno 2018

Dal 21 gennaio 2019 sarà vietato entrare a Milano con auto diesel Euro 3 o inferiori. Il numero di telecamere di controllo sarà aumentato progressivamente.

Milano: dal 2019 bandite le diesel Euro 3

STOP ALLE PIÙ​ INQUINANTI - Il 21 gennaio 2019 si accenderanno a Milano le prime 12 telecamere per la lettura delle targhe nelle strade di accesso alla città, che verranno messe in funzione per multare chi è al volante di un'auto diesel Euro 0,1, 2 o 3. Lo ha annunciato questa mattina il sindaco di Milano, Beppe Sala, che tiene fede al suo impegno di bloccare l'accesso delle auto diesel più vecchie e inquinanti in previsione del 2030, quando il primo cittadino ha previsto che nessuna vettura spinta da un motore a benzina, diesel o gas potrà accedere alla zona centrale dei Bastioni. L'accensione delle 12 telecamere si somma alla lettura delle targhe per Area C, la zona a traffico limitato in corrispondenza del centro città dove dal 2012 non posso entrare auto a benzina Euro 0 o diesel fino ad Euro 4 senza filtro anti-particolato.

DA OTTOBRE GLI EURO 4 - Sala ha spiegato che le nuove 12 telecamere in funzione dal 21 gennaio 2019 fanno parte di una rete più "ampia", visto che l'obiettivo è di coprire fra due anni 180 strade di accesso alla città e creare quindi una zona molto estesa in cui l'aria sarà meno inquinata (la cosiddetta Low Emission Zone). Il Comune ha bisogno però di tempi tecnici e deve andare per gradi, quindi ne aggiungerà poche alla volta e darà tempo ai cittadini di adeguarsi alla novità e ai tecnici di individuare la strade giuste: le telecamere infatti vanno montate nelle vie larghe a sufficienza per consentire alle auto non in regola di poter tornare indietro. Il sindaco Sala ha anticipato inoltre che da ottobre 2019 verrà attivata la lettura anche per le auto diesel Euro 4, quindi immatricolate prima del 2014.





Aggiungi un commento
Ritratto di AMG
8 giugno 2018 - 18:46
Se riguarda solo il cuore centrale di Milano OK. Ricordiamoci che stiamo parlando di una città inquinata come poche.
Ritratto di MAXTONE
8 giugno 2018 - 21:20
Sono in ogni caso notizie che mettono in stato di ansia il cittadino che sta per comprare una nuova auto, anche se non di Milano, verrebbe colpito dalla news a prescindere o almeno a me fa questo effetto.
Ritratto di Lo Stregone
11 giugno 2018 - 16:39
Anche io sono stato colto un po' dall'ansia, ma del resto bisogna anche provvedere a programmare meglio il proprio futuro. Peggio sarà invece per coloro che non lo sanno ancora; pure coloro i quali lo scopriranno al momento del divieto.
Ritratto di Leonal1980
9 giugno 2018 - 00:04
4
Fanno bene, io vieterei il diesel anche euro 5 in città come queste
Ritratto di Paolo.bravo
9 giugno 2018 - 00:32
Fammi indovinare? Scommetto che non sei residente a Milano e che non sei costretto ad entrarci per lavoro, vero?
Ritratto di Paolo.bravo
9 giugno 2018 - 00:38
Io imporrei che le regole per Milano siano le medesime che per tutti i cittadini Italiani. Vi ricordate il bollino blu? Non mi sembra corretto spillare soldi principalmente sempre ai Milanesi! Sottolineo che io non sono residente a Milano.
Ritratto di Lo Stregone
11 giugno 2018 - 16:21
Il bollino blu me lo ricordo bene.
Ritratto di Roomy79
9 giugno 2018 - 22:51
1
Concordo, a patto di: 1) creare aree di parcheggio- interscambio alle periferie cittadine dove lasciare l’auto 2) creare una ragnatela di linee che permetta di raggiungere i luoghi di lavoro negli stessi tempi dell’auto privata 3) tariffe agevolate i base all’isee A Torino da certi paesi limitrofi per fare 11 km in bus ci vanno 3 cambi e 1,30 h...stesso percorso in auto 20 minuti.
Ritratto di Lo Stregone
11 giugno 2018 - 16:22
Infatti bisogna migliorare nettamente tutto il resto del trasporto perchè oggi non ci siamo ancora.
Ritratto di Paolo.bravo
9 giugno 2018 - 00:30
In area C è già da parecchio vietato l'ingresso a questa categoria di veicoli, anche se commerciali. Saluti
Pagine