NEWS

Mini Countryman: dal 2016, anche ibrida

27 agosto 2015

Manca poco al debutto della nuova Mini Countryman, che sarà più lunga, spaziosa e raffinata dell'attuale.

Mini Countryman: dal 2016, anche ibrida
FORMULA CHE VINCE NON SI CAMBIA - Anche se più grande nelle dimensioni, la seconda generazione della Mini Countryman (qui sopra nella nostra ricostruzione) conserva l’aspetto “palestrato” e il frontale imponente che hanno decretato il successo dell'edizione attuale. Il debutto nelle concessionarie è previsto ad aprile del 2016 con prezzi da circa 22.000 euro.
 
DIVENTA GRANDE - Nel rinnovamento della gamma del marchio inglese (di proprietà della BMW), un ruolo importante lo gioca la nuova edizione di questa crossover: realizzata su una nuova piattaforma condivisa con i modelli più piccoli della casa tedesca, meccanicamente la vettura ha parecchio in comune con la suv BMW X1. La nuova Mini Countryman ha una lunghezza di circa 420 cm, una decina in più dell’auto che sostituisce: a vantaggio soprattutto dell’abitacolo, più ampio e sempre caratterizzato dal classico strumento circolare al centro della plancia. 
 
TANTI MOTORI (DI TANTE POTENZE) - Proposta anche a trazione integrale, l’auto dovrebbe avere gli stessi “cuori” (tutti turbo) delle Mini berlina: i tre cilindri a benzina o a gasolio (con potenze fra 102 e 136 CV) e i quattro cilindri 2.0 a benzina (192 o 231 CV) e diesel (170 cavalli). Ci sarà anche una versione ibrida della Mini Countryman. Il sistema di propulsione sarà il medesimo annunciato per la BMW Serie 2 Active Tourer plug-in Hybrid con il 3 cilindri turbo da 136 CV che spinge le ruote anteriori e un motore elettrico da 88 CV, che interviene in suo “aiuto”, posizionato sulle ruote posteriori. In questo modo la Countryman ibrida sarà, all'occorrenza, una trazione integrale. Le batterie sono ricaricabili e garantiscono una quarantina di chilometri di autonomia a zero emissioni procedendo con il solo motore elettrico.
Aggiungi un commento
Ritratto di AMG
27 agosto 2015 - 17:35
Bella la ricostruzione, anche se avevo vista quella di Quattroruote ed era più originale. Premesse buone per la nuova Countryman, la precedente aveva carenza di qualità e finiture, oltre alla guida e i consumi esagerati... Perché parliamo di un'auto non proprio "economica". Staremo a vedere
Ritratto di dario bmwm
27 agosto 2015 - 21:10
Concordo ampiamente con te. Dimostra il tuo commento il fatto che dalle previsioni di FCA(lo so, quando non c entra è meglio lasciarla stare,però ...)la 500X avrebbe venduto in Italia circa il doppio della Renegade.Invece e(a parer mio)giustamente, è successo il contrario,cioè che Renegade battesse come vendite l'inutile 500X.Per me ampliare una gamma di modelli facendone come una specie di sotto-brand(anche se con 500 non è a questi livelli Fiat)non è sempre la scelta giusta.un saluto
Ritratto di SINISTRO
28 agosto 2015 - 10:02
3
Beh, anche il marchio mini ha ampliato molto la gamma, peccato che le vendite di Paceman, Roadster & Coupè non abbiano dato i risultati sperati....
Ritratto di M93
28 agosto 2015 - 10:21
@SINISTRO, dario bmwm - Concordo pienamente con te e dario bmwm. In generale, "spremere" eccessivamente un modello ricavandoci un'intera gamma di prodotti non sempre è motivo di successo: anzi, può rivelarsi controproducente, come dimostrato dal caso MINI che, con le varie Roadster, Coupè e Peaceman non ha mai raggiunto i successi sperati e paventati. Mi auguro che FCA, con il quasi sub-brand 500, non arrivi ad trovarsi in una situazione analoga. Un saluto ad entrambi. Marco
Ritratto di SINISTRO
28 agosto 2015 - 10:28
3
Grazie Marco, anche a te! Salvo.
Ritratto di andrea120374
28 agosto 2015 - 16:07
1
D'accordo al 100% AncoraPaglianti!
Ritratto di Claus90
27 agosto 2015 - 18:48
Come dimensioni preferisco la countryman attuale la trovo molto equilibrata, invece la nuova sembra una station wagon rialzata cosa che accade molto spesso a questo genere di vetture e a me non piace, poi appena sarà nei saloni potrò dare un giudizio completo, vedendo le forme dei muletti al nurburgring e le varie ricostruzioni non mi convince
Ritratto di cris25
27 agosto 2015 - 20:32
1
Più che altro sembra un restyiling della Countryman attuale, con parecchi cm in più. Ed è proprio questo che la peggiora, secondo me avrebbero dovuto mantenere le dimensioni di oggi. Cmq tutto sommato mi piace...
Ritratto di dario bmwm
27 agosto 2015 - 21:02
Nella ricostruzione appare molto simile all'attuale(che ha subito un restyling nel 2014 del quale non ho mai capito cosa fosse cambiato rispetto alla versione pre-restyling).22000 € versione base per una countryman mi sembra veramente un FURTO(come lo era del resto con la versione precedente).Io sono un grandissimo estimatore di BMW,ma nella gamma Mini ci vedo solo la 3p,la cabrio e al massimo la Paceman.
Ritratto di M93
28 agosto 2015 - 10:13
MINI Countryman - Al pari di tutte le variazioni sul tema MINI, la Countryman non mi è mai piaciuta. La nuova generazione sarà più o meno sulla falsariga di quella attuale, che ha comunque avuto un suo mercato.
Pagine