NEWS

La Mini Countryman diventa grande

26 ottobre 2016

La  Mini Countryman si rinnova completamente con un design più muscolare, dimensioni maggiori e nuovi motori. C'è anche una versione ibrida.

La Mini Countryman diventa grande

SALTO DI CATEGORIA - Sarà in vendita nel mese di febbraio 2017 la seconda generazione della Mini Countryman (guarda QUI i prezzi) la piccola suv che in questa nuova edizione cresce decisamente. Si passa 411 cm a 430 cm, misura che fa fare un salto di categoria e posiziona la Countryman come diretta concorrente dell'Audi Q3. Ci sono anche 7,5 com in più nel passo a tutto vantaggio dell'abitabilità interna.

DESIGN MUSCOLOSO - Il design esterno della Mini Countryman appare più muscoloso, ma ricorda da vicino quello della tanto apprezzata generazione precedente. Il frontale risulta molto “lavorato” ma tutto sommato abbastanza classico nella su impostazione di base con fari, mascherina e prese d'aria nelle posizioni canoniche. Il tetto con effetto “sospeso” resta (del resto ormai è un marchio di fabbrica) e si accentua lo scalino che scende verso il terzo finestrino laterale. La cosa appare più squadrata ad accentuare l'aspetto più “macho” di questa seconda generazione. Tutte le versioni avranno le caratteristiche barre sul tetto per sottolineare la connotazione da crossover della nuova  Countryman.

PIÙ MATURA - All'interno troviamo una plancia del tutto inedita, ma anche in questo caso da sapore decisamente Mini. La casa ha lavorato molto per aumentare ancora il livello di qualità percepita dagli occupanti migliorando materiali e finiture. Il tutto appare più “maturo” e meno “frivolo” rispetto ad altri modelli della Mini a sottolineare il salto di categoria e la destinazione ad una clientela presumibilmente più matura. Come tutte le mini al centro della plancia troneggia il grande elemento circolare che ospita il sistema multimediale circondato da bocchette ora dalla forma più squadrata e non circolare come sulle altre Mini. Il baule ora è di 470 litri e il sedile posteriore può scorrere di 13 cm avanti e indietro per favorire bagagliaio o spazio per le gambe dei passeggeri.

MOTORI 3 E 4 CILINDRI - La gamma dei motori delle nuova Mini Contryman parte con il conosciuto 3 cilindri turbo 1.5 a benzina capace di 136 CV e 220 Nm per poi passare al 4 cilindri turbo 2.0 da 192 CV e 280 Nm della Cooper S. Anche i diesel sono una “vecchia conoscenza”: si tratta del 4 cilindri turbodiesel 2.0 disponibile con 150 CV e 300 Nm o 190 CV e 400 Nm. La trazione integrale All4 è disponibile in abbinamento a tutti e quattro i motori.

ANCHE IBRIDA - Per la prima volta nella storia della casa inglese la nuova Mini Contryman è disponibile con una propulsione ibrida denominata Countryman SE hybrid. Si tratta della stessa accoppiata motore termico e motore elettrico che troviamo nella BMW Serie 2 Active Tourer con la quale la Contryman condivide gran parte delle componenti non visibili. La potenza complessiva è 224 CV erogati dal motore termico a 3 cilindri da 136 CV abbinato al cambio automatico che lavora in abbinamento ad un motore elettrico da 88 CV posizionato sull'asse posteriore che invia il moto alle ruote posteriori attraverso un riduttore a due velocità. Le batterie ricaricabili poste sotto al sedile posteriore, quando completamente cariche, danno un'autonomia con il solo motore elettrico di 40 km.

SUPER PERSONALIZZABILE - La nuova Mini Contryman può essere equipaggiata con una vasta serie di optional relativi alla sicurezza o alla qualità della vita a bordo. SI va dagli ammortizzatori a controllo elettronico, al raffinato sistema multimediale con schermo da 8.8 pollici all''head-up display che proietta sul parabrezza alcuni dati salienti dell'auto durante la marcia, al grande tetto apribile panoramico, all'impianto audio della Herman/Kardon. Come sempre nelle Mini molti degli optional fanno parte dei pacchetti scelti dai tre quarti della clientela sulla Countryman precedente.

I PREZZI VANNO SU - Come accennato la nuova Mini Contryman è ora una concorrente dell'Audi Q3 in termini di dimensioni e ci si aspetta che al suo arrivo, il prossimo febbraio, anche i prezzi aumenteranno significativamente (QUI per saperne di più), rispetto alla generazione, attuale per allinearsi a quelli della rivale.

Mini Countryman
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
25
24
23
33
61
VOTO MEDIO
2,5
2.51205
166
Aggiungi un commento
Ritratto di Mardies GT
26 ottobre 2016 - 11:16
sempre peggio
Ritratto di MAXTONE
26 ottobre 2016 - 12:09
Invece io la trovo nettamente più bella ed equilibrata di quella uscente ed anche più sportiva. L'unica cosa che mi secca un po' di Mini e' l'affidabilità: Ieri hanno pubblicato l'annuale Reliability Survey di Consumer Reports e si è piazzata quattordicesima, magari non proprio così male come risultato ma visti i prezzi sarebbe lecito aspettarsi un risultato un po' migliore. Ottima invece la spesso criticata, per affidabilità, Audi che si e' piazzata al quarto posto dunque nella top five.
Ritratto di hulk74
26 ottobre 2016 - 13:06
Congratulazioni a toyota/lexus ;)
Ritratto di MAXTONE
26 ottobre 2016 - 13:26
Non volevo menzionarle affatto a sto giro perché in fondo era una "non notizia", al limite dispiace parecchio per FCA finita a fondo classifica :(
Ritratto di MAXTONE
26 ottobre 2016 - 13:48
Ma forse la diffusione di GIULIA negli USA potrebbe migliorare sensibilmente le cose in quell'ambito visto che trattasi di un prodotto costruito con elevati standard di qualità.
Ritratto di hulk74
26 ottobre 2016 - 14:31
Lo spero vivamente
Ritratto di MAXTONE
26 ottobre 2016 - 20:07
Beh non e' che io ne sia matematicamente certo ma avendo letto lodi sperticate alla Giulia fino allo sfinimento anche sul fronte qualità sia dagli utenti del forum che dalle riviste che l'hanno provata, ho elevatissime aspettative in merito.
Ritratto di francu
27 ottobre 2016 - 11:22
il discorso della affidabilita e' sempre a piu facce ,mi piacerebbe che ci fosse anche il costo medio delle riparazioni e se l'auto ti lascia a piedi o e' solo una riparazione che non influisce sulla guida,1000 problemi a un interruttore del vetro costa 50-100 euro ,la rottura di 200 turbo 2000 euro a riparazione ma una viene considerata 5 volte piu affidabile.a me interesserebbe piu questo tipo di classifica
Ritratto di Fabri54
26 ottobre 2016 - 11:18
Fra tutte le nuove Mini credo sia la peggio riuscita! Già quando uscì il nuovo modello della mini "normale" ero preoccupato per la linea dei futuri modelli ed infatti non mi sbagliavo. Hanno rovinato la macchina più bella della gamma mini, complimentoni BMW! Per la prima volta mi sembrano plasticosi anche gli interni ed è tutto dire su una Mini!! Aspetto di vedere le foto di una Cooper normale, perchè la S è veramente pesante e sovraccarica (come tutte le nuove cooper s/sd/JCW). Si salva giusto il posteriore molto piantanto e maschio ma il frontale...sembra quello della vecchia dopo essersi schiantata contro un muro.
Ritratto di AMG
26 ottobre 2016 - 15:05
Diciamo che gli interni precedenti erano l'immagine palese della plasticosità
Pagine