NEWS

I piani della Mitsubishi per i prossimi anni

18 ottobre 2017

Molto ambiziosi gli obiettivi: 30% in più per vendite e fatturato, con la redditività in aumento del 6%.

I piani della Mitsubishi per i prossimi anni

GRANDI AMBIZIONI - Mitsubishi Motors ha annunciato le linee strategiche valide per il triennio 2017-2020. Le vendite dovranno superare le 1,3 milioni di unità, vale a dire il 30% in più rispetto agli attuali risultati. La stessa percentuale è fissata per l’aumento del fatturato, che dovrà arrivare sino a 18,9 miliardi di euro, mentre il miglioramento dell’utile operativo è stato fissato ad almeno il 6%. Ciò mentre nel bilancio 2016-2017 tale quota non è andata oltre lo 0,3%. 

ASIA IN PRIMO PIANO - In queste coordinate generali è stata tratteggiata una strategia di sviluppo che punta soprattutto ai mercati di asiatici. Particolare attenzione sarà posta al Giappone, anche attraverso il rilancio delle minicar, molto importanti per la Mitsubishi. Per la crescita in Cina sono previste le novità dell’Outlander e della Eclipse Cross (foto qui sopra). Altra espansione dovrà avvenire nell’Oceania e negli Usa. Per dispiegare questo sforzo il management della casa prevede un investimento di 4,5 miliardi di euro in ricerca e sviluppo nel periodo dei tre anni. Che significa il 5% del fatturato.

NUOVI MODELLI - Tale politica di crescita si articolerà con il lancio di 11 nuovi modelli, di cui 6 completamente nuovi. Tra le novità due sono state già anticipate dalla stessa casa la Xpander la Eclipse Cross. Come indirizzo politico e progettuale, la Mitsubishi sarà impegnata nello sviluppo di veicoli elettrici. Per quel che concerne gli scenari geo-politici, la casa ha annunciato un potenziamento produttivo in Cina e in Indonesia. Per ottenere l’ambizioso obiettivo del miglioramento del 6% dell’utile operativo, il management della Mitsubishi ha inserito tra i traguardi da raggiungere la riduzione dei costi di produzione: l’1,3% per ognuno dei tre anni del piano in questione. Un altro importante contributo all’azione economica dovrà arrivare dalle iniziative di sinergia industriale con le altre realtà del gruppo. Ciò è stato quantificato in almeno 757 milioni di euro per anno.

Aggiungi un commento
Ritratto di AMG
18 ottobre 2017 - 20:05
Sono molto contento di queste "promesse" fatte da un piano aziendale, saranno anche troppo ottimistiche, non mi importa quello che conta è il rilancio della Mitsubishi. Non si parla nemmeno lontanamente della Nissan che è entrata ormai nell'orbita Mitsu... Da un lato è sicuramente un bene, dall'altro non si hanno rassicurazioni su un suo coinvolgimento per lo sviluppo degli 11 nuovi modelli. Ma non ci pensiamo! Quello che conta sono 11, 11 nuovi modelli... Speriamo bene! Attenderò con ansia le notizie sui futuri, sperando che un buon numero giunga anche in Europa oltre che in Asia. Tipo sicuramente il nuovo Pajero!
18 ottobre 2017 - 20:17
Anche a me fa molto piacere perché Mitsu è da sempre la Quintessenza dell'automobile nipponica tuttavia per un rilancio in grande stile auspico anche l'entrata in scena di modelli più emozionali dei soliti crossover, piccoli o grandi che siano, e il pensiero corre immediatamente al bellissimo coupe del 1990, l'SVX, disegnato da un Giugiaro in stato di grazia.
Ritratto di Fr4ncesco
18 ottobre 2017 - 20:53
I nuovi modelli partiranno su base Nissan, l'Eclipse Cross è l'ultima Mitsubishi fatta interamente in casa.
Ritratto di AMG
18 ottobre 2017 - 21:02
Dove hai letto ciò? Tutti i nuovi modelli? Stento a crederlo, non possono farlo con tutto
Ritratto di Fr4ncesco
18 ottobre 2017 - 21:22
Su Top Gear cartaceo c'è scritto dell'ultima 100% Mitsu con l'entrata di Nissan; poi pensi a Clio/Micra, Kadjar/X-Trail, Alaskan/Navara e fai 2+2, useranno per forza gli stessi pianali.
Ritratto di AMG
18 ottobre 2017 - 21:23
Ok, mi sono informato purtroppo (non l'avevo ancora fatto) e pare proprio che condivideranno tutto in senso totale.... Un'amarezza infinita.
Ritratto di Fr4ncesco
18 ottobre 2017 - 21:40
Infatti, perderanno quell'aria esclusiva da produttori autonomi tipo Subaru per generalizzarsi. Mi aspetto più apparenza e meno sostanza.
Ritratto di AMG
19 ottobre 2017 - 17:22
Già, triste invero. L'unica speranza (mezza) positiva è che assisteremo ad un replacement del brand in posizione premium.
18 ottobre 2017 - 20:20
Davvero stupendo questo Eclipse Cross, ha un impostazione da crossover spigoloso e tirato ricco di suggestioni e con echi di Lexus pur brillando di luce propria.
Ritratto di Fr4ncesco
18 ottobre 2017 - 21:14
Ci vuole proprio, la Mitsubishi da un po' di tempo è passata in terzo-quarto piano sul panorama automobilistico. Anche qui negli anni '90-00 si vedevano di frequente Colt e i minivan e non penso sia una questione solo italiana perchè anche negli USA la gamma si è parecchio ridimensionata, lasciando tra l'altro orfani gli appassionati di Lancer ed Eclipse. Attualmente gli unici modelli appetibili sono l'Outlander, fortunatamente "aggiustato" dopo la precedente linea scialba e dimessa e l'ASX, ma ormai con un aspetto superato. L'L200 è un mezzo professionale, l'I-MiEV un,inutile macchinetta elettrica, la Space Star troppo cheap e il Pajero vecchio (ma soprattutto troppo specialistico per fare numeri tra i SUV). L'Eclipse Cross potrebbe già rinvigorire un po' la casa giapponese.
Pagine