NEWS

Negli USA anche gli scuolabus diventano elettrici

13 novembre 2017

Gli iconici scuolabus americani si apprestano ad essere sostituiti con modelli più ecologici: la rivoluzione potrebbe partire dal 2019.

Negli USA anche gli scuolabus diventano elettrici

L’ANNUNCIO DI DAIMLER - Sono giornate piene di annunci per quanto riguarda l’energia elettrica applicata alla mobilità, tanto che negli Stati Uniti potremo presto vedere gli iconici scuolabus gialli passare all’elettrico. La Daimler ha infatti annunciato i piani per costruire una flotta di Saf-T-Liner C2 Electric Bus (nelle foto), soprannominati Jouley, che andranno gradualmente a sostituire i rumorosi e ingombranti scuolabus odierni già a partire dal 2019. I nuovi “school bus” verranno costruiti dalla Thomas Built Buses, storica compagnia americana fondata nel 1916 e oggi di proprietà della Daimler, che già detiene la più ampia fetta di questo particolare mercato che vede circa mezzo milione di mezzi in circolazione in Nord America. 

DESIGN TRADIZIONALE - A spingere i nuovi Jouley sarà la potenza immagazzinata nelle batterie da 160 kWh che dovrebbe garantire una autonomia di 160 km, anche se la Daimler ha già in programma di offrire batterie supplementari per aumentare la durata della carica. Sui nuovi scuolabus ecologici troveranno posto 81 passeggeri e le prime immagini confermano il ritorno al tradizionale design e naturalmente all’immancabile colore giallo.

Aggiungi un commento
Ritratto di FollowMe
13 novembre 2017 - 19:18
Resteranno un sogno? Mah!! Visto e considerato come la pensa l'attuale presidente USA e la sua amministrazione riguardo ai veicoli elettrici e alla mutazione climatica a causa dell'inquinamento atmosferico.
Ritratto di Fr4ncesco
13 novembre 2017 - 19:53
L'importante è che conserveranno questa linea iconica, comunque la propulsione elettrica su questi pulmini la ritengo azzeccata, visto che si spostano in un range abbastanza limitato e dopo la scuola hanno tutto il tempo per ricaricarli fino la mattina seguente. Comunque Safe-T mica tanto se al volante c'è Otto dei Simpson.
Ritratto di tonals38
13 novembre 2017 - 22:19
Evitassero di costruire macchine con motori da 5000cc. È solo poi pensare agli autobus elettrici
Ritratto di Challenger RT
14 novembre 2017 - 01:26
Negli Stati Uniti la cilindrata media si è abbassata, il diesel è stato estirpato e faranno pure gli Scuolabus elettrici oltre a produrre le bellissime Tesla. Guardiamo invece la tragica situazione italiana dove, nonostante l'atavica fobia delle "grosse" cilindrate, le diffusissime medie cilindrate diesel continuano la loro strage quotidiana a causa dell'incapacità della classe politica ed amministrativa di porre fine al disastro che hanno permesso complici in malafede! In Italia il prezzo del gasolio resta a tutt'oggi inferiore a quello della benzina, contribuendo a non fare entrare nella cucuzza della maggior parte della gente che quei centesimi risparmiati oggi verranno pagati con tanto d'interessi domani... E che interessi!
Ritratto di GuidoFiatDal19xx
13 novembre 2017 - 22:24
Betterie da 160kwh di ENERGIA, non di potenza. Se una batteria bosch delle bicicletta da 400wh (0,4kwk) costa 700 euro questa può costare 1000$/kwh? Anche se Tesla,sulle slide, dice che costano meno, nella realtà si fanno pagare anche loro. Farebbero 160mila$ solo il costo delle batterie, é forse troppo? 1 tonnellata di batterie, un bel peso.
Ritratto di Mbutu
14 novembre 2017 - 08:54
Come dice fr4ancesco, la motorizzazione elettrica per i mezzi pubblici è perfetta: compiono giri prestabiliti di cui è facile prevedere il chilometraggio ed hanno un ricovero per la ricarica. Le amministrazioni dovrebbero cominciare a spingere per sostituire il parco mezzi.
Ritratto di Alakei
14 novembre 2017 - 15:14
Adesso negli USA va di moda parlare di camion e autobus elettrici e noi tutti europei guardiamo stupiti queste tecnologie, quando noi da molti anni ormai abbiamo linee ferroviare elettrificate e tram. Perchè mai costruire batterie tanto pesanti quanto costose e di breve durata quando basterebbe elettrificare le tratte?
Ritratto di palazzello
15 novembre 2017 - 09:25
Un ottima iniziativa anche se la vedo dura per come è la visione ambientalista del presidente Trump!! Magari in Italia fosse la norma!!!
Ritratto di GuidoFiatDal19xx
16 novembre 2017 - 21:30
Vi vedo tutti ottimisti, ma vi rendete conto di quanto costa?