NEWS

Nissan Signal Shield: l'auto scherma lo smartphone

3 maggio 2017

Il principio della Gabbia di Faraday applicata al bracciolo della vettura impedisce al telefono di trasmettere.

Nissan Signal Shield: l'auto scherma lo smartphone

UNA GABBIA NEL BRACCIOLO - Nel tentativo di eliminare le distrazioni alla guida causate dagli smartphone, la Nissan ha elaborato una proposta sperimentale basata sul principio della Gabbia di Faraday, ovvero una schermatura all’interno del bracciolo centrale anteriore dove lo smartphone va riposto per isolarlo dalle telefonate in arrivo, dai messaggi e da qualsiasi altra notifica. La novità si chiama Nissan Signal Shield ed è stata sperimentata su una Nissan Juke (nelle foto). Sfrutta quella che viene definita gabbia, ovvero un ambiente attraversato da una carica elettrostatica attiva che in questo modo viene isolato dai campi elettrostatici presenti al suo esterno: il segnale telefonico ad esempio si distribuisce sulla gabbia e non raggiunge il telefono.

SOLO LA MUSICA - Una volta riposto all’interno del bracciolo del Nissan Signal Shield, lo smartphone non riceve il segnale telefonico, quello dati e nemmeno la connettività bluetooth, ma può soltanto ricaricarsi e riprodurre musica attraverso la presa usb. La casa giapponese prova in questo modo a risolvere una minaccia ricorrente, ovvero l’utilizzo dei telefoni alla guida, anche se la novità del bracciolo schermato presuppone che il guidatore scelga volontariamente di rinunciare a tutte le funzioni del proprio telefono, anche alle telefonate. La Nissan non ha rivelato se il Signal Shield arriverà sui modelli in vendita o se resterà un prototipo.

Aggiungi un commento
Ritratto di piccolo chimico
3 maggio 2017 - 16:05
Stupidaggine. Rendessero il Bluetooth obbligatorio e tutti sarebbero più sicuri. Ancora meglio una presa aux, così è come se collegassi il telefono alle cuffiette e non si inficia sulla durata della batteria dello smartphone (come faccio io, 2 euro di cavo e sei a posto sia di sicurezza sia di batteria telefono)... Chi vive in macchina non può fare a meno di telefonare, e telefonare lo si può fare in tutta sicurezza.
Ritratto di Supergivan
4 maggio 2017 - 11:43
sai che hai veramente stufato?
Ritratto di Ezekiel5it
4 maggio 2017 - 13:49
Pienamente d'accordo
Ritratto di str
3 maggio 2017 - 16:26
Mi auguro che non fermino i tel. dei soccorsi. Esempio 118, 112,. . . .
Ritratto di Alfiere
3 maggio 2017 - 18:46
1
ferma ogni comunicazione. Appunto, una trovata stupida
Ritratto di Ezekiel5it
4 maggio 2017 - 13:57
Come l'hanno fatto loro è una vera stupidaggine. Chi metterebbe il telefono nel bracciolo schermante? Dovrebbero applicarlo a tutta l'auto, ma al tempo stesso aggiornare i sistemi d'intrattenimento all'interno permettendo all'auto di connettersi senza l'ausilio del telefono, così da avere le mappe online, Spotify e simili, e aggiungerei un tasto per le emergenze che lancia la chiamata al 112 (che dovrebbe diventare in futuro come il 911 americano). Troppe cose da modificare quindi. Senza considerare il fatto che stanno investendo per integrare al meglio i sistemi Apple e Android con quelli di bordo.
Ritratto di andrea120374
3 maggio 2017 - 20:06
2
Idiozia
Ritratto di Tomx
4 maggio 2017 - 00:03
Ma per ottenere la stessa cosa non basterebbe spegnere lo smartphone (innovazione presente solo nell'ultimissima generazione di smartphone. ;-) ..!) o , se proprio uno non può fare a meno della musica, attivare la modalità aereo !?? Capisco... roba costosa ...
Ritratto di Lorenzo Ceracchi
4 maggio 2017 - 07:45
Giusto i giapponesi potevano pensare una, Citazione Fantozziana, "É una cag-ta pazzesca".....come se fosse il telefono che ci distrae e non noi che non smettiamo di smanettare anche quando siamo al volante
Ritratto di NITRO75
4 maggio 2017 - 09:35
A utilissimo.....10 passi indietro tecnologicamente parlando....e dovrebbe essere una innovazione? BUFFONI!!!!!
Pagine