NEWS

Nismo, una Juke più cattivella

30 gennaio 2013

La divisione sportiva della Nissan firma una versione della Juke, in attesa della 370Z prevista in estate.

Nismo, una Juke più cattivella

REPARTO SPORTIVO - Cresce il numero dei reparti sportivi interni alle case costruttrici. AMG, M, Quattro i più famosi ma anche la “nostra” Abarth e la Renault Sport tanto per citarne alcuni. In primavera si aggiungerà all’elenco anche la Nissan che lancerà in Europa la divisione Nismo, acronimo di Nissan Motorsport, fondata nel 1984 e molto famosa in Giappone dove sviluppa le vetture da competizione e trasferisce l’esperienza della pista sulle auto stradali sotto forma di vari kit di elaborazione. La prima Nissan a fregiarsi del logo Nismo in Europa sarà la Juke, crossover lanciata nel 2010 e venduta in oltre 290.000 unità delle quali il 10% in Italia.

TRAZIONE A SCELTA - La Nissan Juke Nismo è spinta da un 1.6 turbo ad iniezione diretta in grado di erogare 200 CV e 250 Nm di coppia, abbinato alla trazione anteriore o integrale. Quest’ultima raggiunge i 200 km/h e scatta da 0 a 100 km/h in 8,2 secondi che scendono a 7,8 se si opta per la trazione anteriore che spunta una velocità massima di 215 km/h. Nonostante i 10 CV e i 10 Nm in più rispetto alla versione 1.6 DIG-T Tekna dalla quale deriva, la Nismo dichiara gli stessi consumi: 14,7 km con un litro per la 2WD e 13,5 km per l’integrale. Il Nissan Dynamic Control System consente al guidatore di intervenire sulla mappatura del motore, la taratura dello sterzo e gli innesti del cambio CVT (se presente) attraverso 3 modalità: Normal, Eco, Sport.
 
 
AUTOMATICO PER L’INTEGRALE - Sospensioni irrigidite del 10% (posteriori di tipo multi-link sulla 4x4), pneumatici ad alte prestazioni e cerchi in lega da 18 pollici, secondo la Nissan, concorrono a migliorare la dinamica di guida della Juke Nismo. La trazione integrale 4x4 è abbinata al cambio Cvt a 7 rapporti (manuale a 6 marce per la 2WD) ed è dotata del Torque Vectoring. Il sistema ripartisce la coppia fra le ruote anteriori e posteriori fino ad un massimo di 50:50 ma anche fra i due lati dell’assale posteriore per limitare il sottosterzo.
 
 
SOLO IN BIANCO - La Nissan Juke Nismo si distingue per i paraurti ridisegnati, le luci diurne a led che sostituiscono i fendinebbia, due inedite prese d’aria, i passaruota allargati, lo spoiler posteriore, le minigonne laterali e per i profili rossi che rifiniscono la parte basse dell’auto e vari elementi dell’abitacolo (cuciture dei sedili, lo sfondo del contagiri, l’inserto sul volante). I sedili sportivi, la pedaliera in alluminio e la leva del cambio con finitura grigio fumo gli altri elementi distintivi. In Italia la Juke Nismo sarà offerta unicamente nella tinta White Pearl abbinata agli specchietti retrovisori rossi. Ufficializzati i prezzi: 27.750 euro per la Juke Nismo 2WD, 31.250 euro per la versione integrale con vendite a partire da aprile. In estate il debutto della Nissan 370Z Nismo.
Nissan Juke
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
36
27
25
29
80
VOTO MEDIO
2,5
2.543145
197
Aggiungi un commento
Ritratto di Flavio Pancione
30 gennaio 2013 - 10:50
7
BRUTTA
Ritratto di Marco20
30 gennaio 2013 - 11:15
Ho avuto il piacere di vederla al motor show 2012 e posso confermare che è fantastica! Davvero una gran macchina!
Ritratto di romeo64
30 gennaio 2013 - 12:08
Una Clio rialzata ed imbruttita con la scusa del "cool"..... (e qualche migliaio di euro sborsato in più) La macchina di questo tipo bella esiste gia'... SI CHIAMA "EVOQUE" un po di soldini sul tavolo e ecco la bella macchina senza compromessi. Altrimenti meglio la CLIO!!! (o varie punto ecc.)
Ritratto di Gianluu
30 gennaio 2013 - 14:56
1
Non capisco il tuo commento!? Come puoi mettere sullo stesso piatto una EVOQUE con una JUKE quando la land per prima cosa a benzina ha un motore da 240cv ,è una VERA fuoristrada, è di classe superiore e costa più di 10000€ di differenza! Ancora peggio il paragone con la clio? Che centra quest'ultima? Sono due macchine completamente diverse .. C'è boh!
Ritratto di juvefc87
30 gennaio 2013 - 12:14
dell'articolo oltre alla macchina cmq riuscita? che in estate arriverà a nuova 370Z!!!!!!!!!
Ritratto di MatteFonta92
30 gennaio 2013 - 12:38
3
Ecco come rendere più tamarro possibile l'orrendo Juke, che per la sua "esclusività" viene a costare la modica cifra di circa 30.000 €. Non ho parole... aspetto invece con ansia la Nismo 370Z prevista per l'estate!
Ritratto di fabri99
30 gennaio 2013 - 17:16
4
Scusa, MatteFonta92, non del sarcasmo: la modica cifra di 30.000€??! Sinceramente lo trovo piuttosto poco, sopratutto per quel che mi aspettavo. Credevo arrivasse a costare anche 40.000€, ma invece è il linea con le seg. C sportive: non dico che sia al loro livello(non ne ho idea, magari è pure superiore), ma comunque non costa esageratamente... Di solito un SUV costa un bel po' di più della corrispondente... bassa, ovvero non SUV... Quindi... Ciao ;)
Ritratto di MatteFonta92
30 gennaio 2013 - 18:03
3
Beh, il Juke non si può definire una seg. C, è un piccolo SUV, e i SUV non sono classificabili in base al segmento, conta che il Juke è più corto di circa 10 cm della Golf, ma all'interno ha molto meno spazio, quasi meno che una seg. B. E comunque secondo il mio punto di vista buttare 30.000 € per questa tamarrata è da fuori di testa.
Ritratto di fabri99
30 gennaio 2013 - 20:49
4
Beh, in effetti la Juke("il Juke?!", io ho sempre usato il "LA"XD) è una Micra SUV, anche se molto diversa... Anche secondo me non ha un granchè senso, ma devo dire che sono convinto che sarà bella da guidare... Detto da chi è ancora scetticissimo sulle capacità di una X5M, penso che Nissan farà una buona auto alla guida... Lo spero... Questo certo non sarà un motivo, per me, di comprarla... Però chissà... Ciao ;)
Ritratto di MatteFonta92
30 gennaio 2013 - 21:04
3
È indifferente, si può usare sia "il" che "la": se il soggetto è "automobile" si usa "la", ma dato che SUV è maschile, si può usare anche "il". Comunque non discuto che il Juke sia comodo da guidare, però costa troppo per quello che offre, in termini di qualità e di spazio.
Pagine