NEWS

Nissan Leaf: un'elettrica primatista in retromarcia

27 giugno 2012

Al Festival of Speed di Goodwood, in programma nel prossimo week end, una Nissan Leaf tenterà di stabilire il record di velocità a marcia indietro.

Nissan Leaf: un'elettrica primatista in retromarcia

UN EVENTO DAVVERO… RETRO - Sembra una sfida da altri tempi, un po’ romanzo un po’ da commedia all’italiana, ma è verissima. La Nissan ha organizzato un record di velocità in retromarcia. Protagonista dell’insolito tentativo sarà la Nissan Leaf, il modello elettrico della casa giapponese. Sede prevista per il test è il blasonato week end del Festival of Speed di Goodwood, in Inghilterra (29 giugno, 1 luglio).

Nissan leaf record retromarcia 3

UN MIGLIO NEGLI SPECCHIETTI - Base del tentativo sarà il tracciato lungo 1.610 metri teatro della celebre manifestazione di Goodwood. La Nissan Leaf affronterà il percorso in retromarcia, cercando di viaggiare al massimo della velocità. L’obiettivo è appunto di stabilire il nuovo primato del mondo di velocità. E va detto che non si tratta di una pista ovale o di un rettilineo, ma di una strada in salita con non poche curve, molto simile a una corsa in salita, dove occorre essere precisi nell’uso dello sterzo anche in marcia avanti. Figuriamoci in retromarcia.

PILOTA DA PRIMATI - Al volante della Leaf sarà il pilota Terry Grant (foto sotto), lo stesso che all'edizione 2011 del Festival di Goodwood fece spettacolo riuscendo a percorrere i 1.610 metri del “palcoscenico” di Goodwood viaggiando su sole due ruote della sua Nissan Juke. 

TRASMISSIONE “DIRETTA” - L’obiettivo della prova in retromarcia è testimoniare l’affidabilità della meccanica della Nissan Leaf. Quanto alle chances di arrivare al record esse si basano sul fatto che sulla Leaf la coppia motrice viene trasmessa direttamente dal motore alle ruote, rendendo quindi la velocità raggiungibile in retromarcia uguale a quella possibile procedendo in avanti. 

Nissan leaf record retromarcia 4
 

ALTRO RECORD - Nello stesso week end un altro record sarà tentato da una Nissan. Questa volta sarà la Nissan Nismo RC a sfidare i cronometri, cercando di realizzare il record della “cronoscalata” con veicoli elettrici, naturalmente in normale marcia avanti. A guidare la Nismo RC sarà Michael Krumm, vincitore del campionato FIA GT 2011 quest’anno membro dell’equipaggio che all’ultima 24 Ore di Le Mans ha portato in gara la rivoluzionaria Nissan DeltaWing

> Il primo contatto della Nissan Leaf

Aggiungi un commento
Ritratto di Anonimo
Anonimo (non verificato)
27 giugno 2012 - 19:13
Il commento è stato rimosso a seguito della cancellazione dell'utente dal sito.
Ritratto di fabri99
27 giugno 2012 - 20:10
4
Famosa per essere più areodinamica al posteriore... Certo che anche questa Nissan è areodinamica posteriormente... Saluti ;)
Ritratto di IloveDR
28 giugno 2012 - 10:48
4
l'hai mai vista una Austin Allegro???
Ritratto di fabri99
28 giugno 2012 - 11:05
4
In una puntata di Top Gear la hanno usata per un record di salto in lungo e, visto che è più areodinamica dietro che davanti, lo hanno fatto a marcia in dietro...Vale come averla vistaa? Ciao ;)
Ritratto di fabri99
28 giugno 2012 - 11:17
4
Qua lo dicono... Ciao ;)
Ritratto di vagirimo
30 giugno 2012 - 17:15
4
che ne pensi?
Ritratto di fabri99
30 giugno 2012 - 17:35
4
Quella? E' bellissima e sembra un po' una Lancer Evo... Ciao ;) PS. Ma non avevi 13 anni?!
Ritratto di vagirimo
30 giugno 2012 - 17:40
4
XD
Ritratto di Renault90
27 giugno 2012 - 20:53
ora si danno anche alle gare in retro.
Ritratto di Joeilpilota
27 giugno 2012 - 22:21
Credo che molte persone si siano bevute il cervello. A cosa serve un record del genere?
Pagine