NEWS

Nuova Kia Optima: diamo una sbirciatina

Pubblicato 01 novembre 2019

Le prime immagini della nuova generazione della Kia Optima del 2020 evidenziano forme piuttosto audaci.

Nuova Kia Optima: diamo una sbirciatina

PRESTO IL DEBUTTO - La Kia ha diffuso i primi bozzetti della nuova Kia Optima che potrebbe debuttare al prossimo salone di Los Angeles di fine novembre. Per la verità i teaser diramati dalla casa sono relativi alla K5, la gemella della Optima per il mercato coreano, ma è logico pensare che la versione europea sarà del tutto simile alla K5, differenziandosi solo per alcuni dettagli. 

FORME AUDACI - È evidente la sostanziosa evoluzione stilistica rispetto all'attuale generazione della Kia Optima: le linee appaiono infatti molto più filanti e sportive, con tratti quasi da coupé e con un frontale altrettanto personale grazie anche all’ampia griglia in bella mostra. I fari anteriori riprendono le forme di quelli della Cadenza (in Corea si chiama K7), con un look decisamente originale. Anche il volume posteriore è stato rivisto e ora offre fanali collegati tra loro da una striscia a Led, mentre il montante posteriore è più inclinato e come sempre impreziosito dalla sottile cromatura che ha distinto anche le precedenti generazioni della berlina. La fiancata è più muscolosa, mentre tra gli altri particolari visibili osservando i bozzetti vi è il riposizionamento degli specchietti retrovisori esterni, ora fissati sulla lamiera delle portiere e non più nella cornice dei finestrini. 

DENTRO PIÙ SOBRIA - Nell’unica immagine diffusa per gli interni della nuova Kia Optima, si apprezza una plancia lineare ed elegante: incorpora due grandi schermi digitali per gli strumenti e il sistema di infotainment. Top secret per ora i dettagli tecnici: secondo le prime indiscrezioni, le nuove Optima adotteranno anche il quattro cilindri turbo 2.5 da circa 300 CV della futura Hyundai Sonata N Line. Nell’offerta anche il 1.6 turbo da 180 CV e la variante ibrida.





Aggiungi un commento
Ritratto di remor
1 novembre 2019 - 19:36
Tipo una Citroen C6. Comunque hanno delle tempistiche di aggiornamento inverosimili. La attuale a listino è del 2015/16 (praticamente uscita lo stesso anno della Giulia) e ora ne fanno una tutta nuova.
Ritratto di francesco.87
1 novembre 2019 - 23:12
l'attuale è in commercio nel mondo forse da piu di 10 anni
Ritratto di Gwent
2 novembre 2019 - 02:07
2
No, l'attuale è la quarta serie uscita nel 2015. Quella a cui ti riferisci tu è la terza serie del 2010-2015 (uscita negli USA insieme alla Hyundai Sonata). Comunque era nettamente più bella e filante quella dell'attuale. Da quanto lasciano intuire le immagini qui si direbbe che la prossima serie sia decisamente più riuscita della quarta. Questo naturalmente imho e con rispetto parlando. Un saluto. Il Gwent.
Ritratto di 82BOB
2 novembre 2019 - 12:51
Faccio fatica a dare un giudizio, però i gruppi ottici anteriori mi sembrano troppo articolati...
Ritratto di otttoz
2 novembre 2019 - 15:20
Potevano motorizzarla tutta elettrica e fare concorrenza a tesla e Porsche
Ritratto di Giuliopedrali
2 novembre 2019 - 16:40
Il muso con i gruppi ottici molto articolati sono una tradizione cinese ormai copiata dai coreani, le più belle berline grandi e slanciate sub premium vengono dall'oriente, dovremo abituarci: Toyota Camry, Avalon e Mirai, Honda Accord, Hyundai Sonata e questa Kia, anche i cinesi fanno berline (elettriche) interessanti ora e non solo SUV: Geely, GAC Aion S e Beijing Eu7, e la bella vietnamita Vinfast.
Ritratto di tramsi
3 novembre 2019 - 23:03
La Vinfast?!? Tanto vale prendere la precedente 5er usata, almeno è una BMW originale costruita secondo i tipici crismi della Casa.
Ritratto di AMG
3 novembre 2019 - 10:50
Modello interessante, gradevole e valido che attualmente non sfigura né sembra troppo datato. Vedremo se il nuovo modello sarà altrettanto bello senza far salire troppo il listino,
Ritratto di Rav
6 novembre 2019 - 00:26
3
Certo che è difficile giudicare da un bozzetto. La linea mi sembra fin troppo spinta e il frontale di chiara ispirazione 508. Sono curioso di vedere il modello di serie, sperando non seguano le orme delle ultime Hyundai nello stile. Oltre tutto se la fanno troppo sportiva finisce addosso alla Stinger.