NEWS

Opel Insignia Sports Tourer: più leggera e filante

06 febbraio 2017

Sarà in vendita dal prossimo 7 marzo: ha un look dinamico, dotazioni tecnologiche e un inedito cambio automatico a otto marce.

Opel Insignia Sports Tourer: più leggera e filante

RESTA SOLO IL NOME - Tutta nuova la Opel Insignia Sports Tourer è più lunga della precedente (499 cm anziché 491), ha un peso che, a seconda delle versioni, è inferiore fino a 200 kg rispetto a prima e la capacità massima del baule cresce da 1530 litri a 1640 litri. La carrozzeria ha acquistato slancio, con un frontale sottile come quello della nuova Opel Insignia Grand Sport (leggi qui la news), fiancate caratterizzate da profonde nervature e una coda snella, con il lunotto inclinato (aggiunge dinamismo). Gli elementi estetici più originali sono i profili cromati nella cornice superiore dei finestrini, che si prolungano nei montanti posteriori del tetto, fino ai fanali. 

AIUTA CHI GUIDA - Il prossimo 7 marzo darà il via alle prenotazioni della nuova Opel Insignia Sports Tourer (prezzi da circa 30.000 euro), che farà il suo debutto lo stesso giorno al Salone di Ginevra. Fra le tante dotazioni tecnologiche della vettura (di serie o a richiesta, a seconda degli allestimenti) spiccano l’head-up display, che proietta nel parabrezza informazioni come la velocità per non far distogliere dalla strada lo sguardo del guidatore, e i fari a matrice di led: sono in grado di orientare il fascio luminoso fino a una distanza di 400 metri a seconda dell’angolo di sterzo e per evitare di abbagliare gli automobilisti che sopraggiungono in senso opposto. Fra gli altri aiuti alla guida, il cruise control adattativo e il sistema di avviso per involontario cambio di corsia che agisce anche sul volante, invitando a correggere la traiettoria. Nelle manovre è utile la telecamera a 360°, che mostra nel monitor al centro della plancia la vista dall’alto della vettura e, quando si hanno le mani occupate, l’apertura automatica del portellone al passaggio del piede sotto il paraurti (dove è “visto” da un sensore). L’impianto d’infotainment, completo di protocolli Apple CarPlay e Android Auto, è dotato del servizio on line Opel OnStar. Non solo invia una chiamata d’emergenza ai soccorsi in caso d’incidente, ma fornisce un’assistenza completa al guidatore: dalla ricerca dei parcheggi, alla prenotazione di un albergo. Per quanto riguarda il comfort, non mancano la funzione massaggio per i sedili e, anche per il divano, di ventilazione.

ANCHE 4X4 - I tecnici Opel puntano molto sul comportamento dinamico della Opel Insignia Sports Tourer che, più leggera della precedente, dovrebbe essere agile. Inoltre, è previsto il telaio FlexRide che permette al guidatore di regolare su tre impostazioni (Standard, Sport e Tour) la risposta degli ammortizzatori, dello sterzo, dell’acceleratore e, se presente, del cambio automatico. A proposito di quest’ultimo, è introdotta una nuova trasmissione a otto rapporti. Oltre alle versioni a trazione anteriore, si possono scegliere quelle a quattro ruote motrici. Per quanto riguarda i motori, tutti turbo e a 4 cilindri, inizialmente dovrebbero essere offerte due unità a benzina (l’inedito 1.5 da 165 CV e il 2.0 da 250 CV) e tre a gasolio, derivate da quelle attuali: i 1.6 da 120 e 136 CV, oltre al 2.0 con 170 CV.



Aggiungi un commento
Ritratto di Racing75
6 febbraio 2017 - 07:55
Opel, uno dei marchi più anonimi e insignificanti che siano sul mercato, sforna auto che invecchiano prima ancora di entrare nei concessionari, qualità pessima, siamo ai livelli di una Skoda, prestigio sotto zero. Mi chiedo come si possa comprare da un marchio del genere. Il bello è che nelle pubblicità prendono in giro con la storia "io sono una tedesca", come se questo fosse sinonimo di qualità, ma dico si rendono conto di essere un tantino ridicoli? Cosa vendono i tedeschi, le Ferrari?
Ritratto di anarchico2
6 febbraio 2017 - 09:29
Commento insulso.
Ritratto di Lo Stregone
6 febbraio 2017 - 16:33
Anche io concordo: il commento di cui sopra è insulso
Ritratto di RAFFAELE EPIS
7 febbraio 2017 - 20:47
HAI RAGIONE ,MOLTO ELEGANTE E RAFFINATA ,IO 3 OPEL CORSA FA L'HO AVUTA IL 1200 CC CAMBIO ISITRONIC - L'HO PAGATA IL LIRE NEL 2000 E RIVENDUTA 5 ANNI DOPO IN EURO GUADAGNANDOCI 1000 EURO CON 80 MILA KM E TAGLIANDI COSI ECONOMICI CHE LASCIAVO SEMPRE LA MANCIA --PER IL PREZZO PAGATO OPEL MI HA DATO TANTISSIMO IN QUALITA' E SODDISFAZIONI --OTTIMA QUESTA CON UN BEL CAMBIO AD 8 RAPPORTI AUTOMATICO --DOVREBBERO MONTARLO ANCHE SU GOLF E SKODA -RIMASTI A 7 ED I CONSUMI NE RISENTONO --BRAVA OPEL -PECCATO CHE MI SERVE SUBITO UN SUV E NON RIESCO A COMPRARE IL VOSTRO IN USCITA FINE ANNO IL PIU' GRANDE
Ritratto di federix-5
6 febbraio 2017 - 10:10
no, però vendono Bmw, Audi, Mercedes Volkswagen, Porsche e sono solo le prime che mi vengono in mente, Per quanto nemmeno a me piaccia, dovrebbe puntare sulla qualità e affidabilità mentre Ferrari, per quanto sia un capolavoro indiscusso, di certo non punta sulla qualità e affidabilità, quando su design e performance...Poi dire che le skoda abbiamo qualità pessima sta a sottolineare quanto tu proprio di auto capisca ben poco
Ritratto di elioss
6 febbraio 2017 - 13:14
4
mio zio ha avuto una corsa per 10 anni, mai rimasto a terra, mio padre ha una astra j del 2010, 1.4 turbobenzina, uno dei primi turbo spinti dal downsize, di cui tutti parlavano male, 140cv, nonostante i 1550 kg di auto, ha fatto allegramente senza problemi 250000 km, unico problema il tettuccio elettrico che oramai ha il freno sfalsato e bisogna regolarlo ogni tanto, per 21000 euro ha preso un'auto che ha tutti i comfort, tecnologicamente parlando, i fari AFL Opel sono fra i top sul mercato, a cui anche io, che poi ho acquistato un'altra astra j, non farei più a meno, e immagino solo i nuovi AFL a led presenti su questa insigna. Parliamo di linee, primo sono personali, quindi vanno a gusti, e se risulta fra le auto più vendute, parlo di top ten europea, forse ti stai sbagliando, a qualcuno piace. Basta guardare la astra h gtc, nata nel 2004 se non erro, ancora oggi attualissima, idem la insigna attuale, nata nel 2008, ha anocora linee moderne, prima della giulia era al pari della 159 come bellezza, parare mio ovvio. Se poi come dici scegli le auto in base alla nazionalità, be è un altro problema. La opel è ad oggi un marchio che ha la corsa, nata insieme alla punto, entrambe portate avanti dal 2005, ad oggi quale ti sembra più moderna? Io le auto le scelgo per sostanza e linea, metto sul piatto tutti i modelli vado a provarli e scelgo. All'epoca era quella che mi dava di più e non sono affatto pentito dell'acquisto fatto, poi dire che la gtc è brutta... bè... dice tutto
Ritratto di Ciaib
6 febbraio 2017 - 13:34
Capisco che possa non piacerti, ma se non ne hai mai avuta una Opel è meglio che tu taccia.
Ritratto di Mattia Bertero
6 febbraio 2017 - 14:20
3
A parte la tua 500 Abarth hai mai guidato Opel o Skoda per dire che sono di pessima qualità?
Ritratto di borbottante
6 febbraio 2017 - 15:43
Solo per curiosità tu che auto hai?
Ritratto di Boys
6 febbraio 2017 - 20:55
1
Onestamente faccio fatica a capire il perché bisogna commentare o rispondere a un commento del genere... Quando si evince che la conoscenza delle auto resta sotto zero.... Mah....
Pagine