NEWS

Nuova Toyota Yaris: annunciati i prezzi

Pubblicato 13 luglio 2020

Nelle concessionarie da settembre 2020, la quarta generazione della Toyota Yaris parte da 17.200 euro con motore 1.0 e 21.500 euro con il 1.5 ibrido.

Nuova Toyota Yaris: annunciati i prezzi

C'È LO SCONTO -  I prezzi della nuova utilitaria Toyota Yaris partono da 17.200 euro, con il motore benzina 3 cilindri 1.0 da 72 CV, e da 21.500 euro per la versione Hybrid, con il sistema ibrido da 116 CV basato sul nuovo benzina 1.5 (leggi qui il primo contatto). Attesa nelle concessionarie a settembre 2020, la Yaris è già ordinabile con l’offerta valida fino al 31 luglio di uno sconto massimo di 3.500 euro in caso di permuta o rottamazione di un autoveicolo posseduto da almeno 5 mesi. 

GLI ALLESTIMENTI - Per la Toyota Yaris, la dotazione di serie è ricca fin dall’allestimento meno costoso, l’Active, che ha di serie 7 airbag, l’accensione automatica di fari e tergicristallo, la telecamera posteriore, lo schermo nella plancia di 7”, il volante multifunzione in pelle, il regolatore di velocità adattativo e il pacchetto Toyota Safety Sense, con vari aiuti alla guida: ci sono la frenata automatica, il sistema contro l’involontario cambio della corsia e quello che spegne da sé i fari abbaglianti. A 1.000 euro in più c’è il Trend, con ruote in lega di 16”, alzavetro posteriori elettrici, fari, fanali e fendinebbia a led, mentre per il Dynamic vanno aggiunti altri 1.500 euro: sono di serie anche lo schermo di 8”, i vetri posteriori oscurati e il monitoraggio dell’angolo cieco negli specchietti. La Yaris non può avere nemmeno a pagamento i freni a disco posteriori e il clima automatico, che invece sono di serie per la Hybrid. 

PIÙ SCELTA PER LA HYBRID - Dotata del cambio automatico e-CVT, la Toyota Yaris Hybrid è proposta in cinque allestimenti. I più economici sono gli Active e Trend (a 1.000 euro in più): hanno la medesima dotazione delle Active e Trend, ma il regolatore di velocità adattativo offre anche la funzione di arresto e ripartenza nel traffico a singhiozzo. A 1.500 euro in più c’è il Lounge, con il tetto panoramico, il clima bizona, i vetri posteriori oscurati, l’impianto audio con 6 altoparlanti, i sedili rivestiti parzialmente in pelle e gli specchietti richiudibili elettricamente. Al medesimo prezzo della Lounge si può avere la Style: i gusci degli specchietti sono neri anziché in tinta, e ha la vernice bicolore (ma non il tetto panoramico). Con un extra di ulteriori 1.500 euro, si acquista la Premiere, con l’head up display, l’assistente al parcheggio, l’impianto audio con 8 diffusori, le ruote di 17” e il monitoraggio dell’angolo cieco. 

ECOBONUS, MA NON PER TUTTE - Alcune versioni dalla Toyota Yaris Hybrid hanno diritto all’ecobonus statale per le auto ibride, riservato ai modelli che emettono fra 21 e 70 g/km di anidride carbonica: ammonta a 2.500 euro con la rottamazione di una vecchia auto o a 1.500 euro senza rottamazione. A poterlo avere sono gli allestimenti Active, Trend, Lounge e Style, per i quali vengono dichiarate emissioni da 64 a 68 g/km, mentre il Premiere emette 73 g/km e dunque non può godere dell’agevolazione.

ANCHE PEPATA - È stato diffuso anche il prezzo della versione sportiva Toyota GR Yaris con 261 CV, preparata dalla divisione Gazoo Racing e concepita facendo tesoro dell’esperienza maturata dalla Toyota nei rally: costa 39.900 euro. L’equipaggiamento è full optional, perché comprende dotazioni utili per la guida di tutti i giorni (il Toyota Safety Sense, il cruise adattativo e la telecamera posteriore), ma anche “chicche” per migliorare il comportamento su strada, fra cui i leggeri cerchi di 18” realizzati tramite forgiatura e il 4x4 con due differenziali Torsen, per variare la potenza fra le ruote dello stesso asse e migliorare così l’aderenza al suolo.

Toyota Yaris
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
73
56
30
24
30
VOTO MEDIO
3,6
3.55399
213


Aggiungi un commento
Ritratto di BioHazard
13 luglio 2020 - 16:29
Le segmento B sono troppo care, ormai non hanno molto senso. Se penso che la Seat Leon penultima serie la davano in offerta con il motore turbo a 15000€ nuova..
Ritratto di allatast
13 luglio 2020 - 16:44
purtroppo vero .serio quando ho letto il prezzo nel titolo pensavo che era gia' per la versione ibrida e non per la 1000 . cioè non siamo una nazione facoltosa e forse le cose andrebbero lo stesso come vanno ma non si deve meravigliare se poi si vendono tante dacia panda e ypsilon rinunciando a cruise adattivo e al cambio di corsia e allo spegnimento automatico degli abbaglianti .sono sofisticatezze che su una utilitaria una gran fetta non le cercherà e non vuole spenderci
Ritratto di Mbutu
13 luglio 2020 - 18:26
Allatast, e quindi cosa dovrebbe fare Toyota? Continuare a vendere la Yaris di 2 generazioni fa solo perchè in Italia tanti si fanno andare bene dei residuati come panda e y? Questa è moderna e completa nella dotazione. Se va bene ci sono gli sconti (e pure gli incentivi), se non va bene ci sono altri marchi od il mercato dell'usato. Ma in generale non è che i produttori possano fermare l'evoluzione e l'ammodernamento dei prodotti solo perchè il mercato italiano è in difficoltà.
Ritratto di allatast
13 luglio 2020 - 19:03
siamo troppo lontani dai prezzi stracciati di fca - dacia e dalla richiesta solo del mercato italiano ,la opel corsa costa da meno di 15000€ la c3 da meno 14000€ e sono macchine attuali e moderne. in toyota potevano fare una cosa simile con una base piu' vuota e quegli aggeggi offrirli otpional .parlando per mio gusto personale sono cose che su una utilitaria li vedo fuoriportata quindi se obbligato a prenderli preferirei andare altrove e risparmiare .poi ovviamente ogni produttore sceglie la sua strategia e amici come prima
Ritratto di Mbutu
13 luglio 2020 - 20:06
In Toyota l'entry level scarno non lo considerano neppure. Figuramoci poi sull'ibrida. Che poi uno possa volere meno per risparmiare qualcosa è assolutamente lecito.
Ritratto di allatast
13 luglio 2020 - 21:03
c'è caso e caso ,sulla aygo tutto sembra piu' adeguato . i contenuti ci sono e tanti per la categoria anche sulla versione base ma il prezzo è allineato con la concorrenza .per questo la nuova yaris benzina base un po' meraviglia su questo senso
Ritratto di Mbutu
13 luglio 2020 - 23:44
Ma anche questa probabilmente è allineata ...se le equipaggi nello stesso modo.
Ritratto di deutsch
14 luglio 2020 - 01:29
4
Secondo me arriveranno allestimento più economici, già sul sito ce ne è una da -1000 mentre la versione attuale ha due allestimenti ancora inferiori
Ritratto di Andre_a
15 luglio 2020 - 02:43
5
@Mbutu: la Yaris di 2 gen fa lasciamola dov’è, ma visto il successo dei marchi low cost in Italia e altri paesi europei, al posto di Toyota comincerei a pensare alla reintroduzione di Daihatsu.
Ritratto di deutsch
13 luglio 2020 - 17:28
4
comprare le fine serie consente interessanti risparmi a condizioni di accontentarsi di un prodotto già vecchio
Pagine